Ecco le migliori VPN per Mac: quali sono, come usarle, come configurarle, come installarle

Una Virtual Private Network è, in sostanza, una rete che vi permette di collegarvi ad internet in modo assolutamente sicuro e protetto. Ultimamente le reti VPN sono diventate particolarmente famose perchè sempre più utenti le utilizzano per accedere ad internet proteggendo i propri dati personali e le proprie informazioni più importanti, rendendo praticamente impossibile ad altri utenti l’attacco e il furto di queste informazioni riservate.

Oltre a questo, una rete VPN permette di accedere a particolari tipi di contenuti che in un determinato Paese possono risultare bloccati o oscurati per un qualsiasi motivo. Ad esempio in Italia tantissimi siti sono stati oscurati e bloccati (Futubox, Rapidgator, Uploaded, VK e tantissimi altri), ma, usando una rete VPN gratuita, questi siti tornano magicamente a funzionare ed accessibili. Inoltre, in aggiunta a tutto questo, una rete VPN permette di navigare anonimi su internet, rendendo impossibile a chiunque rintracciare la nostra posizione.

Insomma, usare una rete VPN porta solo tanti vantaggi, peccato che non tutti gli utenti sappiano configurarla e usarla correttamente. Ecco perchè oggi vi propongo una guida molto interessante, dedicata agli utenti Mac, nella quale andrò a spiegare come usare e configurare correttamente una rete VPN su Mac.

Premessa: il modo più semplice per usare una rete VPN su Mac (ma non solo) è il seguente

In pratica, usando il browser internet Chrome e un semplice plugin gratuito, potrete usare la vostra VPN privata e sicura per navigare anonimamente su internet. Se invece avete bisogno di qualcosa di più potente e configurabile, potete seguire le istruzioni che trovate qui sotto.

Accedere a una rete VPN su Mac usando un programma dedicato

Esistono tantissimi programmi per Mac che consentono di creare e utilizzare una rete VPN. Tra i tanti disponibili, però, vi consiglio di usare questi due, che offrono connessioni sia gratuite che a pagamento, in base alle vostre esigenze.

HS Shield

Hideman

Hideman VPN offre piani gratuiti e a pagamento. Quello gratuito consente di usare la rete VPN gratis per 5 ore a settimana. E’ disponibile per Windows, Mac, iOS e Android.

Hotspot Shield, invece, offre una versione gratuita ed una a pagamento, ma quella gratuita non ha grosse limitazioni a livello di funzionalità, anche se sarete costretti a visualizzare annunci pubblicitari durante la navigazione.

Scegliete voi quale utilizzare, magari dopo averli provati entrambi nella versione gratis. Io, personalmente, ho comprato un account premium su Hideman VPN, che funziona benissimo e non mi ha mai dato alcun tipo di problema.

Il vantaggio legato all’uso di programmi come questi, infatti, è legato al fatto che potete attivare e disattivare la rete VPN in qualsiasi momento, in base alle vostre esigenze. Dopo aver acquistato un abbonamento a questi servizi (ma anche senza acquistare abbonamenti, usando la versione gratuita) infatti, li potrete attivare e disattivare al volo, premendo un semplice pulsante nel client per Mac. In questo modo sarete liberi di usare la VPN quando ne avrete bisogno e di disattivarla quando non vi servirà più. Comodo, semplice ed efficace, senza che sia necessario configurare nulla, se non i dati del vostro account.

Come potete notare da queste immagini, l’interfaccia dei programmi è molto semplice da usare e da comprendere: con un solo pulsante potrete attivare e disattivare la rete VPN, senza dover configurare praticamente nulla. Niente di più semplice.

Scaricate il programma, lo installate, mettete i dati di accesso, attivate e disattivate la VPN in un click. 

HS App

Hideman App

Una volta che avrete scaricato uno di questi due programmi e lo avrete installato sul vostro Mac, non dovrete fare altro che inserire i dati del vostro account e attivare la VPN. Non dovrete fare altro, visto che in automatico questi software vi permetteranno di navigare sicuri e protetti su internet, nascondendo la vostra reale posizione e proteggendo i vostri dati e le vostre informazioni personali.

Unico neo: la VPN andrà a rallentare leggermente la vostra connessione ad internet, visto che dovrà filtrare tutti i dati che scambiate con il web. In generale, comunque, le differenze di prestazioni con e senza VPN sono davvero minime, ma usando una VPN potrete essere sicuri di navigare sempre protetti.

Provate quindi uno dei due servizi proposti per attivare e usare la vostra rete VPN su Mac. 

Grazie alla rete VPN, come abbiamo detto, potrete navigare sicuri, protetti e anonimi su internet. I vostri dati personali saranno sempre al sicuro, nessuno li potrà attaccare o rubare e, soprattutto, potrete accedere liberamente a tutti quei contenuti che normalmente non sono disponibili o sono bloccati nel vostro Paese. Sicuramente un’ottima soluzione per navigare sicuri e anonimi sul web.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!