Puglia: 6 denunciati per aver venduto su eBay iPhone rubati

Iniziamo la giornata con una news riguardante iPhone, Apple e il furto dei suoi ambitissimi smartphone.

Dove è avvenuto il tutto? In Italia, ovviamente!

ladro iphone - ispazio

Questa volta non si tratta di un furto all’Apple Store, ma di uno stupido tentativo di rivendere su eBay alcuni iPhone rubati in casa di una persona.

Vediamo cosa è accaduto nel dettaglio.

Qualche tempo fa a Soleto (Lecce) un 62enne ha subito un furto in casa e, tra gli oggetti rubati, erano presenti anche due iPhone. L’uomo ha ovviamente sporto denuncia ai carabinieri, anche se le speranze di recuperare anche la più piccola parte della merce trafugata erano minime, così come erano quasi nulle le speranze di riuscire a prendere il ladro.

Tutto sarebbe filato liscio se gli stupidi ladri non avessero tentato di vendere su eBay gli iPhone rubati.

Una volta venduti ed accesi, gli smartphone hanno iniziato ad inviare la propria posizione e le autorità sono riusciti a rintracciarli senza difficoltà.

In particolare, un iPhone è stato venduto a Biella (Piemonte), mentre l’altro è rimasto in Puglia. Le persone aggiunte al registro degli indagati, quattro salentini e due biellesi, sono tutte accusate di ricettazione.

La fonte non specifica se i telefoni siano stati rintracciati utilizzando l’UDID e la triangolazione cellulare o l’applicazione Find My iPhone, ma possiamo dire che, per una volta, i malviventi sono stati bloccati e, anche se il resto della merce rubata non è stata ritrovata, il proprietario potrà riavere almeno i propri telefoni.

A questo punto, mi sorge una domanda: perchè sono stati denunciati anche gli acquirenti?

Quando io compro telefoni su eBay non posso sapere se lo smartphone è stato rubato o meno. Io su eBay compro cose usate, e non posso accertarmi che non siano state rubate. Spesso e volentieri accade che il venditore dica “Non ho lo scontrino, è un regalo”. Cosa dovrei fare in quel caso? Non vorrei, un giorno, ritrovarmi una denuncia per ricettazione per avere comprato uno smartphone rubato senza saperlo.

Qualcuno di voi è esperto in materia? Mi piacerebbe avere un chiarimento da qualcuno competente in merito. 

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!

  • dueseiotto

    Se si acquista merce che si dimostra essere rubata, si è passibili di reato di incauto acquisto. Se viene dimostrato che l’acquirente era al corrente della provenienza illecita della merce è reato di ricettazione. L’articolo 712 cp recita: Chiunque, senza averne prima accertata la legittima provenienza, acquista o riceve a qualsiasi titolo cose, che, per la loro qualità o per la condizione di chi le offre o per la entità del prezzo, si abbia motivo di sospettare che provengano da reato, è punito con l’arresto fino a sei mesi o con l’ammenda non inferiore a lire ventimila.
    Alla stessa pena soggiace chi si adopera per fare acquistare o ricevere a qualsiasi titolo alcuna delle cose suindicate, senza averne prima accertata la leggittima provenienza.

    Immagino quindi che l’incauto acquisto per l’e-commerce non scatti in automatico. Se il prezzo, la qualità e la condizione sono congruenti col prezzo, non dovrebbe configurarsi reato. Certo se uno pensa che si venda “causa doppio regalo” un ipad nuovo ancora imballato a metà prezzo… Se invece un benefattore vende a 100€ un samsung LED da 50 pollici, lo posso anche acquistare su ebay, ma devo accertarne la provenienza.

    • yourlifeupdated

      Chiarissimo, grazie mille!!