Da oggi è possibile caricare gratis iMovie, Garageband, Pages, Numbers e Keynote per iOS e macOS

iWork, GarageBand, e iMovie gratis per Mac, iPhone, iPod

Grandi, grandissime novità per tutti gli utenti Apple. iWork, GarageBand, e iMovie a pagamento? Da oggi non più!

A partire da oggi, infatti, l’azienda di Cupertino ha reso gratuite per tutti le app iMovie, Garageband, Pages, Numbers e Keynote su iOS e macOS.

Tutti i possessori di computer Mac o iPhone, iPod e iPad potranno dunque effettuare il download gratis dei programmi iMovie, Garageband, Pages, Numbers e Keynote. 

Prima queste app e programmi erano a pagamento?

Forse non lo sapete, ma fino ad oggi queste app erano gratuite solo per gli utenti che acquistavano un nuovo Mac o un nuovo iPhone, mentre chi possedeva un dispositivo Apple già da tempo era costretto ad acquistare e pagare regolarmente (e a caro prezzo) queste app.

A sorpresa, però, le cose cambiano radicalmente in casa Apple e ora iMovie, Garageband, Pages, Numbers e Keynote sono gratuite per tutti.

iMovie, Garageband, Pages, Numbers e Keynote sono gratis o si pagano?

Ecco l’elenco completo delle app e dei programmi che Apple ha reso disponibili gratuitamente per macOS ed iOS (iPhone, iPad, iPod):

  • Pages
  • Keynote
  • Numbers
  • GarageBand
  • iMovie

Correte a scaricarle!

Dove scaricare iMovie, Garageband, Pages, Numbers e Keynote gratis?

Vi state chiedendo “Dove o come posso scaricare iMovie, Garageband, Pages, Numbers e Keynote gratis”?. Beh, la risposta è molto semplice.

Ovviamente da App Store. Se avete un Mac con macOS, aprite l’icona di App Store e cercate le app da scaricare gratis.

Stesso discorso se avete un iPhone, iPod o iPad con iOS: aprite App Store e iniziate a scaricare i programmi che ora sono disponibili al download gratuito. 

E chi ha acquistato questi programmi al day one riceverà un rimborso? Non credo purtroppo. Dopo l’acquisizione dell’app Workflow, che poi è diventata gratis, Apple ha rimborsato gli utenti che avevano comprato il programma 15-20 giorni prima. In questo caso, però, non penso che sia prevista una campagna di rimborsi per gli utenti. Anzi, sono abbastanza sicuro che non ci sarà.

Cosa ne penso di questa mossa di Apple?

Penso che sia un’ottima idea. In questo modo tutti i possessori di un dispositivo macOS o iOS possono avere a disposizione delle app gratuite per gestire documenti di Office, ma anche per montare ed editare video e creare basi musicali e anche canzoni.

Insomma, Apple non si limita più a fornire hardware molto potente, ma anche software semplice da usare, alla portata di tutti e ora accessibile gratuitamente a tutti gli utenti.

Come reagirà Microsoft?

Brava Apple!

Dopo aver reso disponibile gratuitamente macOS, ora anche la controparte Apple di Office è gratis per tutti.

Come reagirà Microsoft? Renderà a sua volta Office gratis, dopo aver reso anche Windows 10 disponibile al download gratuito? Ne dubito fortemente, almeno nel breve periodo. Però forse tra qualche mese anche Office di Microsoft potrebbe diventare gratis per tutti, magari nelle funzionalità base. Del resto la versione online di Office è già gratis, quindi magari anche quella offline potrebbe diventare disponibile gratuitamente.

Staremo a vedere.

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here