Ecco Come avere Whatsapp gratis per sempre su iPhone – Guida dettagliata

whatsapp-windows-phone-8-app-out-0

Come certamente avrete letto nelle scorse settimane, WhatsApp presto diventerà a pagamento per tutti gli utenti, sia Android che iPhone. Anzi, diciamo meglio il tutto: WhatsApp su iPhone è già a pagamento (almeno il download), mentre su Android è gratis, ma nei prossimi mesi sarà necessario pagare anche un abbonamento per usare il programma. 

Il più celebre, apprezzato e usato software di messaggistica istantanea, infatti, non sarà più gratuito e gli utenti dovranno iniziare a pagare per usarlo. Il prezzo sarà veramente ridotto e contenuto, soprattutto se consideriamo che ci consente di risparmiare importanti cifre negli SMS, ma molti utenti vorrebbero continuare a usare WhatsApp gratis per sempre.

Se anche voi siete tra quegli utenti che vogliono usare WhatsApp gratis e senza pagare, oggi vi spiegheremo come fare per non pagare l’abbonamento annuale di WhatsApp, che costerebbe invece 89 centesimi per 12 mesi di utilizzo del software.

Prima, però, una piccola premessa. 

Per chi non lo sapesse, infatti, ricordiamo che WhatsApp è a pagamento su iPhone: costa la modica cifra di 0,89€, una piccola spesa per restare in contatto con i nostri amici senza spendere nulla al di fuori della connessione internet. Per le altre piattaforme mobile (come Android) l’applicazione è del tutto gratuita, ma esiste unabbonamento annuale da pagare (i famosi 0,89€ appunto).

Al momento, però, la richiesta di pagamento per usare WhatsApp non è ancora stata estesa a tutti gli utenti: alcuni devono già pagare per usare WhatsApp (ad esempio gli utenti Android che usano il software da parecchi mesi), mentre altri possono continuare a usarlo gratis ancora per qualche mese (chi installa WhatsApp per Android oggi dovrà iniziare a pagare tra un anno). La cosa certa, comunque, è che entro breve tutti dovremo pagare per usare WhatsApp. 

Come abbiamo detto, questo nuovo sistema di business verrà introdotto anche per iOS entro la fine dell’anno, ma Jan Koum, CEO di WhatsApp, assicura che solo gli utenti che scaricheranno l’app successivamente all’adozione del nuovo sistema dovranno pagare l’abbonamento annuale, mentre per tutti quelli che avranno scaricato l’app in precedenza potranno continuare ad utilizzare WhatsApp in via del tutto gratuita.

In pratica, stando alle parole del CEO di WhatsApp, solo gli utenti che ancora non usano WhatsApp dovranno pagare in futuro per usarlo. 

Non sappiamo, però, se la cosa riguardi solo gli utenti iPhone o anche quelli Android. Su iPhone, infatti, ora si pagano 90 centesimi per scaricare il programma, mentre su Android l’app è gratis. Che gli sviluppatori abbiano in mente due politiche di prezzo differenti? Al momento non lo possiamo sapere. Però sappiamo con certezza che chi scarica oggi l’app di WhatsApp per iPhone in futuro non dovrà sborsare nemmeno un altro centesimo. 

Scaricare e usare WhatsApp gratis per sempre su iPhone – Ecco come fare

Dunque, come è possibile scaricare e usare WhatsApp gratis per sempre?

Semplice: vi basta scaricare subito l’app di WhatsApp per iPhone per non incorrere nella nuova politica di abbonamento annuale ed utilizzare così questo fantastico servizio gratuitamente e per sempre. Se scaricate subito l’applicazione di WhatsApp dall’AppStore di Apple, dunque, potrete continuare a usare il programma in futuro in modo gratuito, senza dover sottoscrivere alcun abbonamento.

Giusto per precisazione, ricordiamo che gli abbonamenti (per gli utenti che dovranno sottoscriverli) potranno essere annuali, triennali o quinquennali, rispettivamente al prezzo di 0,89€, 2,40€ e 3,34€, e si potranno pagare anche attraverso Paypal.

Io dico solo una cosa: per me Whatsapp vale molto più di 3,34€ ogni 5 anni, e li pagherei fino all’ultimo centesimo 🙂

Voi cosa ne pensate? Sareste disposti a pagare per usare WhatsApp?

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!