Instagram 6.0: ora le app di fotoritocco non servono più. Download link, changelog e novità Instagram 6.0 per iPhone, iPod, iPad e Android

Nella serata di ieri Instagram ha rilasciato una nuova versione dell’app per iOS e Android che, in virtù delle novità introdotte, fa segnare una nuova milestone: la 6.0. Si tratta di un aggiornamento veramente importante, che introduce tantissime novità e rivoluziona completamente l’app per smartphone. Vediamo insieme cosa è cambiato e perchè questo update è così importante.

La nuova app di Instagram è online da circa 10 ore ormai e, come detto, è disponibile per dispositivi iOS e Android.

La principale novità di questo aggiornamento è che, con questo nuovo rilascio, Instagram ha dichiarato guerra alle app di fotoritocco come Camera+, Snapseed o PS Express, quelle app cioè che oltre a permettere di applicare filtri cromatici alle proprie foto, mettono anche a disposizione dell’utente tutta una serie di strumenti per controllare parametri come la luminosità, il contrasto, la saturazione… in sostanza si comportano come dei mini Photoshop. Ecco, da oggi vi basterà utilizzare Instagram 6.0 per fare tutto questo: il programma integra da oggi tutta una serie di funzionalità perfette per il fotoritocco, che vi permetteranno di personalizzare, modificare e rendere perfetta ogni vostra fotografia in modo estremamente semplice, veloce e immediato.

Ora la nuova app di Instagram 6.0, dopo aver scattato o importato la foto da condividere, sfoggia un’interfaccia rinnovata in ogni sua parte, che presenta assieme all’icona Bacchetta Magica (utile per migliorare automaticamente la foto) e all’icona Lux (utile per migliorare luminosità e chiaro-scuri in un’unica soluzione) una nuova icona a forma di chiave inglese, che permette l’accesso alla sezione Tools, la quale, a sua volta, presenta ben nove sottosezioni per controllare altrettanti parametri dell’immagine.

Ecco i singoli parametri si possono controllare:

– Formato immagine: si può raddrizzare la foto e ritagliarla in formato quadrano in un unica soluzione;

– Luminosità: permette di schiarire o scurire le foto;

– Contrasto: enfatizza i chiaro-scuri aumentando la luminosità delle zone chiare e abbassando quella delle zone scure; aumenta la percezione della tridimensionalità della foto;

– Temperatura: permette di rendere le foto più calde o più fredde virando la tonalità complessiva rispettivamente verso il rosso o verso il blu;

– Saturazione: aumenta o diminuisce l’intensità dei colori presenti nella foto; se portata a zero si ottiene una foto in bianco e nero;

– Luci: controlla i chiaro-scuri delle parti chiare della foto;

– Ombre: controlla i chiaro-scuri delle parti scure della foto;

– Vignettatura: aggiunge un alone scuro ai bordi dell’immagine utile a far concentrare l’attenzione dell’osservatore verso il centro della foto;

– Nitidezza: è una sorta di messa a fuoco digitale; definisce i contorni degli oggetti migliorando così la definizione delle linee che dovessero risultare mosse.

In aggiunta ai parametri sopra elencati è anche possibile dosare l’applicazione dei classici filtri di Instagram (come Sutro, EarlyBird, …) semplicemente selezionandone uno e toccandolo nuovamente (doppio tocco); così facendo compare un controllo slider del tutto analogo a quello utilizzato per regolare i parametri precedenti che permette di applicare il filtro da zero al 100%.

Kevin Systrom, il co-fondatore di Instagram, intervistato da TechCrunch sostiene che queste nuove funzionalità interesseranno un pubblico un po’ più esperto e più di nicchia rispetto alla massa dei 200 milioni di utenti attivi al mese che affollano il Social Network. Per questo motivo i nuovi Tools devono essere richiamati apposta cliccando sull’apposita icona e non compiano di default come passaggio obbligato nel workflow di pubblicazione della foto, permettendo così a chi non ha grosse velleità artistiche di fare come ha sempre fatto per pubblicare un selfie in cinque secondi.

Ora la scelta per gli appassionati di fotografia si fa davvero difficile: Instagram 6.0 punta a diventare l’applicazione definitiva per scattare, condividere, personalizzare e modificare le foto su iPhone, iPod, iPad e Android e con queste nuove funzionalità ha tutte le carte in regola per riuscirci. Io la sto provando da qualche ora e mi trovo davvero molto bene, anche se penso che alcune funzionalità di app come Camera+, Snapseed, VSCO e altre restino ancora inarrivabili per Instagram 6.0, che comunque, se procederà di questo passo, non impiegherà molto tempo per raggiungere e superare i concorrenti.

Ora vediamo come risponderanno tutte le app di fotoritocco per smartphone che sono state “attaccate” direttamente da questo nuovo update di Instagram 6.0.

[youtuber youtube=’http://www.youtube.com/watch?v=deDMbgCvNLc’]

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!