https://i0.wp.com/www.dvclub.info/wp-content/uploads/2015/01/google-car-early-vehicle-lores.jpg?resize=640%2C427

Ormai le Google Car sono in fase di test da diversi anni e BigG ha affinato la ricerca nelle automobili che non hanno bisogno del conducente. Infatti grazie a diverse fotocamere, sensori e una intelligenza artificiale in grado di elaborare le i vari pericoli ed anticipare eventuali incidenti, le Google Car hanno all’attivo solo qualche decine di incidenti su diversi milioni di km di test.

Ora però il progetto delle Google Car vuole espandersi e durante quest’anno ben 35 autovetture dovrebbero raggiungere le strade pubbliche della California in modo da testare il funzionamento nel traffico reale.

Già diversi anni fa, Google, aveva presentato la richiesta al Department of Motor Vehicles della California ma fu bocciato a causa della mancanza di sistemi di sicurezza tradizionali che consentissero, in caso di problemi, di prendere il controllo dell’auto. Ora però il nuovo progetto è diverso ed ha integrato nelle Google Car pedali e volante ed una persona alla guida per effettuare i test su strada.

L’obiettivo di questi test, per voce del co-fondatore di Google Sergey Brin, è di sviluppare automobili che non necessitino dell’autista e che si eviti l’errore umano in modo da salvare quante più vite possibili visto che il 90% degli incidenti avvengono proprio per un errore del conducente.

Dunque i prototipi avranno ancora dietro al volante un umano che servirà solo in caso di emergenza che prenderà il controllo in caso di anomalie e secondo BigG il progetto potrebbe essere in commercio entro cinque anni.