pod2g sostiene che non ci sarà nessun jailbreak untethered per iPhone 5, ma questo alla lunga non sarà un male

Pessime notizie arrivano per i possessori di iPhone 5.

Se stavate aspettando con ansia il rilascio del Jailbreak Untethered per iPhone 5 e iOS 6, mettetevi l’animo in pace. Sembra che questo attesissimo jailbreak non arriverà mai.

iphone-5-untethered-jailbreak-progress1

Come sappiamo, al momento l’iPhone 5 di Apple non ha a disposizione nessun tipo di jailbreak.

Sembrava che lo sblocco dovesse arrivare entro Natale, ma così non è stato.

Anzi, adesso sembra che gli hacker che da sempre hanno lavorato al jailbreak dei dispositivi Apple non abbiano nessuna intenzione di rilasciare il Jailbreak per il nuovo iPhone, sul mercato ormai da parecchi mesi.

Secondo l’hacker pod2g, non solo il Jailbreak potrebbe non arrivaer per iPhone 5, ma questa situazione di stallo potrebbe anche rappresentare la possibilità che Apple apra le porte in maniera nativa a tweak e personalizzazioni varie del sistema.

Niente jailbreak in futuro, dunque, ma maggiori possibilità di personalizzazione per gli iPhone e gli altri dispositivi Apple?

Queste notizie arrivano direttamente da una conversazione svoltasi su Twitter solo poche ore fa fra pod2g, Stefan Esser (i0n1c) ed altri hacker piuttosto noti nel settore.

Attualmente, come sappiamo, non esiste né un jailbreak untethered per l’ultimo modello di iPhone, né la possibilità di farlo per la mancanza di exploit utilizzabili sul nuovo iOS 6.

In futuro, però, sembra che le cose le cose non cambieranno in alcun modo. Anzi, gli hacker sembrano quasi contenti per il fatto che al momento manchi il jailbreak per iPhone 5.

Nel tweet in questione, che inizia il dibattito su Twitter, l’hacker francese riporta testualmente:

“Speranza: il fatto che non ci sia un jailbreak per iPhone 5 potrebbe spingere Apple ad aprire un po’ di più il loro sistema operativo a personalizzazioni e modifiche.”

La conversazione continua con numerosi utenti di Twitter: secondo i0n1c l’utenza “definibile geek”, che sta dietro alle varie personalizzazioni è inferiore all’1%, ed ad Apple non interessa in alcun modo, visto che coprirebbe una fetta di mercato irrisoria.

Inoltre pod2g afferma che sarebbe meglio se Apple inserisse la possibilità di aggiungere le personalizzazioni come opzione facoltativa, ma informando l’utente dei possibili rischi e problematiche che la cosa potrebbe comportare, lasciando scegliere all’utente stesso se modificare o meno il proprio device con i vari tweak. Anzi: secondo lui, inoltre, è molto probabile che Apple stia già pensando una soluzione di questo tipo.

Insomma, al momento la situazione è assolutamente in stallo e sembra che non siano previste novità per i prossimi mesi. Nel corso degli ultimi anni è successo già altre volte di dover attendere per mesi e mesi il Jailbreak,   ma poi lo sblocco è sempre arrivato, a volte puntuale, altre meno.

Cosa succederà questa volta? Cosa ci dobbiamo aspettare per i prossimi mesi?

Speriamo che il jailbreak arrivi, altrimenti molti utenti abbandoneranno iPhone per passare a sistemi operativi più aperti e personalizzabili.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!