Se avete comprato un nuovo iPhone con memoria da 16GB e dopo poco tempo vi siete accorti che la memoria è già esaurita dovete sapere che in Cina è possibile cambiare la memoria e portarla a ben 128GB con soli 60 dollari.

La modifica è effettuata direttamente sulla memoria NAND flash andando a sostituire il chip con uno compatibile che costerebbe molto meno e l’operazione è effettuata da store Cinesi, in Cina ovviamente, andando a dissaldare la vecchia memoria ed installando quella modificata il tutto per 60 dollari.

La scoperta è stata effettuata da alcuni lettori che in un piccolo negozio di Shenzhen hanno visto l’operazione e filmato tutta l’operazione ed in più i tecnici hanno messo in piedi un sistema di backup e trasferimento totale dei dati, app, seriali di attivazione, numeri di serie e tutto per funzionare in maniera corretta sul “nuovo” iPhone.

Da quello che si legge in rete l’operazione porterebbe però ad una interruzione dei servizi iCloud ed altri servizi Apple oltre che invalidare la garanzia. Il sistema funzionerebbe ma ovviamente è indicato a persone che vogliono rischiare la modifica e si trovano a passare per Shenzen e direi che sono due operazioni non proprio semplicissime da ottenere insieme.

Di seguito il video completo dell’hack.

https://www.youtube.com/watch?v=2bGb5AOwp44