Perchè utilizzare una VPN? A cosa serve una VPN? Quale è la VPN migliore e più economica? Ecco tutte le informazioni che vi servono sulle reti VPN

In questi ultimi mesi si sente parlare sempre più spesso di VPN. Ma cosa è questa VPN? A cosa serve una VPN? Perchè tutti continuano a parlare di VPN? In questo articolo cercheremo di fare chiarezza in merito. Non entreremo troppo nello specifico, ma vi forniremo una base per consentirvi di comprendere tutti i vantaggi di una VPN e vi spiegheremo quali sono attualmente le migliori VPN a vostra disposizione.

Prima di tutto, cos’è una VPN?

In telecomunicazioni una VPN o Virtual Private Network è una rete di telecomunicazioni privata, instaurata tra soggetti che utilizzano, come infrastruttura di trasporto, un sistema di trasmissione pubblico e condiviso, come ad esempio la Rete Internet. Scopo delle reti VPN è offrire alle aziende, a un costo inferiore, le stesse possibilità delle linee private in affitto sfruttando reti condivise pubbliche.

Le VPN possono essere usate come alternativa ai Proxy per rendere anonime le nostre connessioni ad internet, sono solitamente più performanti e sicure. A differenza dei Proxy il vostro traffico viene totalmente protetto inibendo ogni sorta di monitoraggio da parte del vostro ISP, infine sfrutterete l’indirizzo IP della rete VPN e non il vostro. Solitamente si sfruttano reti VPN dislocate in un paese diverso rispetto al proprio per evitare censure governative o per accedere a siti internet non accessibili a determinate nazioni per questioni di license, un esempio lampante è dato dal servizio Last.FM ormai accessibile in tutto il mondo ma agli albori era possibile iscriversi e sfruttare il servizio solo se si era cittadini Americani e una verifica del proprio IP impediva a cittadini non Americani di sfruttare il sevizio, grazie ad una VPN Americana si poteva aggirare questo limite.

Probabilmente da questa descrizione “tecnica” non avete capito molto, quindi ve la spiego in termini più semplici.

Immaginate una VPN come una sotto-rete internet (o anche come un tunnel nel quale tutti i dati che scambiate su internet vengono incanalati) nella quale, però, tutti i dati che vengono scambiati al suo interno sono protetti, anonimi e sicuri. In pratica, tutto quello che viene fatto all’interno di questa rete VPN è sicuro e anonimo. Una rete VPN, in sostanza, permette di navigare in anonimità, nascondendo il vostro indirizzo IP e sostituendolo con quello del server al quale vi collegate, rendendo impossibile per gli hacker, terzi o le loro organizzazioni di monitorarvi o di ficcare il naso nei vostri affari.

Perchè usare una VPN? Quali sono i vantaggi di una VPN?

Come vi abbiamo anticipato poco sopra, si può usare una VPN sostanzialmente perchè garantisce una navigazione anonima sul web. Tutti i dati che vengono scambiati tramite una VPN sono criptati tramite algoritmi. In pratica è come se i nostri dati internet passassero attraverso un tunnel, proprio la VPN, che scherma la nostra connessione. Questo significa essere più sicuri quando ci si connette ad una rete pubblica, come un wifi in hotel o in un internet cafè.

Ma i vantaggi di una VPN non finiscono qui. Grazie alla potenza di una rete VPN, infatti, è anche possibile accedere a siti che sono bloccati, come spesso accade proprio all’interno delle reti pubbliche. Nello stesso tempo, si possono aprire e visualizzare tutti i siti internet bloccati e oscurati in un determinato Paese: in Italia tantissimi siti sono stati bloccati per motivi di streaming, ma con una VPN si riuscirà ad accedere nuovamente a tutti questi portali senza nessun problema e senza nessuna fatica.

Con una VPN tutti i file che scaricate su internet, Torrent compresi, sono sicuri, protetti e anonimi. Nessuno potrà mai sapere cosa avete scaricato, che film avete guardato in streaming, che siti avete visitato e così via. Potete scaricare quello che volete senza paura di essere scoperti.

Non ultimo, con una rete VPN si è più protetti dagli attacchi di hackers e sniffers. Usando una rete VPN, infatti, il rischio che qualcuno rubi i dati della vostra carta di credito o i vostri file privati si abbassa tantissimo e potrete navigare su internet sicuri e protetti, senza temere che qualcuno rubi i vostri soldi, spii i vostri file e ficchi il naso nei vostri affari.

Questi in sostanza erano i vantaggi offerti da una rete VPN. So bene che i più tecnici avrebbero da fare qualche appunto alle affermazioni appena fatte, ma, come detto, l’articolo non voleva essere troppo specifico, ha come unico scopo quello di spiegarvi in parole semplici cosa è una VPN e a cosa serve. 

