Se siete possessori di un drone DJI continuate a leggere il nostro articolo e sicuro resterete contenti

Avete problemi con i Droni DJI che perdono il segnale? Il telecomando e lo smartphone perde il segnale da drone DJI? Ecco la soluzione con un’app DJI GO modificata

DJI sta sfornando droni spettacolari ma per adeguarsi agli standard di ogni paese sta limitando i suoi droni in modo molto aggressivo. Ad esempio chi è possossore di un drone DJI Spark avrà avuto modo di scontrarsi con la scarsa distanza a cui può arrivare il drone senza perdita di segnale.

I droni DJI sono tra i migliori droni consumer e professionali attualmente in commercio con prezzi abordabili, partono da circa 500 euro fino a migliaia di euro, e l’azienda Cinese sta lavorando molto per offrire prodotti quanto più potente possibili ed ovviamente tutti i suoi droni sono controllabili dalla famosa app DJI GO oltre che tramite telecomando.

Proprio queste ultime due cose, app e telecomando, sono finiti sotto la lente di ingrandimento per molti problemi di connessione che ne impediscono di comandare il drone a distanze elevate.

Facciamo chiarezza.

Modalità CE e FCC: Cosa sono, quali e dove sono usate?

I droni DJI, tra cui lo Spark, aggiorna le coordinate geografiche usando il GPS, ed in automatico imposta l’applicazione per funzionare secondo i limiti imposti dalle leggi locali.

Ecco che entrano in gioco FCC (Usate ad esempio negli Stati Uniti) e CE (Usata in Europa ed anche in Italia). Vediamo le differenze.

FCC vs CE

  • FCC ha una potenza di 1 Watt di potenza con 11 canali usati
  • CE ha una potenza di 0,1 Watt di potenza con 13 canali usati

In parole semplici, in Europa ed in Italia, dove è usata CE, la potenza è minore e dunque anche il range di utilizzo è minore, quindi il drone potrà arrivarea a poche centinaia di metri di distanza dal radio comando mentre se forziamo FCC, potremmo arrivare fino ad oltre 3KM.

Ora che abbiamo fatto un piccolo riassunto su tematiche tecnihe, veniamo al dunque, e vediamo se si può forzare la modalità FCC sui droni DJI per avere una maggiore copertura.

Premetto che non sono esperto in materia e credo che andare a forzare questa modifica sull’applicazione DJI non sia consentito nel nostro paese o almeno sempre che rispettiate le leggi vigenti in termini di voli con i droni quindi vi assumente tutti i rischi del caso.

Aggirare limitazioni DJI per volare con i suoi droni ovunque

Girando in rete ho trovato una semplice applicazione DJI GO, appositamente modificata che permette di far volare il tuo drone, ad esempio lo SPARK aggirando i limiti imposti da DJI.

Infatti con l’app DJI GO Mod è attivata di default l’opzine FCC che vi permetterà dunque di volare molto più lontano con il vostro drone in tutta sicurezza. L’unico fattore negativo è che non verrà registrato nessun LOG e non verrà inviato nulla sui server DJI dei dati del drone.

NOTE

Se avete installato l’applicazione DJI GO precedentemente sul vostro dispsitivo Android, prima di installare questa app modificata dovete andare nelle impostazione delle applicazioni, cercare DJI GO e cancellare la CACHE e DATA.

Potete scaricare l’applicazione l’applicazione per Android DJI GO modificata dal link in basso.

Download APK DJI GO Hacked   —>   http://bit.ly/2ws1QCz   <—

Fatemi sapere se la provate e se vi trovate bene.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here