Stai per comprare un iPhone o iPad usato? Ecco la prima cosa da controllare per scoprire se è rubato o bloccato

Come controllare se l’iPhone, iPod o iPad che stiamo per acquistare è bloccato con iCloud o meno

Come controllare se il dispositivo che stiamo per acquistare è bloccato con iCloud o meno

Manca ormai pochissimo tempo alla presentazione ufficiale del nuovo iPhone 6 di Apple, che dovrebbe avvenire nella prima metà del mese di settembre.

Aspettando l’arrivo del nuovo smartphone, molti utenti stanno pensando di vendere il proprio dispositivo vecchio per mettere da parte qualche soldo in modo da poter acquistare al lancio il nuovo iPhone 6. Nello stesso tempo, però, tantissimi altri utenti approfitteranno dell’uscita dell’iPhone 6 per comprare l’iPhone 5S usato a un buon prezzo. E lo stesso discorso vale anche per i nuovi iPad: con l’arrivo dei nuovi modelli, infatti, tanti utenti si rivolgeranno al mercatino dell’usato per vendere il proprio dispositivo o per comprarne uno usato.

Contrariamente a quanto avveniva prima di iOS 7, però, oggi acquistare un iPhone, iPod o iPad usato può essere molto rischioso per gli utenti. Ma come è possibile, direte voi? Con tutti i controlli di sicurezza che ha messo Apple, come è possibile prendere una fregatura acquistando un iPhone, iPod o iPad usato?

Ebbene, è ancora possibile e, anzi, è ancora più facile che in passato.

Con l’arrivo di iOS 7, infatti, Apple ha introdotto la possibilità di bloccare qualsiasi iPhone, iPod o iPad tramite iCloud. Questo significa che un utente al quale viene sottratto o rubato iPhone, iPod o iPad può bloccare da remoto il proprio dispositivo. Il ladro può però formattare completamente il device, provare a venderlo all’ignaro aquirente e disfarsi velocemente del prodotto rubato: solo in un secondo momento, durante l’attivazione, l’acquirente si accorgerà che l’iPhone, iPod o iPad era stato bloccato tramite iCloud, ma a quel punto sarà troppo tardi per tornare indietro. Con i nostri consigli, però, eviterete questo tipo di problema. Vediamo come.

Se anche voi avete intenzione di comprare un iPhone, iPod o iPad usato in vista del lancio del nuovo iPhone 6 e nuovi iPad, seguite attentamente i consigli che trovate in questo articolo per evitare di essere fregati e truffati.

Prima di tutto, se acquistate un iPhone, iPod o iPad, assicuratevi che il venditore abbia scatola, accessori e scontrino. In caso contrario, NON comprate nulla!

Inoltre, visto che non è possibile scoprire se un iPhone o iPad è stato comprato in abbonamento (e rischia di essere bloccato dall’operatore telefonico tramite codice IMEI per rate non pagate), controllate bene che sulla fattura di vendita o scontrino non sia presente alcun riferimento a una promozione a rate o a un abbonamento. Non comprate in nessun modo prodotti presi in abbonamento, perchè se il primo acquirente (al quale non potrete mai risalire) non paga le rate, voi vi trovate con un iPhone o iPad che non si collega più alla rete telefonica e a quella dati e non ci potrete fare proprio niente!

Dopo aver fatto questi controlli, però, non siete ancora sicuri e tranquilli. Questo perchè la persona che prova a vendervi l’iPhone, iPod o iPad potrebbe aver rubato tutta la scatola del dispositivo, compresi i documenti di vendita. L’ultimo controllo da fare prima di acquistare un iPhone, iPod o iPad è verificare se questo device è stato bloccato in remoto tramite iCloud dal proprietario originale. Come si può fare questo controllo? Semplice, provando il dispositivo prima dell’acquisto, una cosa che andrebbe sempre e comunque fatta ma che pochissimi acquirenti fanno (e poi infatti restano fregati).

