Apple brevetta la “Active Stylus”

Apple sta diventando sempre meno innovativa e sempre più copiona.

Dopo aver lanciato l’iPad Mini per competere con Nexus 7 e altri tablet Android, ecco che a Cupertino brevettano il pennino attivo per iPad. Peccato che sia la stessa idea avuta da Samsung un paio di anni fa con la sua famiglia Galaxy Note.

Vediamo la novità nel dettaglio.

6a0120a5580826970c017c3523b349970b-800wi-642x463

Patently Apple ci fa sapere che negli scorsi giorni è stato registrato un nuovo brevetto Apple: si chiama “Active Stylus” e si riferisce a un nuovo dispositivo di immissione dei comandi sugli iDevice. 

In pratica si tratta di un pennino “attivo” che, contrariamente  a quelli normali già in circolazione, riesce a interagire con l’iPad in modo molto più avanzato.

Aspetta aspetta..ma questa cosa è identica alla S-Pen di Samsung! Si tratta infatti della scopiazzatura nemmeno troppo originale del pennino di Samsung che caratterizza tutta la famiglia Note!

Ci vuole un bel coraggio, poi, a citare in giudizio Samsung, quando Apple sta palesemente copiando tutto ciò che riguarda Android e i prodotti che ruotano attorno al sistema operativo di Google.

Ma cosa cambia da un pennino attivo a uno passivo? Quali sono le differenze?

I pennini convenzionali sono di tipo “passivo”, incapaci cioè di trasmettere attivamente i segnali di input. Ecco perchè costano così poco e se ne trovano tantissimi modelli diversi.

Il pennino “attivo” di Apple sarebbe molto diverso da quelli classici. Il tipo di stilo pensato da Apple potrebbe funzionare su iPhone e iPad e includerebbe un circuito interno in grado di generare un segnale di input che può essere trasmesso attivamente dall’elettrodo.

Si tratterebbe, quindi, di un modo migliore di gestire una stilo su dispositivi touchscreen, con una sensibilità che le penne “passive” non possono assicurare.

Ma Apple non è sempre stata contraria all’utilizzo di questo accessorio sui propri iDevice? 

Quando fu presentato l’iPhone nel 2007, Steve Jobs disse che il dito e il miglior pennino presente in circolazione perché non si può perdere mai e inoltre funziona bene.

Con l’era di Tim Cook, però, Apple potrebbe presentare il suo pennino per iPhone e iPad, dopo aver lanciato l’iPad Mini, prodotto nei confronti del quale Steve Jobs era fermamente contrario.

Staremo comunque a vedere cosa accadrà. L’unica cosa certa, al momento, è che Apple sta innovando poco e copiando tanto. 

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!