Il Canone RAI, quella tassa tanto odiata dagli italiani. Ecco come esserne esenti, nel rispetto della legge, se guardiamo la TV online

Ormai è già passato il 31 Gennaio da una decina di giorni (fatidica data per il pagamento del Canone Rai)  e chi non ha pagato il canone è già obbligato non solo a pagarlo ma a pagare anche la sanzione amministrativa pari ad € 4,47!

Chi è soggetto al pagamento del Canone RAI?

Chiunque detenga uno o più apparecchi atti o adattabili alla ricezione dei programmi televisivi deve per legge R.D.L.21/02/1938 n.246 pagare il canone di abbonamento TV. Trattandosi di un’imposta sulla detenzione dell’apparecchio, il canone deve essere pagato indipendentemente dall’uso del televisore o dalla scelta delle emittenti televisive.

Ecco una tabella degli apparecchi soggetti al pagamento del canone:



Con una nota del 22 febbraio 2012 il Ministero dello Sviluppo Economico-Dipartimento per le Comunicazioni ha precisato cosa si intende per “apparecchi atti o adattabili alla ricezione delle radioaudizioni” al fine di individuare chi è obbligato al pagamento del canone di abbonamento radiotelevisivo ai sensi della normativa vigente.

Per farla breve sono soggetti al pagamento del Canone RAI tutte le apparecchiature dotate di sintonizzatore!

Quindi se guardate la tv via internet e non possedete nessun aggeggio che si sintonizzi alle frequenze radio della TV siete esenti dal pagamento!

  • fabio

    cioè se non hai televisori nonpaghi il canone… bravi, la scoperta del secolo!

    • CashDroid

      Non solo televisori ma anche Radio, schede di acquisitizione TV per i PC e altro!!! ehehehhehe leggi bene

  • Sono in attesa di moderazione di un commento che ho fatto a questo articolo perchè contiene un link che spiega che quella tabella è sbagliata perchè riferita all’ambito business e non vale per i privati .. scritto ieri pomeriggio per spiegare che il contenuto è sbagliato

    • CashDroid

      Giao John, non vedo il tuo commento tra quelli da moderare. Prova a riscriverlo ci sarà stato qualche errore

      • fatto sopra con piccolo edit del link

        • CashDroid

          Visto visto,ora magicamente è comparso anche il vecchio Commento. Bha misteri di WordPress.

          Comunque l’autore dell’articolo verrà informato.

          Grazie per la segnalazione

  • Lo ricopio perchè scritto uguale nella notizia in Fb: “Ciao
    Riccardo, ti dico che la tabella dell’articolo è sbagliata come la
    notizia e la conclusione stessa. Quella tabella è riferita e vale non
    per i privati ma per le imprese a cui fa riferimento l’interrogazione
    parlamentare fatta a Corrado Passera a febbraio 2012 e con “uno o più
    apparecchi atti o adattabili alla ricezione dei programmi televisivi” si
    intende anche il pc per i privati; la tabella che hai riportato è la
    stessa che si trova sul sito Rai abbonamenti Speciali e non privati (aggiungi le tre w prima di .abbonamenti.rai.it/Speciali/IlCanoneSpeciali.aspx)
    a ulteriore dimostrazione che per quanto io non posso che ringraziarti
    per il tuo blog e impegno qualche volta tutti possiamo sbagliare”