eCall: cosa è, come funziona, a cosa serve, da quando è obbligatorio. Ecco tutto quello che dovete sapere sul sistema di sicurezza per auto eCall

eCall sarà di serie su tutte le auto in Europa dal 31 marzo 2018

ecall-854fc88943585919ce2b3edef323b1630

La notizia è di poche ore fa: il sistema di sicurezza per auto denominato eCall dovrà essere obbligatoriamente installato su tutte le auto in Europa a partire dal 2018. Vediamo i dettagli di questa news.

eCall d’emergenza su tutte le auto a partire dal 2018

Come anticipato, il Parlamento europeo ha approvato l’introduzione di un sistema utile per effettuare chiamate d’emergenza in occasione di  incidenti stradali. Il sistema si chiama appunto eCall e dovrà essere installato su tutte le automobili ed i furgoni leggeri in vendita a partire dal 31 marzo 2018. Il voto favorevole è giunto dopo l’accordo ottenuto con i rappresentanti dei cittadini e delle autorità di garanzia, inizialmente spaventate da eventuali ripercussioni in materia di privacy.

E’ importante ricordare che eCall non traccerà in maniera diretta il percorso dell’automobile, ma raccoglierà solamente i parametri necessari per velocizzare e rendere più immediate le operazioni di soccorso in caso di necessità.

Entro 31 marzo 2018 tutte nuove auto dovranno avere e-Call

Il sistema, dunque, andrà a memorizzare il tipo di carburante utilizzato, la classe d’appartenenza del veicolo in ambito assicurativo, il numero di passeggeri, le coordinate geografiche e la tempistica dell’incidente. I dati saranno poi inviati alle centrali del 112, sotto forma di chiamata d’emergenza. Anche in questo caso è importante ricordare che i dati raccolti dai centri di emergenza o dai loro partner non potranno essere trasferiti a terzi senza il consenso esplicito della persona interessata. I nostri dati, dunque, saranno al sicuro con eCall, mentre la nostra vita potrà essere salvata in modo più sicuro e veloce grazie a questo sistema di chiamate di emergenza che partirà in automatico in caso di necessità. 

Sempre in materia di tutela della privacy degli utenti, i produttori dovranno garantire che la progettazione della tecnologia eCall permetta la cancellazione totale e permanente dei dati raccolti. Ancora una volta, dunque, potremo stare tranquilli: i nostri dati saranno sicuri e protetti.

eCall funzionerà in tutti e 28 i paesi membri e verrà probabilmente reso obbligatorio anche per altre categorie di veicoli (autobus, pullman o camion). Una nota ufficiale stima che il dispositivo possa ridurre del 10% le vittime da incidenti stradali rispetto alla statistica del 2014, quando sulle strade morirono 25.700 persone. Speriamo che serva davvero.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!