C’erano una volta i forum, community con centinaia di utenti attivi che si ritrovavano online nel tempo libero per scambiare due chiacchiere e discutere della propria passione in comune, luoghi che fornivano tematiche ad hoc e anche assistenza, dove molti di noi sono cresciuti su internet.

Un fenomeno che pian piano sta sempre più scemando, se prima era l’unico luogo dove poter comunicare su internet oggi forse è l’ultimo dei nostri pensieri, fatichiamo a trovare ancora grandi community attive e ancor di più “moderate” come si deve; incappare su forum in preda all’anarchia e al disordine sta diventando sempre più comune purtroppo, sintomo che il tempo libero lo si dedica in altri interessi come i Social network.

All’epoca quando bisognava cercare qualcosa online il primo passo era domandare sul nostro forum di fiducia, senza avvalerci di motori di ricerca o chat varie, la comunicazione era focalizzata all’interno di una seconda casa abitata da amici virtuali di fiducia sempre pronti a darti una mano in caso di necessità; provate oggi a frequentare un forum, sta diventando una rarità ricevere una risposta in tempi ragionevoli e sempre che sia in tema con l’argomento trattato.

Dispiace ammetterlo ma i forum stanno morendo, apprezzo molto gli sforzi di tante persone che nonostante le difficoltà continuano a tener viva questa realtà ma devono fare i conti con altri interessi da parte dei naviganti; in quanti cerchiamo o frequentiamo ancora una seconda casa virtuale dove coltivare le nostre passioni?

Ben vengano le community ancora attive a cui và tutto il mio supporto e ammirazione, tenete ancora in vita la parte bella e incontaminata di internet, dove nascevano rapporti speciali e indimenticabili, storie da raccontare con tanta gente pronta ad ascoltare, evviva i forum!

  • L G

    Purtroppo è davvero così,che tristezza 🙁

    • Fabio Del Prete

      Premetto che io ADORO i Forum, soffro a scrivere queste cose ma è la pura verità..

      • L G

        Anche io li adoravo..certi forum che frequentavo non sono più attivi dal 2013,non c’è praticamente nessuno e nemmeno gli amministratori ci accedono frequentemente