iMessage non sarebbe sicuro. Parola di pod2g

iMessage il famoso sistema di messaggistica integrato su tutti i prodotti con iOS ed utilizza un sistema di crittografia per proteggere la privacy di ogni utente. Ed è proprio questo sistema di crittografia usato per iMessage che non sarebbe così sicuro e anzi Apple potrebbe accedere alle conversazioni con molta facilità ed ad affermarlo è nientemeno che pod2g noto hacker sviluppatore del jailbreak. Anche se Apple afferma di utilizzare in iMessage una crittografia di tipo end-to-end, il sistema di messaggistica non sarebbe così sicuro e l’azienda di Cupertino potrebbe accedere facilmente alle conversazioni inviate tra dispositivi con cuore iOS. Solo però a determinate condizioni.

Infatti in seguito a delle ricerche condotte su iMessage, pod2g afferma che Apple avrebbe mentito riguardo la sicurezza del sistema di crittografia usato che quindi non sarebbe così inattaccabile come sembra e la causa è principalmente è proprio nella sua infrastruttura chiave poiché è controllata proprio da Apple.

Infatti quando un utente avvia infatti una conversazione il messaggio viene criptato e solo il device del destinatario può decodificarlo attraverso una unica e specifica chiave. Una terza parte non sarà dunque in grado di leggere in alcun modo il messaggio effettivo, tranne Apple, dato che potrebbe cambiare la chiave privata ogni volta che vuole e leggere così il contenuto dell’account iMessage dell’utente.

Non ci sono attualmente prove circa la possibilità che Apple o la NSA stiano in realtà leggendo le conversazioni altrui su iMessage, ma i ricercatori dicono che ciò è possibile.

Insomma dopo il caso Prisma tutti sono più attenti alla loro privacy, ed Apple, anche a causa del lettore di impronte digitali dell’iPhone 5S  è più che mai al centro di un’ulteriore bufera.