Cosa fare prima di aggiornare ad iOS 8? Ecco la guida pratica

https://i1.wp.com/www.applezein.net/wordpress/wp-content/uploads/2014/04/ios-8-update-for-ipad-2.jpg?resize=458%2C314

Oggi è il grando giorno di iOS 8, dalle 19 di questa sera, Apple inizierà la distribuzione del nuovo maxi aggiornamento del suo sistema oparativo mobile. Il download sarà disponibile per iPhone, iPad ed iPod Touch e sicuramente in tantissimi vorranno aggiornare il prima possibile in modo da avere le nuove funzionalità e la nuova grafica sui propri dispositivi Apple. Tante sono le modifiche della nuova versione ad iniziare dal supporto ai widget, la possibilità di installare tastiere di terze parti, un multitasking rinnovato, l’introduzione di messaggi vocali in iMessage, strumenti per la salute, la famiglia e molto altro ancora.

In questo articolo andremo a vedere come eseguire correttamente l’aggiornamento in modo da non incorrere in eventuali problemi successivi all’update.

Il mio dispositivo Apple è compatibile con iOS 8?

Per prima cosa dovete verificare se il vostro dispositivo è compatibile con iOS 8 e per quanto riguarda gli iPhone, iOS 8 è compatibile solo con iPhone 4S e successivi, per iPad, iPad 2 e successivi ed infine l’iPod Touch che supporta solo la quinta generazione.

Quindi se il vostro dispositivo non rientra tra questi resterete all’ultima versione disponibile, iOS 6 o iOS 7.

Devo liberare spazio sulla memoria del mio dispositivo?

iOS 8 richiede più memoria di iOS 7 e per eseguire correttamente l’installazione senza intoppi noi vi consigliamo di avere almeno 1 GB, meglio se sono 2GB, liberi sulla memoria del vostro dispositivo Apple. Il nostro consiglio è di cancellare momentaneamente le app che occupano più spazio per poi ripristinarle dall’iCloud una volta completato l’update oppure rimuovete temporaneamente gli Mp3 e verificare le dimensioni di Altro collegando l’iDevice al computer e quindi aprendo iTunes.

Fate un Backup completo

Fate un backup completo di tutto il vostro dispositivo in modo da evitare la perdita accidentale di dati. Attivate la sincronizzazione iCloud così che possano essere salvati e poi recuperati tutti i dati dopo un reset. Quindi collegate il vostro smartphone al pc ed effettuata il Backup dal pannello Dispositivi. L’operazione richiederà parecchi minuti per poter essere eseguita, file e impostazioni verranno poi ripristinati alla successiva sincronizzazione.