Ci sono svantaggi o lati negativi nell’utilizzo di VPN?

No, teoricamente nessuno. Può capitare, però, che usando VPN gratuite o scadenti la navigazione internet rallenti (siamo sempre in una sorta di tunnel e se questo è troppo stretto, internet va lenta). In generale, comunque, usare una VPN porta solo vantaggi e lati positivi. 

Quali sono i migliori servizi di VPN? Quali sono le migliori VPN?

  • Quali sono le migliori VPN per Windows?
  • Quali sono le migliori VPN per Mac?
  • Quali sono le migliori VPN per Android?
  • Quali sono le migliori VPN per iPhone, iPod, iPad?

Esistono tantissimi servizi che offrono una connessione protetta VPN ed è difficile scegliere quello migliore a cui affidarsi. E, soprattutto, potete usare una VPN su qualsiasi dispositivo e sistema operativo: Android, iOS, Windows Phone, Windows, PC, Mac, Linux e tanti altri ancora. Potete proteggere la vostra connessione internet con una VPN quando volete e come volete.

Di seguito, per aiutarvi, trovate un elenco alcuni servizi VPN offerti in rete. Si tratta generalmente di programmi da installare che gestiscono la connessione VPN. In tutti i casi, per accedere alla VPN, è necessario registrarsi e pagare un abbonamento. Come detto, esistono VPN gratuite e alcune a pagamento che però offrono un periodo di prova gratis. Scegliete voi quello più adatto alle vostre esigenze.

  • Security Kiss: ottimo servizio gratuito che permette di accedere a server dislocati in Francia, Germania, Stati Uniti e Inghilterra. Limita la banda giornaliera a 300Mb e supporta tutti i sistemi operativi desktop e i dispositivi iOS e Android. Nella versione a pagamento con 89euro all’anno è possibile accedere ad oltre 40 server, avere banda illimitata e l’assegnazione di un proprio IP statico.
  • Privacy Protector: anche Privacy Protector è un servizio gratuito che garantisce priorità al normale traffico web, non prevede inoltre alcun limite di traffico o di utilizzo. Nella versione Plus è possibile selezionare il paese del server VPN ed elimina ogni fonte pubblicitaria a soli 9,99 dollari all’anno.
  • Cyberghostvpn: un servizio gratuito dislocato in tutto il mondo grazie alla presenza di 20 server, offre banda e traffico limitato per un massimo di 2h consecutive dopo le quali si verrà automaticamente disconnessi. Per la connessione sfrutta un client proprietario basato sul protocollo OpenVPN ed è purtroppo limitato ai soli utenti Windows. È possibile espandere l’account alla versione Premium a 49euro all’anno eliminando il limite temporale della connessione e ampia la gamma dei server disponibili fino a 230, infine la versione Premium offre i comuni protocolli OpenVPN, L2TP/IPSec e PPTP permettendo il collegamento anche da sistemi operativi diversi da Windows.
  • ProXPN: ProXPN per gli account gratuiti offre solo server Americani, un limite della banda passante a 300Kb/s e un filtro sul traffico Torrent, offre invece traffico illimitato. Con la versione Premium possiamo eliminare ogni limite scegliendo a nostro piacimento la dislocazione del server e ci viene fornito anche un client compatibili con i dispositivi mobili iOS e Android.
  • USAIP: offre una versione Demo che permette di sfruttare i server VPN per appena 10 minuti o anche meno se la rete è particolarmente congestionata, nel periodo demo non si ha però alcun limite di traffico ma una banda di doli 200Kb/s. La versione a pagamento prevede un contributo annuo di 74 dollari e permette un utilizzo illimitato dei diversi server dislocati in tutto il mondo.
  • ItsHidden offre una VPN gratuita e servizi a pagamento.
  • AirVPN offre un servizio illimitato a pagamento, si può pagare in Bitcoin.
  • HotspotShields offre una versione gratuita con navigazione con pubblicità, ed una a pagamento.
  • Tunnelbear: garantisce mensilmente 500Mb di traffico internet gratuito senza alcun limite di banda o di traffico, se inoltre seguite su Twitter l’account ufficiale del servizio il traffico raddoppierà ad 1Gb al mese. La versione premium ha un costo di 49,99 dollari all’anno e offre anche un client per dispositivi mobili iOS e Android.

Se tutte queste offerte di VPN vi sembrano troppo costose, però, oggi vi segnaliamo una nuova offerta molto interessante e conveniente.

Proprio in questi giorni, infatti, potete approfittare dell’offerta che permette di avere VPN Unlimited per 3 anni con traffico illimitato a soli 20 dollari! Si, avete capito bene! Vediamo come approfittare subito di questa interessantissima offerta!

19,99 dollari per un abbonamento ad una VPN per tre anni? E’ possibile e vi spieghiamo come si fa.

