Come verificare se un iPhone usato è rubato. Come scoprire se un iPhone è rubato. Controllare se iPhone usato è stato rubato ed è stato bloccato

 iphone6

E’ inutile negarlo: l’iPhone è lo smartphone più desiderato in assoluto. E’ uno dei più cari smartphone in commercio, è uno dei più belli e, di conseguenza, è anche uno degli smartphone più rubati di sempre. 

Proprio a causa del costo elevato, molte persone decidono di acquistare un iPhone usato su qualche mercatino online: in questo modo si può portare a casa anche l’ultimo modello di iPhone a prezzi molto convenienti, che arrivano a farci risparmiare anche 200 euro o più sul prezzo dello smartphone.

Su eBay, eBay Annunci, Subito.it e altri mercatini online è possibile cercare e trovare tantissimi modelli di iPhone che vengono venduti a prezzi estremamente convenienti, ma non sempre si fa un affare acquistando questi prodotti. Capita infatti sempre più spesso che ci siano truffe in giro: tante persone vendono infatti iPhone rubati o acquistati con abbonamento, col risultato che l’acquirente dopo poco tempo si trova con l’iPhone bloccato o, ancora peggio, con una denuncia per furto o ricettazione. 

In questo articolo cercheremo dunque di aiutarvi a capire come scoprire se un iPhone è rubato prima ancora di acquistarlo. Non è una guida infallibile, ma vi aiuterà a tutelarvi un minimo in caso di acquisto di iPhone usato. Se avete intenzione di comprare un iPhone usato e volete scoprire se è stato rubato o bloccato, ecco i metodi che avete a disposizione per fare tutti i controlli che vi permettono di tutelarvi un minimo.

Iniziamo con la nostra guida per scoprire se un iPhone è rubato o bloccato per furto. 

Prima di tutto, guardate il prezzo dello smartphone: un telefono che nuovo costa 700 euro o più, non può essere venduto usato alla metà del prezzo. Se il prezzo è troppo basso, lasciate stare direttamente, perchè c’è qualcosa che non va. Ad esempio, se cercate un iPhone 6 e lo propongono a 300€, la cosa deve mettervi subito in allerta.

Altra cosa: chiedete (se possibile) la consegna a mano. Se il venditore è disposto a consegnare a mano, significa che (forse) non ha niente da nascondere). Se fa subito storie sulla consegna a mano, evitate, perchè significa che vuole tirarvi il pacco probabilmente.

Fatte queste premesse, vediamo tecnicamente come fare per scoprire se un iPhone è stato rubato o bloccato. I metodi sono molto semplici e funzionano anche da remoto, nel senso che potete fare la verifica ancora prima di incontrare il venditore, direttamente da casa vostra.

Per poter scoprire se un iPhone è stato rubato o bloccato, vi servirà il codice IMEI dello smartphone o comunque il codice seriale dello stesso. Solo con questi dati potrete verificare se il dispositivo che state comprando è “pulito”.

L’IMEI vi tornerà utile per capire se sullo smartphone c’è un blocco fatto dagli operatori: quando un telefono viene bloccato per furto a seguito di una denuncia, gli operatori telefonici bloccano il suo IMEI e quindi non permettono più al telefono di collegarsi alla rete telefonica.

Ovviamente, se incontrate di persona il venditore, inserite una SIM nello smartphone e controllate che funzioni provando a fare una chiamata o a inviare un SMS. Se non potete incontrare di persona il venditore, fatevi inviare il codice IMEI dell’iPhone e chiamate l’assistenza clienti Apple al numero 800 915 904 (gratuito) oppure al numero 199 120 800 (linea a pagamento) e chiedete all’operatore se lo smartphone corrispondente a quel codice IMEI risulta in qualche modo bloccato o denunciato per furto/smarrimento.

In questo modo potrete escludere blocchi per furto o smarrimento sull’iPhone che volete comprare.

Se per qualche motivo non potete chiamare Apple, andate QUI e controllate che sul telefono che volete acquistare non sia presente il Blocco attivazione. Questa utilissima funzione è stata recentemente introdotta da Apple e di fatto rende inutilizzabile un iPhone perso o rubato. In caso di furto o smarrimento, infatti, il proprietario dell’iPhone può bloccare lo smartphone da remoto e nessuno, in nessun modo, potrà farlo funzionare nuovamente, se non il proprietario originario.

Ultima strada che potete seguire per verificare se l’iPhone che volete comprare usato è perso, rubato o bloccato, è il seguente.

Fatevi dare dal venditore il codice seriale dell’iPhone (non più il codice IMEI, ma il seriale) e inseritelo QUI. Da questa pagina potrete conoscere tutti i dettagli sullo stato della garanzia del telefono e la data in cui è stato acquistato il prodotto. Non vi dirà se il telefono è stato perso, rubato o bloccato, ma almeno avrete qualche dettaglio aggiuntivo sulla garanzia del vostro iPhone.

Per il momento è tutto. Ovviamente questa non vuole essere una “Bibbia”, ma una raccolta di consigli utili su come evitare truffe quando comprate un iPhone usato. Se state pensando di acquistare un iPhone usato, leggete i nostri consigli per avere un minimo di tutela. 

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!