Nuovi brevetti depositati da Apple fanno intravedere di quale “intelligenza” saranno dotati i nuovi iPhone, una nuova specie molto più evoluta e progredita!

12102012_092511iphone.png

 

È da un bel po’ che Apple non ci stupisce, forse di nuove tecnologie ne siamo pieni e ogni brand presenta tecnologia simili agli altri. Apple nel passato ha potuto sempre vantarsi di essere la prima ad immettere nel mercato qualcosa di nuovo, qualcosa che potesse stupire gli utenti e che potesse rendere l’azienda unica e facilmente riconoscibile.

L’iPhone 4 secondo me è stata l’ultima tecnologia in possesso delle precedenti qualità, considerando che l’iPhone 4S e l’iPhone 5 sono molto simili tra di loro. Certamente l’iPhone 5 ha un design tutto nuovo ed estremamente affascinante che lo rende unico che nemmeno l’HTC One riesce a superarlo! Idem per Macbook e iMac!

Certo che in quest’ultimo caso, e cioè dei Mac, Apple può vantarsi veramente di avere un ottimo sistema operativo in quanto non ci sono concorrenti a questi livelli e sapete benissimo ciò che voglio dire! 😉



Ritornando alle nuove tecnologie, quel tipo di nuove tecnologie che conquistano l’interesse da parte degli utenti, pare che Apple ne abbia trovata una nuova! un nuovo brevetto lascia intravedere che gli iPhone del futuro saranno dotati di software implementato sulla base principale dell’intelligenza artificiale. In pratica l’iPhone sarà in grado di interagire maggiormente con l’utente, grazie a numerosi sensori e ausili software questo potrà anticipare l’utente in modo tale da soddisfarne i suoi desideri.

Cosa significa? L’iPhone essendo in grado di riconoscere una particolare situazione può agire su fattori che ne determinino il comportamento adattandosi di conseguenza…..

Siete in chiesa? Allora è meglio che l’iPhone si metta silenzioso!

Entrate in macchina? Allora è bene che l’iPhone si colleghi all’impianto vivavoce dell’auto e che magari si avvii il sistema di navigazione!

Uscite l’iphone dalla tasca? È bene illuminare il display per visualizzare l’ora e le notifiche!

Tutto questo potrebbe rendere l’iPhone del futuro molto più evoluto ed intelligente, come se fosse una “nuova specie evoluta”. È da tempo che aspettiamo una rivoluzione del genere in casa Apple e ricordiamoci che hanno le carte in regola per implementarla! In primis poiché Apple è stata sempre la prima ad immettere sul mercato nuove tecnologie e in secondis poichè gli americani sono molto conosciuti per questo tipo di “ausili” che gli consentano di “muoversi” il meno possibile, a favorire l’obesità! 😉

Comunque scherzi a parte ecco alcune immagini dei brevetti sulla nuova tecnologia chiamata EDAMS, acronimo di “Electric device with automatic mode switching”, ovvero “Dispositivo in grado di cambiare automaticamente modalità”.

Apple-patent-8385039-drawing-001-530x438 Apple-patent-8385039-drawing-002-530x213 Apple-patent-8385039-drawing-003-530x315