Una offerta di questi giorni è di VPN Unlimited, 3 anni a traffico illimitato a 19,99 dollari, contro un prezzo a listino di 59,99 dollari. Se siete interessati, l’operazione va effettuata tramite Stacksocial, una sorta di Groupon informatico: l’offerta si trova a questo LINK. Ovviamente per l’acquisto dovrete creare l’account Stacksocial ed ottenere il codice della promozione. Quando avrete creato ed attivato l’account di prova VPN Unlimited, potrete inserirlo nel vostro pannello utente ed avere così i 3 anni di VPN.

Il servizio sembra funzionare a dovere e non presenta alcun tipo di problema.

Migliori estensioni VPN per browser internet Chrome

Se non volete una VPN a pagamento oppure se volete proteggere solo la navigazione internet da browser, tralasciando quindi tutti i dati scambiati sul web con altri programmi (es Torrent, Skype, eMule e altri), allora potete usare un’estensione VPN per il vostro browser internet. In particolare, di seguito trovate le migliori estensioni VPN per Google Chrome. Io stesso utilizzo una di queste estensioni e mi trovo benissimo: è gratuita, sicura, funziona bene e protegge il mio traffico su internet in qualsiasi momento.

Come detto, se si naviga su internet con Google Chrome si può avere una VPN per instradare il traffico e superare ogni limitazione del mondo internet con queste estensioni. Ecco le migliori estensioni VPN per Google Chrome.

1) ZenMate: è quella che uso io e che consiglio caldamente anche a voi. Richiede di registrare un indirizzo email nella pagina di benvenuto dopo l’installazione dell’estensione. La password viene generata automaticamente nella schermata successiva e si può cambiare successivamente. L’estensione si attiva automaticamente ed è pronta all’uso. Lo stato della VPN è visibile dall’icona con lo scudo sulla barra degli indirizzi. Da qui è possibile anche modificare la posizione del server VPN per far sembrare la connessione proveniente da New York / Stati Uniti, Francoforte / Germania, Londra / UK, Zurigo / Svizzera o Kowloon / Hong Kong. Zenmate è gratuito e, per ora, offre traffico illimitato. Probabilmente prima o poi sarà a pagamento.

2) Hola Better Internet. Hola utilizza un sistema leggermente diverso rispetto ad altre VPN e sfrutta la connessione degli stessi utenti per alimentare il traffico. Senza bisogno di creare un account, si può usare subito Hola dopo l’installazione su Chrome e navigare su tutti i siti web, compresi quelli bloccati o oscurati in Italia.

3) DotVPN è un’estensione che richiede di creare un account prima dell’utilizzo gratuito. Un clic sull’icona nella barra delle estensioni servirà a saperne di più sul server remoto selezionato e la sua posizione. Si può utilizzare un menù per passare a un altro server e simulare una connessione internet proveniente da USA, Germania, Regno Unito, Francia, Giappone e Russia.

Bene, ora è veramente tutto. Se avete qualche dubbio sulle reti VPN non esitate a lasciare un commento a fine articolo.

Fatemi inoltre sapere quali strumenti VPN utilizzate voi per proteggere e rendere anonimo il vostro traffico su internet. 

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!

  • Antonio

    Salve,
    un abbonamento VPS italiano affidabile???? Da risultare così collegato con un Ip italiano.

    • Non ne conosco..nel caso aggiorno l’articolo se ho novità 😉

  • Annalisa

    Ho un quesito:mi hanno detto che per non avere problemi di connessione mentre si guardano film dai siti italiani mentre si è all’estero,occorre acquistare una vpn(mi è stata consigliata vpn Italy)..mi confermate ciò?perchè effettivamente ho problemi a guardare,ad esempio,programmi Mediaset o Rai…i siti spesso non caricano i video..
    Grazie
    Annalisa

    • Assolutamente no! La VPN serve per navigare in anonimo su internet e per aprire quei siti che in italia sono oscurati. Con la VPN però NON puoi aprire i siti di RAi e Mediaset, che funzionano solo dall’Italia..quindi lascia stare..se i video non si caricano la colpa è del tuo PC o della connessione internet, non serve la VPN

    • Eolovive

      Mi permetto di dissentire da Riccardo.
      Escludendo mediaset che non guardo mai, per RAI (programmi LIVE) e SKYgo una VPN dall’estero é indispensabile e molto utile.
      Personalmente utilizzo WITOPIA.NET. Per la RAI devi usare il server ROMA, appena si connette puoi chiudere, tanto non perderà la connessione. NON usare milano perché si accorge cmq che sei all’estero (non ho idea del perché).

      Se hai dubbi sulle VPN chiedi, dopo 5 anni all’estero di Witopia+RAI+SKY ne so un sacco 😉