Prima di comprare un qualsiasi iPhone, iPod o iPad usato, dovete accenderlo, avviarlo e controllare che funzioni tutto correttamente. Non fate l’errore di non accenderlo perchè richiede un account Apple, perchè è proprio qui che vi frega: se il dispositivo che state comprando è stato bloccato da remoto con iCloud, durante la configurazione iniziale vi chiederà i dati di iCloud dell’utente che lo ha bloccato da remoto. Ovviamente voi non avrete a disposizione questi dati e NON potrete in alcun modo configurare il vostro nuovo iPhone, iPod o iPad.

Come avrete intuito, il blocco di sicurezza di iCloud  impedisce a chiunque non sia in possesso dei nostri dati di iCloud di attivare un qualsiasi dispositivo (iPhone, iPod o iPad) che era in precedenza collegato al nostro account.

Esempio: io ho un iPhone collegato al mio account Apple, lo perdo o me lo rubano. Il ladro lo formatta e prova a rivenderlo. Quando però la persona che lo acquista, magari senza sapere che era rubato, prova ad inserire i nuovi dati di iCloud (necessari per attivare il device), il dispositivo richiede i miei dati originali, che sono quelli salvati sui server Apple. Senza i miei dati di iCloud, nessuno potrà mai più attivare quel determinato iPhone. Avete capito come funziona? Un controllo di sicurezza davvero avanzato che impedisce praticamente a chiunque di rubare e rivendere un dispositivo Apple. 

Se vogliamo vendere regolarmente un qualsiasi dispositivo Apple, l‘unico modo per slegare un iPhone, iPod o iPad dal nostro account iCloud è quello di rimuoverlo manualmente, dalle impostazioni di iCloud. Questo significa, in soldoni, che se il venditore è in buona fede, dovrà aver già rimosso il dispositivo dal suo account iCloud nel momento in cui ve lo sta vendendo. Oppure, se non l’ha ancora fatto, lo deve fare mentre voi siete in sua compagnia, visto che dovrà inserire i propri dati iCloud sul dispositivo per poterlo avviare la prima volta e comunicare ad Apple che quel dispositivo, dal momento che lo sta vendendo a voi, non deve più essere registrato tra i suoi device Apple e deve essere scollegato dall’account iCloud.

In caso contrario, per Apple quel particolare iPhone, iPod o iPad risulterà rubato e quindi non permetterà a nessuno di attivarlo.

Dunque, in conclusione, se state per acquistare un iPhone, iPod o iPad usato, ecco cosa dovete controllare prima di pagarlo e farlo vostro.

Prima di tutto assicuratevi di poter accedere alla schermata principale, SpringBoard. Questo però non accade sempre, perchè a volte il venditore ha appena formattato il dispositivo in modo da consegnarvelo nel più breve tempo possibile.

Se il venditore non ha ancora formattato il dispositivo quando ve lo deve vendere, lo farà sul momento, mentre siete davanti a lui. Se il proprietario ha possibilità di ripristinare il dispositivo davanti a voi. Se il dispositivo è realmente della persona che sta per venderlo, questa persona non avrà alcun problema a ripristinarlo davanti a voi. Per ripristinarlo e formattarlo completamente dovete andare in: Impostazioni –> Generali –> Ripristina –> Cancella Contenuto ed Impostazioni. Se il venditore utilizza Trova il mio iPhone, dovrà inserire la password del proprio ID Apple per avviare la fase di ripristino.

Il processo di cancellazione dei dati dovrebbe avvenire in un paio di minuti. Appena terminato il ripristino, seguite le impostazioni guidate. Se vi verrà chiesto di inserire un nuovo ID Apple, allora potete andare sul sicuro acquistando il dispositivo.

