Una delle più grandi rivoluzioni messe in atto calla tecnologia digitale riguarda senza dubbio l’ambito fotografico, letteralmente stravolto da quando la pellicola ha lasciato il posto ai sensori. Non solo: ormai ogni smartphone è dotato di fotocamera integrata, servendoci su un piatto d’argento la possibilità di cimentarci in scatti fotografici quando magari, fino a qualche tempo fa. non era certo fra le nostre priorità.
reflex

 

Da cosa nasce cosa e la fotografia, si sa. è una passione antica che coinvolge emotivamente praticamente tutti, seppur in misura differente. Per chi vuol fare sul seno il passaggio ad un apparecchio fotografico dedicato è d’obbligo, specie oggi che mirrorless e reflex possono essere acquistate a prezzi molto vantaggiosi, almeno per quanto riguarda i modelli base. Poiché fare fotografie è una passione che ci spinge ad andare oltre e a migliorarci col passare del tempo, arriva presto il momento in cui l’obiettivo fornitoci di serie, solitamente con lunghezza focale 18-55mm o affini, mostra tutti i propri limiti.

Ecco quindi che si aprono diverse strade, che dipendono sia dalla disponibilità economica sia da altri fattori come la trasportabilità. per citare un esempio. Esistono in corri mercio obiettivi pensati per svolgere bene un determi nato compito, come possono essere i supergrandangoli per paesaggi mozzafiato oppure teleobiettivi con focale molto estesa, quando non ci dispiace affatto cimentarci in qualche scatto naturalistico o sportivo Un approccio che prevede l’allargamento del nostro parco ottiche con obiettivi dedicati ad ogni singola cosa nasconde due insidie la prima è il prezzo, poiché ottiche specializzate possono costare ben più della nostra macchina fotografica e in alcuni casi n-volte la nostra relfex. ‘a secon da è il doversi attrezzare per portare in giro tutto l’armamentario.

Questo vuol dire avere chili di attrezzatura sulle spalle, fatto che può diventare davvero fastidioso se siamo in vacanza o a spasso. Esiste una seconda via. da alcuni considerata un compromesso ma che può regalare grandi soddisfazioni senza per questo arrivare a sera con la schiena rotta, ovvero optare per un obiettivo tuttofare Giusto per intenderci, stiamo parlando di focali che fino a poco tempo fa erano rappresentate dai modelli l8-200mm. che permettevano di avere un comportamento sia da discreto grandangolo, sia da buono zoom, enormemente più potente e versatile del 18-55mm standard. Con un tuttofare, msomma. si può uscire di casa con la macchina e l’unico obiettivo montato per coprire la stra-grande maggior parte delle esigenze, amatoriali ma non solo. Sebbene inizialmente scettici, ora anche i professionisti hanno nel proprio corredo un obiettivo tuttofare, poiché in determinate circostanze la praticità vince su qualsiasi altra esigenza. Non è un caso che sul mercato ora si trovino numerosi modelli pensati per ogni marchio e per ogni tasca, con focali ancora più spinte di quella citata in precedenza.

Sul mercato, da tempo, troviamo le proposte Nikon. Canon e Sony con focale 18-200mm. ma anche quelle più economiche e non per forza di qualità inferiore proposte da Sigma e Tamron con i diversi attacchi. Il successo di questi obiettivi è evidente ancor di più vista la proliferazione di tuttofare ancora più spinti che vanno ad allargare i listini già esistenti Nikon offre infatti anche un 18-300mm. mentre da citare in casa Sigma e Tamron sono rispettivamente ottiche da 18-250mm e 18 300mm. integrando quindi zoom più potenti. Attenzione: spesso in commercio si trovano tuttofare identici nella focale ma non nel prezzo. Il motivo va ricercato nella presenza o meno di una tecnologia di stabilizzazione dell’immagine, che contraddistingue i modelli con il prezzo superiore.

Ci sentiamo di consigliare caldamente questa soluzione, poiché l’esborso maggiore è pienamente giustificato specie per fotografie fatte con lo zoom a piena estensione. Ultimo, in ordine, di tempo, è il modello Tamron AF 16-300mm F/3.5 • 6.3 Di II VC PZD. che riesce a coniugare un ottimo grandangolo (i6mm) con una lunghezza focale di ben 300mm. rendendolo ad oggi uno dei migliori tut tofare presenti sul mercato, anche in considerazione del prezzo e della presenza di un sistema di stabilizzazione immagine particolarmente efficace. Se si opta per un obiettivo Tamron o Sigma, accertarsi sempre di acquistarlo con l’attacco pensato per il marchio della nostra reflex, poiché sono differenti.