Un bug permette di scavalcare la password per disattivare Find My iPhone

Incredibile: un bug di iOS 7 consente di disabilitare senza password il servizio “Trova il mio iPhone”

Grossi problemi in vista per gli utenti Apple, in particolare per quelli che possiedono un iPhone aggiornato ad iOS 7. A quanto pare, infatti, un grosso bug di iOS 7 permette a qualsiasi utente di disattivare Find My iPhone senza conoscere la password. 

Ma vediamo i dettagli.

iphone find

Find My iPhone è un servizio utilissimo introdotto da Apple ormai qualche anno fa, che consente agli utenti in possesso di iPhone, iPod e iPad di ritrovare e rintracciare il proprio dispositivo in caso di furto o smarrimento. 

Sfruttando la rete internet e il GPS integrato, questo servizio di Apple permette di ritrovare l’iPhone, iPod e iPad perso, smarrito o rubato. Per funzionare correttamente, però, il servizio deve essere attivato dal possessore del prodotto e per essere disattivato richiede una password di sicurezza. Con un bug di iOS 7, però, i ladri possono disattivare Find My iPhone anche senza conoscere la password e sarà impossibile ritrovare e rintracciare l’iPhone perso, smarrito o rubato. 

Ecco i dettagli.

È stato recentemente scoperto un grave difetto in iOS 7, che permette a qualsiasi utente, anche ai malintenzionati, di disabilitare l’importante feature “Trova il mio iPhone” su un device, bypassando in questo modo l’immissione della password che viene normalmente richiesta agli utenti per disattivare e disabilitare questo servizio di sicurezza.

In sostanza, su tutti gli iPhone aggiornati ad iOS 7 questo bug consentirebbe ai malintenzionati che volessero rubare un device, di renderlo invisibile ai servizi di localizzazione. A causa di questo bug, infatti, qualsiasi malintenzionato o ladro potrebbe rubare o trovare il vostro iPhone, disattivare il servizio e rendervi impossibile recuperare o ritrovare il vostro amato smartphone. 

Il bug può essere sfruttato su qualsiasi device aggiornato ad iOS 7.0.4 seguendo alcuni semplici passaggi che coinvlgono modifiche nella sezione delle impostazioni iCloud.

Ecco, a seguire, un video che spiega in modo dettagliato come fare per disattivare Find My iPhone senza conoscere la password, realizzato da MacRumors, il sito che per primo ne ha parlato.

In sostanza il bug consiste in questo:

  • Entrare nell’account di iCloud sul telefono.
  • Provare a cambiare la password.
  • Tornare indietro.
  • Ritornare nell’account e cambiare il nome della descrizione.
  • Confermare e tornare in iCloud.

Al termine di questi passaggi Find My iPhone risulta disabilitato.

Ovviamente se, come buona consuetudine vorrebbe, sul telefono sono abilitate le restrizioni e la modifica degli account (compresa quello di iCloud) è inibita, questo bug non è utilizzabile.

Come potete notare, un qualsiasi ladro o malintenzionato può facilmente disattivare Find My iPhone senza conoscere la password sfruttando questa falla.

E’ importante chiarire, però, che il bug non è sfruttabile su dispositivi con codice d’accesso o ID Touch abilitato, dal momento che per raggiungere l’area impostazioni bisognerà sbloccare il terminale. Ad ogni modo, si tratta di un grosso problema che non va assolutamente sottovalutato. Secondo quanto riportato nel web, il bug è sfruttabile anche su iPad.

Nonostante tutto, c’è una buona notizia: con iOS 7.1 il problema non sussiste, segno che l’aggiornamento ufficiale che presto Apple rilascerà andrà a risolvere il problema in modo definitivo.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!