Ormai il mondo delle CPU per desktop e notebook è dominato dai processori Intel e ne esistono di diverse categorie ed oltre alle classiche sigle Core i7, Core i5 e Core i3 dietro si nascondono delle vere e proprie sigle che possono cambiare tantissimo la potenza sprigionata dalla CPU Intel.

In questo articolo andremo a spiegare come riconoscere le sigle dei processori Intel.

https://i0.wp.com/www.intel.it/content/dam/www/public/emea/it/it/images/illustrations/RWD/processor-number-core-i7-5775c-5950hq-rwd-it.png/_jcr_content/renditions/intel.web.416.234.png?w=640

Come vedete dall’immagine precedente dopo il marchio “Intel Core” e l‘identificatore del marchio, “i7”, “i5” ed “i3” troviamo un codice alfanumerico di 4 cifre ed 1 o due lettere che indicano la generazione, l’SKU e la linea di prodotti.

Il primo numero dei 4, indica la generazione con ad esempio 6920 indica la generazione 6 = Skylake mentre 5 = Broadwell e 4 = Haswell, poi le successive cifre indicano la SKU e poi un codice alfabetico di una o due cifre che indica la linea di prodotti con più alta è più recente è stata immessa sul mercato.

Categorie processori Intel

C’è da notare che la gamma Intel Core è l’attuale top di gamma ma poi esistono anche le categorie Pentium e più in fondo i Celeron che hanno prestazioni inferiori e sono dedicati a dispositivi della fascia bassa del mercato. Infine ci sono i processori Core M che sono quelli dedicati ai dispositivi mobili.

Tecnologie processori Intel

La potenza dei processori inoltre si calcola tenendo conto del numero di core, dimensione della cache, presenza di tecnologie come Turbo Boost e Hyper-Threading ed infine la velocità di clock in GHz.

Suffisso alfabetico processori Intel

Infine è molto importante il suffisso alfabetico che nella maggior parte dei casi non viene considerato ma che nasconde diverse informazioni come la lettera K che indica un processore con moltiplicatore sbloccato per chi vuole spingere al massimo, la lettera T indica un processore ottimizzato per il consumo energetico, lettera S per chi vuole la potenza pura, lettera C con grafica integrata potente, lettera R con GPU integrata e potente, lettera U che è la categoria dedicata ai portatili, lettera H che di solito è dopo la lettera U che indica un processore per portatili con grafica integrata potente. ed infine la lettera Q che indica i 4 core e poi la lettera M per CPU dedicate solo al mondo mobile.