SEGUI il canale Telegram Offerte di YourLifeUpdated: sconti esclusivi su Amazon e Gearbest ogni giorno selezionati per te! 

Problemi per il drone DJI Spark: alcuni utenti segnalano spegnimento improvviso e conseguente caduta. Il DJI Spark si spegne davvero mentre è in volo?

Problemi per il drone DJI Spark

Poche settimane fa, come sicuramente avrai letto su YLU, è stato presentato il nuovo drone di DJI, lo Spark: si tratta di un fantastico drone, piccolo, leggero e compatto, che rappresenta in pratica la versione mini del Mavic Pro (il drone che ho io).

Ne abbiamo parlato qui >>> DJI Spark: prezzo, caratteristiche, scheda tecnica, uscita

Sinceramente sono stato molto tentato di comprare il DJI Spark nelle ultime settimane: pur avendo già un Mavic Pro, infatti, questo drone più piccolo e leggero mi ha fatto salire la scimmia in modo importante.

Fino ad oggi, però, ho deciso di aspettare ad acquistarlo, anche perché gli utenti che hanno già comprato il drone DJI Spark hanno segnalato problemi di vario tipo legati al drone. Tra questi c’è lo spegnimento improvviso del DJI Spark mentre è in volo con conseguente caduta. 

Assurdo, vero? Il problema è che le segnalazioni di cadute improvvise del DJI Spark mentre vola iniziano a diventare parecchie e oggi è arrivato su internet anche un primo video in cui si vede chiaramente il drone che blocca i motori all’improvviso e cade a terra senza apparente motivo.

DJI Spark cade in volo: tutto ripreso in video

Nel video viene dimostrato chiaramente che il DJI Spark può spegnersi improvvisamente in volo, proprio come alcune decine di utenti hanno già segnalato sui vari forum da quando sono iniziate le vendite.

Sicuramente, rispetto ai tantissimi esemplari venduti, sono pochi quelli affetti da questo problema, un problema che però non può più essere ignorato dall’azienda, visto che aumentano progressivamente le segnalazioni di utenti che lamentano crash dovuti ad improvvisi spegnimenti in volo.

Nello specifico, la prima segnalazione sul forum DJI è datata 3 luglio, ma a questa se ne sono aggiunte altre, e tutte hanno evidenziato cadute improvvise durate i voli. Poi è arrivato il video, caricato questa mattina su YouTube.

DJI Spark cade in volo: la risposta dell’assistenza DJI

Il problema è che quando si manifesta questo problema anche la registrazione del log interno viene interrotta, quindi per ora l’assistenza DJI si è rifiutata di accettare in garanzia i droni affetti da questo gravissimo problema. anzi, ai poveri utenti sono stati solo proposti degli sconti per l’acquisto di un nuovo Spark. Assurdo!

Ma se fino ad oggi non era molto chiaro come potesse manifestarsi questo problema, questo video dimostra che il problema dello spegnimento improvviso in volo dello Spark è reale e senza responsabilità da parte dell’utilizzatore. Il DJI Spark, infatti, cade a terra da solo subito dopo essere decollato dalla mano del proprietario.

E’ importante notare che:

  • i motori si sono fermati, ma con lo Spark che è rimasto acceso
  • i LED non segnalano batteria scarica

In pratica il video dimostra che all’origine di questi spegnimenti improvvisi dei motori del DJI Spark c’è un problema forse legato ad bug software o a qualche componente difettoso. La cosa certa è che la caduta del drone non è dovuta a errori umani. Ora la palla passa a DJI, che deve verificare cosa sia successo e fare chiarezza su un problema che inizia a diventare davvero importante.

Come già detto, comunque, il problema ha colpito una piccolissima percentuale di Spark rispetto a tutti quelli venduti, ma capisco bene che la caduta improvvisa del drone potrebbe spaventare tutti i possessori del prodotto e anche i potenziali acquirenti (come me).

Spero solo che l’azienda si attivi presto per fare chiarezza sull’accaduto e soprattutto per individuare e risolvere questo inconveniente.

Prima di abbandonare l’articolo, qualche altra info su DJI Spark. 

DJI Spark Amazon

Se non ti fidi a comprare il drone dalla Cina, magari su siti che non conosci, nessun problema. Lo trovi anche su Amazon Italia, ovviamente ad un prezzo più elevato rispetto a quello che ti ho segnalato in offerta.

LINK

DJI Spark peso

Se aggiungi i paraeliche, il drone pesa 338 grammi. Troppo per rientrare nella categoria dei droni inferiori ai 300 grammi, che sono quelli “inoffensivi” secondo ENAC.

Per stare sotto al peso di 300 grammi con DJI Spark devi rimuovere i paraeliche, ma in questo caso il drone non rientra tra quelli “inoffensivi”, che appunto devono avere una protezione alle eliche.

Alleggerire DJI Spark

C’è un’azienda italiana che si occupa di alleggerire il DJI Spark per farlo rientrare nella categoria dei droni “inoffensivi”. La modifica, però, costa circa 500 euro e non mi sembra che sia molto conveniente.

Inoltre ti ricordo che togliendo 38 grammi ad un drone di 338 (il 10%) rischi di comprometterne la stabilità in volo, soprattutto quando c’è vento.

Pensaci due volte prima di provare ad alleggerire il tuo DJI Spark.

DJI Spark autonomia

Secondo l’azienda, DJI Spark ha un’autonomia di 16-17 minuti. In realtà, nell’uso quotidiano, la batteria del drone dura dai 12 ai 14 minuti in base all’uso che ne fai.

DJI Spark altezza

DJI Spark arriva ad un’altitudine massima di circa 500 metri se usato con il telecomando. Senza il telecomando, usando solo il telefono, il drone arriva invece ad un’altezza massima di 50 metri (che in realtà sono meno perché poi perde il segnale).

Senza patentino, comunque, NON puoi superare i 70 metri di altezza in Italia.

DJI Spark distanza

Con il telecomando il DJI Spark arriva al massimo a 2km di distanza. Senza telecomando, invece, il drone arriva a circa 120 metri (ma il segnale WiFi solitamente si perde prima).

Come anticipato, per sfruttare al massimo il drone DJI Spark devi comprare anche il telecomando.

DJI Spark inoffensivo

Lo abbiamo detto prima: superando il peso di 300 grammi, per ENAC questo drone NON è inoffensivo. Viene regolamentato dunque come se fosse un Mavic Pro, un Phantom e simili.

DJI Spark patentino

Per usarlo fuori dai centri abitati, sotto ai 70 metri di altezza e rispettando tutte le altre indicazioni di ENAC, NON serve il patentino per guidare DJI Spark. Ricordati però di volare lontano da aeroporti, di tenerlo sempre in vista, di non volare di notte e di non sorvolare case o persone.

E stai attento alle zone dove per qualsiasi motivo non si può volare perché c’è qualche divieto.

In generale, comunque, rispettando le leggi si può guidare DJI Spark senza patente.

DJI Spark 4K

Purtroppo la videocamera del drone non riprende in 4K. La registrazione video arriva fino a 1080P 30fps con bit rate di 24 Mbps.

Bene, è tutto.

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here