In un’infografica le novità delle varie versioni di Android

Infografica Android

Come avete imparato in questi anni, YourLifeUpdated dedica ampio spazio al sistema operativo Android di Google, uno dei migliori OS mai sviluppati, non solo a livello di smartphone e tablet, ma in generale.

Android è un sistema operativo che, dalla sua prima comparsa, è stato migliorato sotto ogni aspetto e si è evoluto in modo impressionante. Con ogni aggiornamento, infatti, gli sviluppatori di Google hanno migliorato Android, aggiunto nuove funzionalità, trasformando e rivoluzionando completamente questo sistema operativo negli anni.

Ma chi di voi riesce a ricordarsi tutte le principali tappe che hanno segnato l’evoluzione e la crescita di Android? Pochi, solo pochissimi utenti riusciranno a ricordare precisamente le più importanti tappe della crescita di Android. Ecco perchè Kelly Rice per Kinvey ha deciso di creare una spettacolare infografica nella quale vengono riportate tutte le novità introdotte nei 39 aggiornamenti del sistema operativo Android rilasciati fino ad oggi.

Nell’immagine, davvero bella, completa e curata, abbiamo dunque la possibilità di analizzare l’evoluzione completa di Android, dalla sua nascita ai giorni nostri. 

Si parte dalla release 1.0 del 2008, quando arrivò una piattaforma già dotata di un Android Market ed abbastanza completa sia dal punto di vista dei servizi di telefonia che delle funzionalità multimediale. Era la prima versione di Android, che soltanto pochi eletti hanno potuto provare su smartphone.

Nelle versione 1.5 Cupcake arrivò il supporto ai widget, mentre nella release 1.6 Donut la principale novità era rappresentata dalla “Quick Search Box”.

Si giunge quindi a Eclair, la versione 2.0 di Android, con la quale arrivarono il supporto a più account, i wallpaper animati e nuove funzioni della fotocamera.

Con Froyo (2.2), invece, Big G ha introdotto il tethering WiFi, i collegamenti rapidi sulla homescreen e il supporto al Flash Player di Adobe.

Gingerberad (2.3) portò il supporto alla tecnologia NFC, un nuovo download manager, la tastiera multitouch ed il supporto a risoluzioni maggiori.

Ma fin qui Android era relegato ai soli smartphone.

Per arrivare su tablet si deve attendere Android 3.0 Honeycomb, rilasciato nel mese di Febbraio 2011: questa release introdusse una nuova interfaccia utente, appositamente studiata per i tablet con display più ampio.

Ad  Ottobre dello stesso anno debuttò Android Ice Cream Sandwich, la versione 4.0, che ha unito l’interfaccia smartphone e quella tablet e ha introdotto il multitasking per le applicazioni recenti, Android Beam, widget ridimensionabili, face unlock, il nuovo browser Chrome e dettatura vocale real time.

Infine, tra le tante novità della versione 4.1, Jelly Bean, sono arrivati Google Now e Project Butter.

Insomma, dal 2008, quando per la prima volta è arrivato sul mercato, Android è cambiato davvero tanto. E’ stato migliorato, rinnovato, perfezionato, fino a diventare quasi perfetto. Sicuramente Google ha in serbo per noi tante altre novità per il futuro e per scoprirle tutte non dobbiamo fare altro che attendere il Google I/O 2013, che si svolgerà tra poco più di un mese.

Se volete vedere l’infografica completa e a risoluzione originale, cliccate qui per ingrandirla. Cosa ne pensate? Per me è veramente ben fatta e comodissima per ripercorrere velocemente tutto il percorso di crescita ed evoluzione del sistema operativo che da sempre amiamo e apprezziamo.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!