Se invece viene visualizzato un messaggio che chiede l’inserimento dei dati del precedente proprietario (ID Apple e password), o un messaggio che dice che questo dispositivo è stato perso, chiedete al venditore di inserire il proprio ID Apple e la password. Se questo è in grado di superare la schermata inserendo i propri dati, allora la situazione è OK; in caso contrario NON comprate il device perchè sicuramente è stato perso o rubato da qualcun altro.

Schermata 2014-08-13 alle 00.27.45

Lasciate stare l’acquisto anche se il venditore non vuole resettare il dispositivo: se per qualsiasi motivo si rifiutasse di farlo, NON lo comprate perchè sicuramente c’è qualche problema. Lasciate perdere e cercatene un altro più affidabile.

Ricordo che è sempre buona norma, quando si compra o si vende online, scrivere un documento in duplice copia (una per voi, una per l’acquirente o venditore) in cui si scrivono i nomi dei soggetti, si appuntano i numeri telefonici, si prendono i dati di due documenti (es carta identità o patente) e si scrive cosa viene scambiato, chi compra e chi vende e a che prezzo, indicando anche l’IMEI del prodotto scambiato. E’ una scrittura privata che in caso di problemi potrebbe aiutarvi a tutelarvi.I fogli ovviamente vanno firmati da entrambe le persone. Io quando compro e vendo smartphone lo faccio sempre per evitare problemi e consiglio di farlo anche a voi.

Bene, direi che è tutto. Se state pensando di comprare un iPhone, iPod e iPad usato, leggete attentamente questa guida prima di procedere, altrimenti rischiate di spendere 400 o 500 euro per trovarvi nel giro di pochi giorni con un dispositivo completamente inutilizzabile.

E, ricordo, è sempre meglio fare scambi di persona e a mano: online si rischia sempre di prendere una fregatura, soprattutto se il prezzo del prodotto è molto basso rispetto a quello reale. Occhi aperti!

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!

  • kento

    ottima cosa

  • Marghe

    Io sono la proprietaria del mio telefono, e per sfortuna non ricordo la password del mio icloud, e le domande segrete… sapreste dirmi come posso fare per sbloccarlo?

  • edoardo

    io su ebay ho trovato un iphone 4 usato a 35 euro ma c’ è scritto che ha il blocco icloud come posso fare a capire se è stato rubato oppure no

  • edoardo

    ciao, io su ebay ho trovato un iphone 4 a 35 euro però c’è scritto che ha il blocco icloud come faccio a capire se è stato rubato o no?

  • Eric

    Salve oggi,ho vinto un’asta su ebay x un Ipad, da un venditore che ha scritto giusto mezzo rigo di descrizione, (scrive che è quasi nuovo). Al suo attivo ha oltre 400 feedback e come pagamento accetta PAYPAL ed ha una buona reputazione di vendita di oggetti Apple acquistati da altri utenti..

    Ieri ho mandato una mail chiedendo info sulle condizione dell’ipad sul possesso di tutti gli accessori ed imballi,sulla presenza di fattura o scontrino e la presenza di garanzia o estensioni,ma ad ora non mi ha risposto.

    A questo punto,prima di procedere all’acquisto,mi vorrei tutelare anche perché, per quanto possa essere corretto il venditore, la “sola” è dietro l’angolo…quindi Googelando,sono arrivato al vostro sito,dove ho letto l’articolo che spiega i passaggi che il venditore deve fare prima di cedere,un terminale Made in cupertino.
    Ma ho letto anche cose che sinceramente mi hanno spaventato…come il rischio di acquistare un terminale in buona fede , che poi risulta rubato, oppure un ipad che viene venduto come senza vincoli, ma che invece era stato acquistato a rate da un operatore in abbonamento e trovarsi nei guai,perché il precedete proprietario ha smesso di pagare le rate e l’operatore blocca il tablet …con tutte le situazioni negative che ne possono derivare.
    A questo punto, prima di pagare,cosa devo chiedere al venditore che mi dimostri che tutto è ok??
    Scusate per essermi dilungato.