I prodotti Apple come ben sappiamo hanno un prezzo di mercato “particolare”, per portarsi a casa un iPad Mini con display retina ad oggi servono almeno 299 euro per la versione da 16GB acquistandolo negli AppStore o nelle catene commerciali più famose come MediaWorld, Euronics e compagnia; questo potrebbe orientare l’acquirente parsimonioso ad esplorare i siti online di annunci sperando di trovare l’affare dietro l’angolo.

Purtroppo il rischio di rimanere delusi è elevato, i prezzi dell’usato dei prodotti Apple non sono vittima delle svalutazioni che possono subire altri terminali come smartphone e tablet con sistemi operativi differenti, IOS oscilla poco sotto i prezzi di listino ed è estremamente difficile trovare annunci davvero convenienti di prodotti ancora in garanzia e senza difetti.

Un’esempio lampante l’ho verificato esaminando il mercato dell’iPad Mini retina da 32 GB, nuovo lo possiamo acquistare a 349 euro sull’AppStore e addirittura fino a ieri lo si poteva trovare in offerta da MediaWorld a 319,99 euro (andato ovviamente esaurito), lo stesso device di seconda mano oscilla stabilmente sui 300 euro e con rare eccezioni di annunci intorno ai 250 euro.

Incredibile ma è proprio così, in quanti di voi opterebbero ad acquistare un terminale del genere usato e con garanzia agli sgoccioli solo per risparmiare 50-70 euro? Davvero vorreste possedere un iPad Mini correndo il rischio di avere tra le mani un prodotto di cui sappiamo realmente poco del suo utilizzo con il precedente proprietario e per di più spacciato come sempre per “prodotto mai usato”, “tenuto sempre nel cassetto” o addirittura “ancora con la pellicola da rimuovere”?

Ragioniamoci su un attimo per favore, sicuramente viviamo in un periodo poco felice, non sempre abbiamo a disposizione “euri” in saccoccia da sborsare ma se realmente volete acquistare un iPad compratelo nuovo, vi risparmierete un sacco di tempo, eviterete prese in giro e vi potrete godere un prodotto nuovo e con 24 mesi di garanzia senza dover ogni santo giorno fare gli scongiuri che nessuna catastrofe si abbatta sul vostro iPad.

Terminata questa lettura sarete liberi di trarre le vostre conclusioni, ognuno deve sempre ragionare con la propria testa, ma un consiglio non guasta mai giusto?

Buoni acquisti a tutti e godetevi il vostro iPad, nuovo o usato che sia.