Come eseguire il jailbreak untethered di iOS 6.1.2 su iPhone, iPod e iPad [GUIDA MAC]

Nella giornata di ieri Apple ha rilasciato iOS 6.1.2 per iPhone, iPod e iPad.

Schermata 2013-02-19 alle 23.55.24

L’aggiornamento va a correggere solo un piccolo bug, come abbiamo visto e può essere installato facilmente da tutti i possessori di iPhone, iPad e iPod. 

Chi vuole fare il jailbreak sul proprio dispositivo Apple non ha nulla da temere, visto che, anche dopo questo aggiornamento, sarà ancora possibile fare il Jailbreak su iPhone, iPad e iPod. 

Oggi vediamo insieme come fare il Jailbreak di iOS 6.1.2 su qualsiasi iPhone, iPad e iPod.

Questa guida è stata testata su piattaforma Mac. 

Prima di procedere, vi consiglio di leggere questo nostro articolo:

Jailbreak iOS 6.1 per iPhone, iPad e iPod: ecco tutto quello che dovete sapere

Troverete al suo interno tantissime informazioni e consigli su come eseguire il Jailbreak e anche su quali tweak installare dopo che avrete fatto il Jailbreak.

Troverete poi anche tante altre informazioni su quali repo aggiungere a Cydia, o quali metodi sono disponibili per scaricare e installare file IPA in modo gratuito. 

In occasione del rilascio di iOS 6.1.2, anche Evasi0n, il tool per il jailbreak sviluppato dagli Evad3rs, è stato aggiornato alla versione 1.4 per supportare iOS 6.1.2, recentemente rilasciato da Apple per correggere alcuni bug di iOS 6.1. 

In questo articolo andiamo a pubblicare una guida completa all’utilizzo del programma che vi aiuterà ad eseguire il jailbreak untethered di iOS 6.1.2 su iPhone 3GS, iPhone 4, iPhone 4S e iPhone 5, iPod e iPad utilizzando Evasi0n per Mac.

Ecco a voi la guida completa che vi aiuterà ad eseguire il jailbreak untethered del vostro dispositivo iOS (iPhone, iPad, iPod touch) aggiornato al firmware 6.0, 6.0.1, 6.0.2, 6.1 o 6.1.2 con il tool Evasi0n in versione per Mac.

Premesse

  • Se avete eseguito il jailbreak di iOS 6.1 con Evasi0n, allora dovrete prima ripristinare ad iOS 6.1.2 originale  (meglio se partendo dalla modalità DFU e poi eseguire il jailbreak con Evasi0n 1.4
  • È importante eseguire un backup completo dei contenuti dell’iPhone prima di procedere con il ripristino iniziale, con l’aggiornamento e quindi con il jailbreak di iOS 6.1.2.
  • Il jailbreak eseguibile con “Evasi0n” è di tipo untethered
  • “Evasi0n” esegue il jailbreak di iOS 6.0, 6.0.1, 6.0.2 (solo per iPhone 5 e iPad mini) 6.1 e 6.1.2
  • Prima di procedere, si consigliano una sincronizzazione e un backup con iTunes e iCloud
  • Per sicurezza, disattivate il blocco con codice dei dispositivi (se attivo) prima di procedere con il jailbreak

Dispositivi compatibili

Gli utenti possono eseguire il jailbreak untethered di iOS 6.1/6.1.2 con Evasi0n sui seguenti dispositivi:

  • iPhone 3GS (vecchia bootrom);
  • iPhone 3GS (nuova bootrom);
  • iPhone 4;
  • iPhone 4S;
  • iPhone 5;
  • iPod touch di quarta generazione;
  • IPod touch di quinta generazione;
  • iPad mini;
  • iPad 2;
  • iPad di terza generazione;
  • iPad di quarta generazione;
  • Apple TV di seconda generazione.

Occorrente

  • Un iPhone, iPod touch o iPad aggiornato ad iOS 6.0, 6.0.1, 6.0.2 , 6.1 o 6.1.2
  • Sistema operativo Windows XP o successive versioni
  • Evasi0n 1.4 per Mac.

Detto questo, iniziamo con la guida.

Schermata 2013-02-03 alle 19.21.39

Come eseguire il jailbreak di iOS 6.0.x/6.1

1. Scaricate “Evasi0n” dal link proposto in precedenza. Una volta terminato il download avviate l’applicazione sul vostro Mac.

Schermata 2013-02-19 alle 23.26.31

2. Collegate il dispositivo al vostro Mac con OS X e premete il tasto “Jailbreak”.

Il tool eseguirà tutte le operazioni in modo completamente automatico, senza che l’utente debba entrare manualmente in modalità DFU.

Schermata 2013-02-19 alle 23.26.37

3. Terminato il processo, l’iPhone si riavvierà e il programma inizierà ad inviare i files necessari per l’installazione del loader per iOS di Evasi0n che verrà inserito nella Home del dispositivo.

Attenzione: anche se l’iPhone sarà attivo a tutti gli effetti, è importante non utilizzarlo durante questo processo!

Schermata 2013-02-04 alle 18.14.50

4. Terminato il trasferimento dei files, non disconnettete il dispositivo dal computer.

Adesso non resta che aprire l’applicazione “Jailbreak” installata sul vostro iPhone. Si tratta di una sorta di loader (esattamente come accadeva con Greenpois0n, Limera1n e con il più recente Absinthe) che si collega direttamente al sito degli Evad3rs e permette l’installazione di Cydia.

5. Una volta completato il procedimento, l’icona di “Jailbreak” verrà rimossa e troverete Cydia nella vostra Home.

Ed ecco fatto! Avete completato il processo di jailbreak e ora Cydia dovrebbe essere presente sul vostro iPhone, iPod touch o iPad aggiornato ad iOS 6.0.x/6.1.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!