Google memorizza tantissimi dati sul nostro conto: come facciamo a eliminarli o consultarli? Ecco come controllare quello che Google sa di noi

Schermata 2015-01-27 alle 18.34.41

Dove si trovano tutti i dati che Google memorizza sul nostro conto? Come facciamo a eliminarli o consultarli? Ecco tutte le istruzioni e i passaggi da seguire.

Penso che al giorno d’oggi chiunque abbia un account Google: alcuni lo usano per gestire la posta, altri per poter utilizzare lo smartphone Android, altri ancora invece non sanno neanche di avere un account Google, eppure Big G registra continuamente dati e informazioni su tutti gli utenti in possesso di un account.

Un account Google, ad esempio, permette di consultare le Google Maps e di salvare i luoghi tra i preferiti, oppure permette di gestire una casella di posta elettronica, o ancora di accedere a vari servizi da smartphone, tablet e PC. Per essere sempre efficiente, Google memorizza tutto quello che facciamo quando siamo connessi a internet.

Giusto per fare un esempio, avere in tasca uno smartphone connesso a Google significa essere sempre tracciati, in qualunque momento della giornata, anche quando non usiamo il navigatore satellitare. Non ci credete? Provate ad aprire il browser internet (su PC, smartphone o tablet) e andate all’indirizzo www.google.com/settings/accounthistory per scoprire tutte le informazioni che Google salva continuamente su di voi, senza che voi lo sappiate. Andando nel tab “luoghi visitati” comparirà la lista di tutti i vostri spostamenti: ogni giorno Google salva tutti i luoghi in cui andate, gli orari dei vostri movimenti e tante altre informazioni. Impressionante, vero?

Ma, sempre nella pagina “Account History” che vi ho linkato poco sopra, troverete altre informazioni sul vostro account che Google salva continuamente, come ad esempio le ricerche che avete fatto, i video cercati su YouTube e anche quelli visualizzati! Google conosce più cose sul vostro conto di vostra madre!

In questa guida, però, andremo a vedere come fare per eliminare e consultare tutte le informazioni che Google sa sul vostro conto. Dopo una breve ma indispensabile introduzione, dunque, procediamo con la nostra guida.

Prima di tutto, come anticipato, dovete andare qui: www.google.com/settings/accounthistory e fare l’accesso con il vostro account Google. La schermata si suddivide in varie aree, ognuna delle quali mostra informazioni sul vostro conto.

– Le tue ricerche e l’attività di navigazione: mostra tutte le ricerche eseguite su Google, memorizzate ovviamente da Big G. Vengono mostrati i dettagli sugli orari delle ricerche, i giorni in cui avete fatto ricerche su Google, i siti che avete visitato, le applicazioni cercate sul Play Store Android e tanto altro ancora. Incredibile!

– Luoghi visitati: come spiegato poco sopra, questa scheda mostra tutte le posizioni rilevate dal GPS dello smartphone connesso all’account Google. Da notare che gli spostamenti vengono registrati SEMPRE, anche quando non si usa il navigatore. Io ad esempio oggi sono rimasto a casa (non ho usato il navigatore), ma Google sa benissimo che sono rimasto dentro la mia casa. Anche in questo caso gli spostamenti sono suddivisi per giorni e mesi e possono essere consultati grazie a un calendario molto comodo da usare. Facendo click su una specifica data, possiamo addirittura vedere gli orari dei nostri spostamenti. Non oso immaginare il danno che potrebbe causarci se qualcuno riuscisse ad accedere a questa pagina senza il nostro consenso. 

– I tuoi comandi vocali e le ricerche vocali: questa tab raccoglie e mostra tutte le “istruzioni” che avete dato a Google (tramite smartphone o Google Chrome) con la vostra voce. Come sapete, è possibile controllare lo smartphone e il tablet Android con la voce, e in questa tab vengono raccolte tutte le frasi che avete “ordinato” a Google.

– Informazioni sui tuoi dispositivi: la funzione Informazioni del dispositivo memorizza i vostri contatti, calendari, app e altri dati del dispositivo per migliorare il vostro utilizzo di Google.

– Video cercati su YouTube: nella Cronologia delle ricerche di YouTube vengono salvate le ricerche eseguite su YouTube al fine di velocizzare le ricerche future e migliorare i consigli relativi ai video. Nulla è sfuggito all’occhio bionico di Google. Da questo strumento possiamo vedere le ricerche e cancellarne alcune che potrebbero essere imbarazzanti: basterà mettere una spunta sulle voci da cancellare e selezionare la voce “rimuovi”.

– Video guardatisu YouTube: la Cronologia visualizzazioni di YouTube consente di trovare più facilmente i video guardati di recente su YouTube.

Per disabilitare la raccolta di questi dati da parte di Google come si fa? Ecco le indicazioni da seguire. 

Scoprire quante tracce abbiamo lasciato sulla rete usando i servizi di Google è davvero impressionante e può spaventarci. In fondo, però, sappiamo che Google, per offrirci pubblicità e ricerche mirate, deve memorizzare i nostri movimenti e le nostre abitudini, in modo da personalizzare il servizio per ogni singolo utente. Però vedere nero su bianco quante cose Google sa di noi è un bel colpo: se vogliamo bloccare e disattivare queste impostazioni di memorizzazione, ci basterà andare alla pagina www.google.com/settings/accounthistory. Vicino ad ognuna delle aree di memorizzazione c’è la voce “Sospendi” che ne permette proprio la disabilitazione. Ovviamente, se disattiviamo la raccolta delle informazioni di Google, alcuni servizi come Google Now potrebbero perdere efficacia, ma nello stesso tempo la nostra privacy sarà più protetta.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!