iPhone: le riparazioni di terze parti al display non invalideranno più la garanzia. Far riparare lo schermo dell’iPhone in centri non autorizzati non invalida più la garanzia Apple

Presto potrai riparare lo schermo di iPhone in centri non autorizzati senza invalidare la garanzia Apple

Grandi cambiamenti in casa Apple per i prossimi mesi: a quanto pare, infatti, in futuro Apple riparerà anche gli iPhone con schermi di terze parti.

Fino ad oggi, infatti, non era assolutamente possibile fare cambiare lo schermo di iPhone o farlo riparare in centri non autorizzati: questa operazione andava ad invalidare la garanzia del prodotto.

Molte volte alcuni lettori mi scrivevano per chiedermi questa informazione e io purtroppo dovevo confermare che l’unico modo per cambiare, sostituire o riparare lo schermo rotto di iPhone senza invalidare la garanzia era quello di recarsi presso un centro autorizzato Apple. Il costo dell’intervento era più alto rispetto ad un qualsiasi altro rivenditore, ma era l’unico modo per non invalidare la garanzia di iPhone. 

In futuro, però, le cose cambieranno: Apple riparerà in garanzia anche gli iPhone con schermi di terze parti, almeno stando a quanto riportato nel corso delle ultime ore dai giornalisti di 9to5Mac, secondo cui Apple ha di recente diffuso una nota ai dipendenti degli Apple Store per dare la possibilità di riparare in garanzia anche i dispositivi che hanno ricevuto interventi di terze parti sullo schermo.

Al momento mancano conferme ufficiali da parte di Apple, ma il cambio di rotta dovrebbe essere ufficializzato da Apple nel corso dei prossimi mesi.

E’ importante notare, comunque, che i singoli dipendenti avranno ancora il compito di analizzare lo stato dell’iPhone prima assicurare la riparazione in garanzia e potranno rifiutarsi di fare l’intervento gratuitamente nel caso in cui la riparazione/sostituzione dello schermo presso un centro non autorizzato abbia arrecato danni aggiuntivi allo smartphone.

Anche se ancora non è stata ufficializzata, questa iniziativa rappresenta chiaramente un’apertura rispetto al passato. Fino ad oggi, infatti, tutti gli utenti Apple che hanno sostituito, cambiato o riparato lo schermo o il display di iPhone con uno non ufficiale tramite un rivenditore non autorizzato hanno invalidato la garanzia del dispositivo. In pratica non possono più recarsi all’App Store e godere della garanzia per la riparazione di un iPhone.

Presto invece la sostituzione di un display di iPhone presso un centro non autorizzato non sarà più un problema per la garanzia. Ovviamente resteranno validi una serie di vincoli e dunque tutti i prodotti in garanzia potranno ricevere l’intervenuto di riparazione gratuito purché il guasto non sia dipendente dallo schermo compatibile.

Resta comunque il fatto che abbiamo a che fare con una grande rivoluzione in casa Apple, che finalmente permetterà agli utenti di riparare lo schermo dell’iPhone anche attraverso canali non ufficiali.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!