Google Maps per iOS: arrivano i report sugli incidenti in tempo reale grazie a Waze

maps-waze

Ecco una novità che sarà sicuramente molto gradita da tutti gli utenti che hanno uno smartphone Apple come iPhone 5, iPhone 4S o altri.

Di cosa si tratta? Da oggi Google Maps per iOS, grazie all’integrazione con Waze, segnala code e incidenti in tempo reale in modo preciso e praticamente perfetto. Finalmente, dunque, Google Maps comincia a integrare alcune delle funzionalità che hanno reso celebre e apprezzatissimo il navigatore GPS Waze e introduce gli aggiornamenti in tempo reale sul traffico e sugli incidenti. In questo modo gli utenti potranno cambiare percorso in caso di problemi e saranno avvisati per tempo, evitando di restare imbottigliati nel traffico.

Questa, ovviamente, è solo la prima delle tante novità che saranno introdotte in Google Maps dopo l’acquisizione di Waze da parte di Google, avvenuta solo pochi mesi fa. La cosa strana è che Google abbia rilasciato questa funzionalità prima per iOS che per Android: è assurdo che Big G abbia dato la precedenza agli smartphone di Apple piuttosto che ai suoi. Ad ogni modo la funzione di avviso in tempo reale degli incidenti per Google Maps arriverà anche su Android, è solo questione di tempo.

Ma come funziona esattamente tutto questo? Molto semplice: quando un utente Waze segnalerà un incidente o altri eventi come lavori in corso, strade chiuse, deviazioni o altro, gli aggiornamenti in tal senso saranno disponibili anche nell’applicazione Google Maps su iOS, grazie all’accordo stretto. Semplice, veloce, immediato e utilissimo.

Inizialmente il serivizio potrà essere goduto in Argentina, Brasile, Cile, Colombia, Ecuador, Francia, Germania, Messico, Panama, Perù, Svizzera, Regno Unito e Stati Uniti, ma si ipotizza una graduale estensione ad altri paesi come l’Italia. Tanto per cambiare, infatti, il servizio da noi non funziona attualmente.

Sarà inoltre possibile per i Wazers, accedere ai risultati di ricerca grazie all’integrazione con Google Search, oltre all’inclusione di Street View e delle immagini satellitari Google all’interno del Waze Map Editor.

Insomma, le mappe di Google migliorano sempre di più e diventano praticamente perfette. Ora dobbiamo aspettare che tutti questi miglioramenti vengano resi effettivamente disponibili agli utenti finali, compresi quelli che usano dispositivi Android. Sicuramente questo rappresenta un motivo in più per gli utenti Apple per abbandonare le mappe di Apple e passare a quelle di Google.

E voi, utenti Apple, usate le mappe dell’azienda di Cupertino oppure quelle di Google sul vostro dispositivo? Fatecelo sapere nei commenti!

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!