Quanto costa produrre l’iPhone 6?

https://i1.wp.com/www.tomshw.it/files/2014/09/immagini_contenuti/59211/iphone-6-plus-ifixit_t.jpg?w=640

I nuovi iPhone 6 sono realtà in tutto il mondo e tra qualche giorno anche in Italia potremo stringerli tra le mani. Il costo proibitivo dei nuovi dispositivi Apple, per molti significherà rinunciare all’ultimo ritrovato tecnologico, infatti con prezzi che partiranno da oltre 700 euro fino a sfondare quota 1000 euro, gli iPhone 6 resteranno un prodotti per pochi eletti o per tutti i pazzi che vorranno indebitarsi per acquistare il nuovo prodotto della mela morsicata.

Volete sapere quanto Apple spende per l’hardware degli iPhone 6?

Apple spende dai 200 ai 247 dollari in componenti e manodopera per costruire un iPhone 6 mentre per l’iPhone 6 Plus i costi partono da 216 dollari fino ai 263 dollari per quello con memoria da 128 GB.

Insomma il guadagno è molto alto ed in linea con tutti gli altri prodotti venduti da Apple che però devono coprire anche i costi di sviluppo, ricerca, marketing e molto altro dei nuovi prodotti. Basti pensare che il margine di guadagno per ogni iPhone 6 è pari al 69%, così come per gli iPhone 5S ed iPhone 5. Invece con l’iPhone 5C si ferma al 68% ma con un incremento pari al 14% rispetto al primo iPhone, lanciato nel 2007, dove Apple guadagnava appena il 55%.

La componente più costosa in entrambe i telefoni è il display, rispettivamente  prodotti da LG Display e Japan Display, con un costo di 45 dollari per iPhone 6 e 52,50 su iPhone 6 Plus. Il processore A8 ed il co-processore M8 (prodotti da TSMC) costano 20 dollari mentre i chip NFC costano 22 dollari. Al totale ci si arriva sommando poi tutte le varie componenti minori.