Con iOS 11 Apple Introduce il Formato Foto HEIF ed Elimina il JPEG. Cosa è il formato HEIF? E’ meglio o peggio del JPEG?

Formato HEIF per le foto di iPhone e iPad

Come abbiamo visto nei nostri precedenti articoli, negli scorsi giorni Apple ha presentato il nuovo sistema operativo iOS 11 per iPhone, iPad e iPod.

Abbiamo dedicato davvero tanto spazio ad iOS 11 e di seguito puoi trovare tutti gli articoli che abbiamo pubblicato sull’argomento:

Tra le tante novità di iOS 11, ne abbiamo una particolarmente rilevante che riguarda il formato di salvataggio delle foto scattate con lo smartphone.

A quanto pare, infatti, iOS 11 introduce un nuovo formato per le foto iPhone ed iPad, che non saranno più salvate in JPEG ma bensì in HEIF.

Si tratta di una novità “piccola”, ma rivoluzionaria: come sappiamo Phone è usato tantissimo anche nel campo della fotografia (sia da fotografi amatoriali che da professionisti) e questo potrebbe significare che in futuro anche altre aziende potrebbero abbandonare il formato JPEG per passare all’HEIF. 

Dopo che Apple ha rimosso il jack audio da 3.5mm, per fare un esempio, anche altre aziende hanno scelto di seguire questa strada.

E il passaggio dal formato JPEG per le foto a quello HEIF potrebbe rappresentare l’inizio di un’altra tendenza lanciata da Apple che verrà seguita da altre aziende.

Ma cerchiamo di fare chiarezza in merito.

Il Formato JPEG Per Le Foto

Come saprai, il JPEG è un formato molto popolare ed utilizzato praticamente da tutti i costruttori di fotocamere.

E’ un formato che dura da 25 anni ed è usato veramente da tutti per salvare le fotografie.

Con l’arrivo di HEIF, però, le cose potrebbero cambiare. Anzi, cambieranno sicuramente. Cerchiamo di capirne i motivi.

I Vantaggi Di HEIF

Ma perchè Apple ha scelto di passare al formato HEIF per le foto?

Uno dei motivi principali di questa decisione è che il formato HEIF è in grado di risparmiare il 50% di spazio su una singola immagine.

Si, hai capito bene, fa risparmiare il doppio di spazio a parità di qualità, ed anzi, anche meglio.

In questo modo, dati alla mano, un iPhone 7 da 128GB da 50.000 foto può salvare 100.000 foto. Il tutto con il semplice cambio di formato.

Ma HEIF offre anche altri vantaggi che vedremo di seguito e inoltre è stato scelto come nuovo formato per le foto contestualmente  al fatto che macOS e iOS adotteranno un nuovo formato video, il HEVC/H.265, che sono strettamente collegati al formato HEIF.

Ma facciamo un pò di chiarezza in merito.

Che cos’è il Formato HEIF?

HEIF (High Efficiency Image Format) è basato sul formato ISO Base Media File Format, o meglio conosciuto come MP4, che è il file più utilizzato oggi per i video. Tantissimi file video che si trovano in rete o vengono salvati o registrati da smartphone e videocamere vengono salvati in questo formato MP4, giusto per capirci.

Ma HEIF offre tantissimi vantaggi aggiuntivi rispetto al JPEG, che hanno spinto Apple a preferirlo al vecchio formato. Ecco un elenco dei principali vantaggi offerti da HEIF:

  • può immagazzinare vari tipi di immagini, ma il più utilizzato sono le immagini compresse che utilizzano il formato HEVC standard per la compressione video
  • al contrario del JPEG, può immagazzinare sia singole immagini, che immagini in sequenza, che siano foto o video
  • può immagazzinare foto e video che vengono registrate contemporaneamente
  • può immagazzinare del testo e dell’audio che è stato sincronizzato con la sequenza dell’immagine
  • è in grado di supportare la compressione lossy e quella lossless, permettendo quindi di avere tutti i dati disponibili
  • può preservare tutta la storia degli editing sulla fotografia: sarà dunque possibile fare editing non distruttivo senza problemi

A fronte di tutto questo, capisci perchè Apple ha scelto il formato HEIF per le foto con iOS 11 al posto di JPEG?

I vantaggi di questo formato sono così tanti che era difficile non sceglierlo. Si tratta infatti di un grande vantaggio in fotografia per chi vuole usare questi formati, a prescindere dal RAW.

E visto che Apple lo ha scelto, penso che anche altre aziende in futuro potrebbero seguire la strada dell’azienda di Cupertino.

Il JPEG Sta Per Morire?

E’ chiaro che una scelta di questo tipo avrà delle ripercussioni sul formato compresso più popolare in assoluto, il JPEG appunto, che difficilmente riuscirà a difendersi di fronte a tutti i vantaggi offerti dal formato HEIF.

E non dimentichiamo che un altro nemico del JPEG è rappresentato da Google ed il suo WebP, utilizzato sulle piattaforme Chrome ed Android.

Cosa farà Google adesso? Inizierà a spingere il suo formato alternativo oppure adotterà l’interessante HEIF nei suoi sistemi?

Nel frattempo Adobe si attiverà nel breve periodo per iniziare a supportare il formato HEIF per le foto e probabilmente anche altri produttori di software ed hardware inizieranno ad analizzare il formato HEIF per capire se cominciare a supportarlo o meno.

E’ evidente comunque che i vantaggi offerti dal formato HEIF sono davvero tanti, quindi effettivamente questo potrebbe rappresentare l’inizio della morte del tanto amato formato JPEG.

Vedremo come evolveranno le cose in futuro, anche se Apple ha già dimostrato di avere la forza di cambiare lo stato delle cose: ha eliminato il lettore CD dai computer portatili, ha eliminato il jack audio dagli smartphone ed altro ancora.

Vedremo se riuscirà ad eliminare anche il formato JPEG per le foto.

E’ tutto, alla prossima!

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here