iPhone 5C è un flop: Apple cessa la produzione in una delle fabbriche

A nemmeno poche ore dall’annuncio di nuovi tagli nella produzione di iPhone 5C, arrivano altre notizie nefaste da Foxconn: il partner di Apple ne avrebbe cessato la produzione, per concentrarsi unicamente su iPhone 5S. L’indiscrezione arriva da DigiTimes, testata non sempre affidabile, e mette la Mela in una posizione ben più grave rispetto a quella emersa in mattinata: sarà solo Pegatron a provvedere al fabbisogno dello smartphone colorato.

In un aggiornamento precedente si è riportata la decisione di Apple di ridurre il carico di iPhone 5C a 80.000 unità al giorno per Pegatron e 8.000 per Foxconn. In realtà il taglio sarebbe addirittura maggiore, visto che DigiTimes sostiene che il partner storico di Cupertino si concentrerà unicamente su iPhone 5S, il top di gamma. Apple con il suo smartphone colorato sta facendo flop?

Dalla scorsa estate, ovvero dall’avvio della fabbricazione del device, Apple ha suddiviso gli ordini in un 70% per Pegatron e un 30% per Foxconn, quest’ultima azienda già largamente impegnata nella produzione di altri dispositivi, laptop e desktop per la mela morsicata. Con la riduzione odierna non vi sarebbe più alcun motivo di far proseguire gli impianti Zhengzhou nella fabbricazione, tanto che pare gli stessi 80.000 giornalieri assemblati da Pegatron siano comunque una stima sovrastimata.

Mentre la stampa a stelle e strisce definisce le vendite di iPhone 5C come “less than stellar”, ovvero tutt’altro che stellari, è facile capire perché il successore di plastica di iPhone 5 non abbia fatto presa sul pubblico. Sebbene il design sia stato positivamente giudicato, il prezzo e la differenza di prestazioni minima con gli altri esemplari non ne rende un acquisto vantaggioso. Comprare un iPhone 5C svincolato da contratti richiede l’esborso di più di 600 euro dai rivenditori ufficiali, quando per soli 100 euro in più si può avere il top di gamma. Inoltre, pur essendo iPhone 5 uscito ufficialmente dalla vendita ufficiale, rimane fra gli operatori e nei negozi con ampi stock residui. E a parità di prestazioni e ormai di costo – iPhone 5C e iPhone 5 sono virtualmente identici – perché scegliere la versione in policarbonato? Resta da capire, allora, cosa ne farà Apple in futuro: lo toglierà dalla produzione al termine del 2014 o, semplicemente, ne ridurrà fortemente il prezzo?