https://i0.wp.com/cdn1.macworld.co.uk/cmsdata/features/3582134/apple-sim_thumb800.jpg?resize=640%2C360&ssl=1

Apple SIM è pronta a sbarcare anche in Italia. Infatti la casa della mela morsicata ha recentemente stretto un accordo con GigSky, società specializzata in servizi di telefonia mobile e permetterà di utilizzare l’Apple SIM in oltre 90 paesi di tutto il mondo, Italia inclusa.

Dunque a breve i possessori di iPad Air 2 o iPad Mini 3 con la Apple SIM preinstallata potranno acquistare pacchetti per poter navigare su internet in tutto il mondo pagando un importo fisso. Grazie a questo accordo, Apple SIM sarà presto in vendita negli Apple store in Australia, Canada, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia.

Dunque dopo Inghilterra ed America finalmente la Apple SIM arriva da noi ma andando a dare uno sguardo ai prezzi sembrerebbe tutt’altro che economica. Infatti il listino prezzi di GigSky, che varia in base alla nazione, avremo 3 giorni di internet e 40 MB di traffico dati costano 10 euro e se vogliamo 3GB da consumare in 30 giorni dovremo pagare ben 50 euro, dunque tariffe non alla portata di tutti.

https://i1.wp.com/cdn.gigsky.com/26/img/pages/ipad/iOS-Carrier-Image-2-Large.16819.png?resize=640%2C348&ssl=1

Dunque non sarà più necessario acquistare una SIM per navigare in un paese specifico ma la variazione potrà essere fatta direttamente dall’applicazione e dunque azzerare le complicazioni ed i costi aggiuntivi del roaming internazionale con una soluzione semplice e flessibile. Di seguito i prezzi Italiani che sono uguali a quegli delle altre nazioni europee.

Apple SIM

Credo che la Apple SIM sia davvero rivoluzionaria ma bisognerà trovare una quadra sui prezzi perché 10 euro per avere solo 75MB mi sembrano davvero troppi.