La versatilità di una fotocamera medio formato nel corpo di una mirrorless. Con la nuova Hasselblad, marchio svedese, ha presentato X1D, la prima  fotocamera medio formato nel corpo di una mirrorless al mondo.

La nuova fotocamera di Hasselblad si presenta con un sensore da 50 megapixel con 14 stop di gamma dinamica compresso in un corpo dal peso complessivo di appena 725 grammi.

La fotocamera, interamente progettata e realizzata in Svezia è un dispositivo di altissima qualità con un prezzo di 7.900 euro e che utilizzerà le ottiche della nuova linea XCD con otturatore centrale integrato disponibile anche per i modelli da 45 mm e 90 mm ma sono compatibili anche gli obiettivi con sistema H tramite l’utilizzo di un adattatore.

Perry Oosting, CEO dell’azienda, ammette:

La X1D E’ un punto di svolta nei 75 anni di storia della Hasselblad. Grazie a questa fotocamera, la fotografia di medio formato diventa accessibile per una nuova generazione di utenti Hasselblad, spostando in avanti le sue possibilità verso nuovi traguardi.

Le altre caratteristiche sono tutte di un dispositivo top con mirino elettronico XGA, display touchscreen con cui comandare le varie opzioni della camera, tempi di esposizione da 1/2.000 secondi a 60 minuti, sensibilità ISO 100-25.600, doppio slot per schede SD, modulo GPS, WiFi e non mancano il connettore USB 3.0 Type-C, la presa mini-HDMI ed il jack audio.

Completano il tutto la possibilità di registrare video in formato HD ed il corpo macchina  è resistente a polvere e condizioni meteo estreme.

Dunque una macchina unica al mondo dedicata a pochissimi esperti del settore.