iPhone 7 è impermeabile e resiste all’acqua, ma se si bagna la garanzia non lo copre. iPhone 7 bagnato non viene riparato in garanzia: state attenti!

iphone-7-e-iphone-7-plus

iPhone 7 resiste all’acqua ed è impermeabile, ma se si bagna e smette di funzionare, Apple non lo ripara in garanzia

iPhone 7 resistente all’acqua, ma la garanzia non copre i danni da liquidi

Brutte, bruttissime notizie arrivano per gli utenti che sono interessati ad acquistare un iPhone 7.

Come abbiamo visto negli scorsi giorni tramite i nostri articoli dedicati, Apple ha finalmente tolto i veli dal suo nuovo smartphone top di gamma, iPhone 7, che sarà lanciato come di consueto in versione normale e Plus. Ecco i nostri articoli dedicati al nuovo smartphone di Apple:

Tra le tante novità di iPhone 7, quest’anno abbiamo la resistenza ad acqua e liquidi grazie alla certificazione IP67: questo significa che potrete immergere il vostro iPhone 7 in acqua senza rischiare che il dispositivo si rompa e smetta di funzionare. Potrete dunque portare il vostro prezioso iPhone 7 in piscina e al mare per scattare tutte le foto che vorrete, proprio come avviene oggi sugli smartphone Galaxy S7 di Samsung e altri dispositivi Android già in commercio da mesi.

iPhone 7 è resistente all’acqua ma Apple non ve lo riparerà

Prima di lanciare in acqua il vostro prezioso e caro iPhone 7, però, consiglio di pensarci due volte: per ammissione della stessa Apple, nonostante la certificazione IP67, se iPhone 7 si rompe a causa di contatti con liquidi, l’azienda NON lo ripara in garanzia. In parole povere, se iPhone 7 si bagna e smette di funzionare, Apple non lo ripara. Assurdo: prima lo certifica IP67, poi non lo ripara se si bagna.

Sembra uno scherzo ma vi garantiamo che è tutto vero: i nuovi iPhone 7 e 7 Plus sono resistenti all’acqua, ma non sono coperti da garanzia in caso di danni da liquidi.

Apple si difende dicendo che i nuovi iPhone 7 sono “water resistant” e non “waterproof“, quindi i dispositivi sono resistenti sono a schizzi e non sono nati per le immersioni, mentre la certificazione IP67 pubblicizzata da Apple indica (in teoria, a questo punto) la resistenza a immersione temporanea tra i 15 cm e 1 m fino a 30 minuti.

Insomma, Apple dice una cosa, la certificazione IP67 un’altra. In particolare, ecco cosa dice Apple sulla garanzia di iPhone 7 in caso di danneggiamento per liquidi:

“iPhone 7 e iPhone 7 Plus sono resistenti all’acqua, agli schizzi e alla polvere; sono stati testati in laboratorio in condizioni controllate, con un rating di grado IP67 secondo lo standard IEC 60529. La resistenza all’acqua, agli schizzi e alla polvere non è una caratteristica permanente e potrebbe diminuire con la normale usura. Non tentare di ricaricare il tuo iPhone quando è bagnato; consulta il manuale per pulirlo e asciugarlo. La garanzia non copre i danni provocati da liquidi.”

Il risultato, comunque, è che Apple non garantirà per i datti causati nel caso il dispositivo venga danneggiato da liquidi, anche se durante la presentazione di iPhone 7 il dispositivo è stato annunciato come resistente all’acqua.

L’assistenza Apple, dunque, non riparerà i danni provocati dai liquidi, in linea con quanto già deciso in passato da altri produttori come Sony e Motorola. I motivi possono essere dedotti facilmente: Apple intende tutelarsi dall’utilizzo improprio di iPhone 7 e iPhone 7 Plus non potendo valutare la “pressione dell’acqua” e considerando le condizioni (irreali) dei laboratori in cui vengono svolti i test.

Se volete un consiglio, comunque, evitate di mettere iPhone 7 in acqua: prima di tutto in questo modo non rischiate di romperlo inutilmente, poi, nel caso si rompesse, evitate di doverlo cambiare o di spendere un patrimonio per farlo riparare.

Vi consiglio di sfruttare la certificazione IP67 di iPhone 7 per usarlo sotto la pioggia, con le mani bagnate, sotto la doccia ed in qualsiasi caso ci siano SOLO spruzzi d’acqua, ma vi consiglio vivamente di evitarne l’uso in caso di immersione completa in acqua, ad esempio in piscina o al mare.

Ad ogni modo, dopo l’arrivo sul mercato del terminale siamo pronti a scommettere che saranno molti i test condotti in merito per chiarire la situazione.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!

  • CashDroid

    Ti prego dimmi che non è vero!!!