Guida per bloccare il tethering WiFi con Vodafone per non spendere i 4€ ad ogni connessione

Oggi vedremo insieme come fare per bloccare il tethering WiFi con operatore telefonico Vodafone. In questo modo risparmierete i 4€ che vi vengono scalati ad ogni connessione. 

Non so a voi, ma a me capita spesso di buttare 4€ ogni volta che attivo inavvertitamente il tethering WiFi sul mio smartphone Android. Come sicuramente saprete, gli smartphone Android hanno una comoda funzione che permette di attivare il tethering WiFi, che consente in pratica di trasformare lo smartphone in un hotspot WiFi per condividere la connessione ad internet con altri smartphone, tablet o PC in modo facile e veloce.

La funzione è sicuramente comodissima e risulta particolarmente utile per tutti gli utenti che hanno un piano tariffario che offre parecchi GB di navigazione internet. Ad esempio, con la tariffa Vodafone Special accoppiata a Vodafone Unlimited per Under 30, io ho ben 3GB di navigazione internet sul mio smartphone. Sarebbe bellissimo poter sfruttare questi GB per navigare su internet anche con il mio PC o tablet, sfruttando ovviamente la connessione WiFi dello smartphone tramite il tethering. Peccato che Vodafone non preveda questa possibilità, se non a pagamento.

Infatti, come Vodafone, anche tanti altri operatori hanno imposto un blocco sull’utilizzo di internet per il tethering WiFi. In sostanza, su moltissime promozioni di vari operatori, l’utente può usare il traffico dati per navigare su internet con lo smartphone, ma, quando viene attivato il tethering WiFi, bisogna pagare degli extra, in quanto il tethering WiFi non viene compreso in determinate tariffe telefoniche. Il problema è che spesso e volentieri gli utenti non sanno se il tethering WiFi è compreso o meno nella loro offerta e magari, anche solo per provare, lo attivano dalle impostazioni del telefono, facendosi fregare 4€ (con Vodafone, non so quanto costi con gli altri operatori) per ogni prova.

Nei miei vari tentativi, ad esempio, avrò speso qualcosa come 36€ o più, a forza di fare delle prove con il tethering WiFi sul mio smartphone Android. Il tutto per non navigare nemmeno pochi minuti su internet, ma giusto per fare delle prove. Con Vodafone, infatti, una volta scalati i 4€ per il tethering WiFi, si ha diritto a navigare fino a un traffico di 500MB per le successive 24 ore. Peccato che io stessi facendo delle semplici prove e non avessi realmente bisogno del tethering WiFi.

Così, spinto dalla voglia di evitare di buttare altri soldi inutilmente, ho deciso di bloccare il tethering WiFi sul mio smartphone Android, contattando direttamente la Vodafone. Forse non lo sapete, ma Vodafone permette, contattando un operatore, di bloccare a monte il tethering WiFi. In particolare, l’operatore procede a bloccare il punto di accesso “web.omnitel.it”, che è quello che viene utilizzato dallo smartphone quando si attiva il tethering. Io, ad esempio, ho contattato l’operatore, gli ho esposto il problema, e lui in automatico ha bloccato questo punto di accesso. Da questo momento, ogni volta che proverò ad attivare il tethering sulla mia SIM Vodafone, il tethering non funzionerà più e io risparmierò ogni volta 4€ quando farò le prove.

Ma voi direte: e bravo scemo, così non puoi più usare il tethering WiFi sul tuo smartphone Android. Ma ecco che qui c’è l’utilità della guida. Se avete uno smartphone Android con i diritti di ROOT, scaricatevi dal Google Play Store il programma ISWAT Tether Unlocker. Questo programma, completamente gratuito, vi consente di usare lo smartphone Android come hotspot WiFi senza pagare nulla, senza che il vostro operatore vi faccia pagare costi extra.

Prima di bloccare il tethering WiFi con la Vodafone, ogni volta che avviavo il programma ISWAT Tether Unlocker mi venivano scalati 4€, forse perchè c’era qualcosa di sbagliato nella configurazione del programma o nei punti di accesso del mio telefono. Adesso che ho bloccato il tethering WiFi con la Vodafone, invece, posso tranquillamente usare il programma ISWAT Tether Unlocker per usare lo smartphone come hotspot WiFi per navigare su internet senza pagare un solo centesimo aggiuntivo!

Adesso avete capito perchè ho fatto bloccare il tethering WiFi da Vodafone? A loro, in pratica, ora risulta che io non usi più il tethering WiFi (il cui punto di accesso è stato bloccato da loro sulla mia SIM su mia richiesta), mentre invece, grazie al programma ISWAT Tether Unlocker, adesso posso usare il tethering WiFi sul mio smartphone senza costi aggiuntivi. Fantastico.

Se siete utenti Vodafone, vi consiglio caldamente di fare come ho fatto io. In questo modo potrete usare il tethering WiFi su qualsiasi smartphone Android senza pagare un solo centesimo e in modo completamente gratuito e, soprattutto, sarete tranquilli che non vi verranno mai più scalati i 4€ anche quando vorrete fare delle semplici prove.

Spero di esservi stato utile.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!

  • Peppe

    Purtroppo ora non funziona più il metodo. Alla vodafone hanno capito tutto. Bisogna trovare un altro workaround…