Come caricare la batteria dello smartphone correttamente: Alcuni consigli utili

Volete aumentare la durata della batteria del vostro smartphone, ma anche tablet e notebook? Ecco alcuni consigli utili su come ricaricare la batteria correttamente.

La batteria è l’attore principale su qualsiasi dispositivo portatile che ci permette di usare smartphone, tablet, notebook ma anche macchine fotografiche, actioncam ed altri dispositivi in movimento. Se caricata in maniera corretta la batteria vi durerà di più sopratutto negli anni se non cambiate dispositivo frequentemente.

Ecco alcuni consigli utili ed altri da evitare per far durare la batteria di più.

https://i0.wp.com/www.techzilla.it/wp-content/uploads/2016/07/come-ricaricare-batteria-smartphone-600x338.jpg?resize=600%2C338&ssl=1

Non tenetelo troppe ore sotto carica.

Non fate scaricare mai completamente la batteria e ricaricate lo smartphone prima che la percentuale scenda sotto il 20%. Se avete la batteria all’80% o 70% non ricaricatela.

Secondo uno studio della Battery University se ricaricate la batteria con regolarità, cioè senza staccare ed attaccare la ricarica, almeno fino al 70%, avrete fino a 1000 cicli in più di ricarica, dunque con una durata nel tempo molto maggiore.

Se volete risparmiare batteria, riducete la luminosità dello schermo e non caricate a mezza giornata lo smartphone.

Meglio se non usate lo smartphone durante la carica. Anzi meglio spegnetelo e fate ricaricare la batteria in tranquillità così evitate surriscaldamenti eccessivi della batteria e dello smartphone. Non fate mai scaricate completamente la batteria, e non fate scendere la percentuale al di sotto del 10% o all’1% e poi si spegne.

Utilizzate un carica batterie originale e di qualità. Le cinesate non hanno il controllo di voltaggio, offrono Amperaggio non adeguato ed incostante che distruggono la batteria.

Nelle moderne batteria a litio non c’è più l’effetto memoria.

Una batteria di uno smartphone inizia a perdere parte della sua capacità dopo circa 500 cicli di carica (al 90%), dopo 1000 cicli all’80% e cosi via. Diciamo che in due anni ci perse poco meno del 20% della capacità totale.

Lo sapete che le prime tacche, 100, 90 ed 80% si scaricano più velocemente delle altre?

La batteria è sensibile a freddo, caldo ed umidità ed è meglio tenere lo smartphone sempre in condizioni ottimali, non troppo caldo (ad esempio sotto il sole) o al freddo.

Non usare app per aumentare la durata della batteria, a lungo potrebbe essere deleterio per le prestazioni e la durata complessiva della batteria.

Non caricate lo smartphone dal PC perchè la ricarica è notevolmente più lenta, poichè le porte USB del PC forniscono solo 0.5 Ampere contro gli almeno 1A o 2A richiesti dai moderni smartphone.

Gearbest i prodotti più popolari in italia promotion