Come rendere il vostro account iCloud sicuro con “Verifica in due passaggi. Come proteggere e mettere in sicurezza l’account iCloud: guida completa

Ecco come rendere il vostro account iCloud più sicuro attraverso due step di verifica [Guida]

iCloud, consigli per migliorare la sicurezza della ‘nuvola’ di Apple

Semplici consigli per tutelarsi e ottimizzare al meglio la privacy nella piattaforma cloud di Apple.

Ormai smartphone e tablet non sono più da considerare semplicemente dispositivi mobili. Sono un vero e proprio patrimonio di informazioni personali, che se non protette a dovere rischiano di rappresentare l’eldorado per hacker e pirati informatici, che se ne potrebbero impossessare in pochi istanti. Se avete un dispositivo Apple, oggi vi spiegheremo come fare per aumentare la sicurezza del vostro account ed evitare (o almeno provare ad evitare) furti di identità e di informazioni o file personali e privati.

Avete paura per la sicurezza del vostro account iCloud? Avete paura che qualcuno possa rubare i dati del vostro account iCloud e accedere ai vostri file personali, alle vostre foto e ai vostri documenti? 

Come abbiamo visto negli scorsi giorni, un qualsiasi account online è da reputarsi a rischio: anche con livelli di sicurezza elevati, infatti, un abile hacker riesce quasi sempre a scoprire nome utente e password di un determinato account e ad accedere di conseguenza a tutti i file ad esso legati. E’ chiaro che quando la sicurezza attorno a un account online è estremamente bassa, il lavoro dell’hacker diventa ancora più semplice. 

Il consiglio migliore per proteggere i propri file personali e i propri documenti più privati è quello di non metterli mai in uno spazio condiviso online. Se l’account è quello di Facebook, posta elettronica o altro, e quindi qualcosa di online c’è necessariamente, dovete sempre utilizzare una password complessa, difficile da scoprire per altri utenti.

Il consiglio per evitare brutte sorprese è quello di cambiare le vostre password “semplici” e di inserirne di complesse, con numeri, lettere e caratteri speciali.

I VIP di Hollywood, le cui foto sono state recentemente rubate e pubblicate in rete, ci insegnano che è meglio evitare di pubblicare su un account in rete le proprie foto intime, perchè se qualcuno scopre la password dell’account, poi potrà rendere pubbliche queste immagini in pochi istanti. E in un lasso di tempo estremamente ridotto queste immagini fanno il giro del mondo.

La stessa cosa ovviamente vale anche per dati di carte di credito, documenti riservati e altro. Per evitare problemi, certe cose devono essere salvate offline: in questo modo si riducono i rischi e si aumenta la sicurezza e la protezione di questi documenti, anche se ovviamente non possiamo mai essere certi al 100% che nessuno possa accedere ai nostri file personali e privati.

Soprattutto in seguito all’evento che ha coinvolto i VIP in questi giorni, in molti si chiedono se i file conservati sul cloud sono al sicuro da mani e occhi indiscreti. Come abbiamo già detto, la domanda è ovviamente negativa: tutto ciò che è online è a rischio attacco hacker, soprattutto quando si parla di account di utenti particolarmente famosi, ancor più se questi usano password e dati di accesso troppo semplici da scoprire.

Tutti questi discorsi riguardano i vostri account online in generale, non solo iCloud, che con il furto delle foto dei VIP non c’entra proprio nulla. Per tutelarsi, però, Apple ha introdotto la possibilità per gli utenti di aumentare la sicurezza e la protezione dell’account iCloud. Ecco come potete fare per attivarla sul vostro account. 

Se però volete dormire sonni più tranquilli e non vi va di rinunciare al vostro account iCloud, ecco come potete renderlo più sicuro richiedendo due step di identificazione. Sia chiaro: questo non impedisce agli hacker di scoprire i dati del vostro account e di rubare le vostre informazioni o i vostri file privati, ma almeno rende la loro vita decisamente più difficile e complessa.

Vediamo insieme, dunque, come fare per proteggere l’account iCloud e renderlo più sicuro da eventuali attacchi hacker.

Proteggere e mettere in sicurezza account iCloud: ecco come fare

Apple oltre al primo Step di sicurezza, ovvero le risposte segrete che un utente può pre-impostare alla creazione del proprio account Apple, ieri ha introdotto un nuovo tipo di sicurezza, che verifica in due passaggi la nostra identità tramite un dispositivo registrato a nostro nome. Sostanzialmente funziona in questo modo: quando inseriremo il nostro ID Apple e Password e confermato l’accesso, riceveremo un messaggio con quattro numeri di verifica che successivamente inseriremo per confermare l’accesso.

Per iniziare bisogna collegarsi al proprio Apple ID sul sito dedicato.

Dovrete quindi recarvi nel pannello password e sicurezza a sinistra.

Dopo aver confermato alcuni passaggi di sicurezza come l’email secondaria e le domande segrete, potrete avere accesso al pannello che vi permetterà di aggiungere un ulteriore step di verifica al vostro iCloud.


L’aggiunta di un secondo step di sicurezza prevede l’invio di un codice al vostro device che dovrà essere inserito in seguito alla prima e classica autenticazione attraverso password e Apple ID.

Vi verrà successivamente richiesto di aggiungere un numero di telefono alternativo nel caso il vostro device venisse rubato o dimentichiate i dati di accesso. Per attivare l’autenticazione in due step sono richiesti circa 3 giorni di attesa, dopo dei quali potrete dormire sonni più tranquilli.


Se vi va, consultate anche il video in calce, con un po’ di inglese potrà aiutarvi visivamente nell’attivazione.

[youtuber youtube=’http://www.youtube.com/watch?v=g1mh0gf8BY4′]

La guida è piuttosto semplice ed intuitiva e alla luce del recente hack di iCloud, nel quale sono state rubate tantissime immagini di VIP nude e in pose hot,  vi consiglio di correre sul sito Apple ed attivare “La verifica in due passaggi”.

iCloud, tre consigli per migliorare la sicurezza della ‘nuvola’ di Apple

Altri consigli utili per migliorare la sicurezza del vostro account Apple:

  • Disattivare lo Streaming Foto
  • Cambiare la password con costanza
  • Attivare l’autenticazione a due passaggi (della quale vi abbiamo appena parlato)

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!