SEGUI il canale Telegram Offerte di YourLifeUpdated: sconti esclusivi su Amazon e Gearbest ogni giorno selezionati per te! 

Tutto quello che sappiamo su Siri Speaker, il nuovo assistente vocale di Apple pensato per la casa

Presentazione Siri Speaker alla WWDC 2017 di Apple

Grandi novità sono in arrivo da parte di Apple: alla WWDC 2017 (Worldwide Developers Conference), infatti, l’azienda si prepara ad annunciare il suo Siri Speaker, l’alternativa ai dispositivi Amazon Echo e Google Home realizzata dall’azienda di Cupertino.

Al momento sappiamo davvero poco su questo Siri Speaker, ma le probabilità di vedere il prodotto alla WWDC 2017 sono davvero altissime.

Cerchiamo dunque di fare chiarezza su questo dispositivo e di capire come funziona, a cosa serve e se può effettivamente essere utile o meno.

Siri Speaker cosa è?

Proprio come i prodotti della concorrenza, anche Siri Speaker è un assistente vocale da tenere in casa.

Si tratta del primo “soprammobile high tech” di Apple, un device in grado di controllare l’accensione o spegnimento delle luci in casa, di informare quando l’utente deve partire presto per arrivare ad una riunione importante, o avverte se si sta per dimenticare quel particolare anniversario.

Insomma, sarà una sorta di maggiordomo molto intelligente con il quale potremo interagire con il solo uso della voce.

Le sue funzionalità non sono ancora state rivelate, ma ci aspettiamo che possa effettuare ricerche su internet (e rispondere di conseguenza, proprio come Siri), ricordare e registrare appuntamenti, calcolare il tempo necessario per raggiungere una destinazione, controllare accensione e spegnimento delle luci ed altri elettrodomestici ed altro ancora.

Siri Speaker dovrebbe anche essere dotato di una speciale tecnologia di surround virtuale, un sistema con circuiti, sensori ed altoparlanti dedicati che assicurerebbero una qualità audio eccellente e una buona potenza in riproduzione audio/musicale. Si tratta di un sistema del tutto automatizzato che analizzerebbe anche lo spazio circostante al Siri Speaker per la migliore riproduzione audio (da confermare ovviamente).

In qualità di assistente da salotto, inoltre, l’altoparlante di Apple potrà avviare la riproduzione musicale online, video, cercare risultati sui motori di ricerca e interfacciarsi con gli altri dispositivi “smart” di casa.

Da notare poi che per la prima volta questo dispositivo sarà completamente “aperto”, anche agli sviluppatori che potranno integrare i propri servizi aggiungendo anche comandi supplementari per Siri.

Avremo comunque maggiori informazioni sulle funzionalità di Siri Speaker nei prossimi giorni, visto che ci aspettiamo l’annuncio ufficiale il giorno 5 Giugno 2017.

Siri Speaker schermo e display

Non sappiamo ancora se sarà dotato di schermo o display. Alcuni rumor dicono di si, altri invece di no.

Dovremo attendere la presentazione per scoprirlo.

Sappiamo però che durante una intervista a Gadgets 360, il senior vice presidente del marketing Apple Phil Schiller si è insolitamente sbottonato su Siri Speaker, spiegando che un dispositivo simile beneficerebbe dalla presenza di uno schermo.

Siri Speaker presentazione

Come annunciato, Siri Speaker sarà presentato quasi sicuramente il 5 Giugno durante la WWDC 2017 di Apple.

A quanto pare, inoltre, Siri Speaker sarebbe entrato in produzione negli stabilimenti asiatici che fanno capo ad Apple. Ad assemblarlo ci sono gli esperti di Inventec, partner storico di Apple (che già si occupa della produzione degli auricolari wireless AirPods).

Siri Speaker disponibilità

La produzione del dispositivo è appena cominciata. Penso che Siri Speaker non arriverà sul mercato prima di Settembre-Ottobre 2017.

Lo stesso Bloomberg dice che lo speaker «sarà pronto più avanti nel corso dell’anno»

Siri Speaker in Italia

Sinceramente ho forti dubbi sull’arrivo di Siri Speaker in Italia. Come Amazon Echo e Google Home, il supporto per la lingua italiana è ancora molto indietro.

E’ vero, Siri funziona bene in Italiano, ma in inglese (USA) offre molte più funzionalità, quindi non so se effettivamente questo dispositivo sarà disponibile fin da subito anche in Italia o meno.

Molto dipende dai passi in avanti fatti da Apple sullo sviluppo di Siri in questi mesi. Se Siri sarà pronto per supportare bene l’italiano, allora ci sono ottime probabilità che Siri Speaker arrivi subito anche da noi, altrimenti ci toccherà aspettare.

Siri Speaker prezzo

Anche in questo caso è presto per sbilanciarsi.

Sicuramente non costerà poco. Ipotizzo che Siri Speaker possa costare dai 300 ai 500$ in base alle funzionalità offerte. E penso di non sbagliarmi troppo.

Conclusioni

Sicuramente Apple vuole portare a casa dei suoi clienti un nuovo dispositivo portatile che andrà a fare diretta concorrenza a Google Home ed Amazon Echo e, stando ai rumors, è normale che le aspettative su questo Siri Speaker siano davvero alte.

Diventerà parte integrante dell’ecosistema Homekit e di tutti i servizi di Apple, trasformandosi in una sorta di riferimento per gli iPhone addicted che ricercano un assistente da salotto?

Probabile, ma lo scopriremo con certezza solo tra qualche giorno, alla WWDC 2017.

Cosa sarà annunciato alla WWDC 2017 da Apple

Durante la conferenza di Apple saranno annunciate tante altre novità:

  • iOS 11 per iPhone, iPod e iPad
  • macOS 10.13
  • nuovi iPad: arriverò l’iPad Pro di cui si parla tanto? Forse avremo nuovi modelli con una scocca completamente ridisegnata per alloggiare uno schermo più grande, edge to edge. A livello tecnico ci si aspetta il chip A10X supportato da 4 GB di RAM e con un comparto multimediale all’avanguardia
  • nuovi MacBook (forse): Apple potrebbe annunciare le revisioni annuali di MacBook Pro, MacBook Air e MacBook. Non dovrebbero esserci grossi stravolgimenti, ma solo miglioramenti hardware (processori Intel di settima generazione Kaby Lake, nuove GPU, memorie RAM più veloci e standard di connettività più recenti)

Sarà una WWDC molto, molto ricca. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti!

Ricordo che il keynote inaugurale della WWDC è atteso il 5 giugno prossimo, alle 19 del fuso italiano. 

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here