Una nuova app di Adobe disponibile da qualche giorno per iPad per la modifica delle foto.

IMG_1315-730×547

Da qualche giorno, su App Store, è possibile trovare l’app per iPad Photoshop Mix, un’app ufficiale Adobe giunta un po’ a sorpresa e localizzata nella sola lingua inglese. Non sapendo di cosa si trattasse, ho provato ad installarla sul mio iPad e volevo condividere con voi alcuni aspetti che ho potuto notare dell’app.

Prima di tutto partiamo con il chiarire una cosa: l’app fa parte, in un certo senso, della suite Creative Cloud 2014, la suite Adobe con 14 app rilasciata qualche giorno fa che comprende tra i vari software anche Photoshop CC 2014, After Effects CC 2014 e tutti programmi aggiornati alla versione 2014.

Grazie a Photoshop Mix è possibile aprire direttamente un file progetto Photoshop con estensione PSD, la classica estensione dei progetti realizzati con il software per il ritocco fotografico made in Adobe ma, sorpresa delle sorprese, è possibile aprire ed editare anche solo uno dei livelli facenti parte del progetto.

E’ poi possibile aprire una delle immagini presenti nel vostro dispositivo oppure scattarne di nuove direttamente dall’app stessa. Sinceramente io non sono riuscito ad aprire delle foto scattate con una Nikon D3200, forse a causa della risoluzione non supportata nativamente dall’app in questione.

Come in Photoshop Touch, anche in Mix è possibile separare un soggetto dallo sfondo in una foto. Basterà infatti selezionare la funzione e con le dita colorare la porzione di foto da ritagliare e separare, in maniera semplice e veloce. Altra funzione è quella di poter unificare due foto in un’unica immagine. Dopo aver ritagliato un soggetto, infatti, è possibile “incollarlo” in un’altra foto mixandole e creando quindi una composizione.

Non manca inoltre la possibilità di modificare i vari parametri di una foto, come tonalità, saturazione, contrasto ed altro notando in real time gli effetti delle modifiche. Sono disponibili filtri da applicare alle proprie foto in stile Instagram e l’app è compatibile con il proprio Creative Cloud.

Queste, in sostanza, le principali funzionalità dell’app, a cui vanno aggiunte funzioni come Upright, Shake Reduction e Content-Aware Fill che non ho ancora provato. Per chi non li conoscesse si tratta rispettivamente di raddrizzamento dell’immagine, riduzione delle vibrazioni e auto riempimento in base allo sfondo.

Dopo aver installato l’app gratuitamente dall’App Store, potrete effettuare il login con il vostro Adobe ID oppure crearne uno nuovo ed ottenere gratis 2 Gb per l’archiviazione dei propri lavori.

https://itunes.apple.com/us/app/adobe-photoshop-mix-creative/id885271158?mt=8