Il 2015 è stato senza dubbio l’anno dei Droni e sebbene molto è stato fatto per l’imitare l’utilizzo improprio di questi dispositivi in molti casi se ne abusa creando anche pericoli per la popolazione. Vuoi perchè in molti casi è possibile acquistare un Drone di buon livello con meno di 1000 euro in tanti si improvvisano piloti di droni e creano qualche problemino anche se è obbligatorio il possesso di una specie di patentino, in tanti non sono portati per pilotare un Drone come circa un mesetto fa dove in California un drone ha sorvolato il luogo di un incendio che ha ha impedito ai pompieri di decollare ritardando le operazioni di soccorso e spegnimento.

Ecco che i problemi di sicurezza dovuti ai droni nel corso del tempo sono aumentati e si cerca di mettere i paletti e divieti in modo da impedire l’espandersi di questa problematica e siccome giganti come Google, Nasa e Amazon stanno per lanciare i loro Droni, si cerca di imporre un vero e proprio spazio aereo per i droni in modo da avere una corsia preferenziale per tutti i velivoli. Secondo le prime fonti, si creerebbe una fascia tra i 200 ed i 400 piedi, cioè tra 61 e 122 metri riservato ai droni per utilizzati professionali come le consegne o le operazioni di emergenza. Insomma una vera e propria autostrada per i Droni.