Come creare una password sicura

Le password sono essenziali nel mondo informatico, infatti permettono di proteggere il nostro account da intrusioni indesiderate oppure di non accedere al nostro PC ma anche di non poter utilizzare il nostro smartphone, proteggere i nostri file importanti e molto altro.

Fin tanto che non creeranno qualche sistema di accesso tramite la lettura dell’impronta digitale o della retina che sia sicuro e trasparente al momento la password è il primo strumento di difesa dei nostri dati o account.

La sicurezza prima di tutto e la password è il primo blocco che un malintenzionato deve superare per avere accesso ai nostri dati, quindi scegliere una password sicura è importante se non fondamentale.

In questo articolo cercheremo di analizzare le regole più importanti quando ci troviamo davanti alla scelta della creazione di una password andando a consigliarvi alcuni metodi ed accorgimenti per rendere la password più sicura.

Regole da seguire per la creazione di una password

1. Password forti

Non esiste una password sicura, ma comunque possiamo rendere difficilissimo il compito di un malintenzionato, rendendo le password difficili da decifrare.

In generale le password devono essere lunghe, diciamo circa 16 o anche 20 caratteri e devono contenere i cosiddetti caratteri speciali

Infatti le password più lunghe sono più difficili da memorizzare, ma anche più difficili da rubare. Durante la creazione di una password, oltre ad essere lunga potete prendere in considerazione di utilizzare anche caratteri minuscoli e maiuscoli, numeri e caratteri speciali per aumentare la resistenza della password.

Ecco un esempio di password sicura: yòµ®lìf€µpd@t€d

Avete scoperto cosa c’è scritto nella password?

Ecco la tabella dei caratteri speciali:

Alcuni caratteri speciali
Caratteri alfabetici
À Á Â Ã Ä Å Ā Æ Ç È É
Ê Ë Ē Ì Í Î Ï Ī Ð Ñ Ò
Ó Ô Õ Ö Ø Ō Œ Š þ Ù Ú
Û Ü Ū Ý Ÿ à á â ã ä å
æ ā ç è é ê ë ē ì í î
ï ī ð ñ ò ó ô õ ö ø ō
œ š Þ ù ú û ü ū ý ÿ
Altri caratteri
¢ ß ¥ £ © ® ª × ÷ ±
² ³ ¼ ½ ¾ µ ¿ · ¸ º
° ¯ § ¤ ¦ ¬ ˆ ¨
ð ~ « £

Password Sicura

2. Password uniche

Questa è una regola importante, anche se non la più importante. L’idea di base è di rendere la password unica e non associarla a più account in modo che se qualcuno dovesse impossessarsene non sia possibile utilizzarla per altri servizi. Magari per rendere facilmente ricordabile la password effettuate un piccolo cambiamento in ogni password così da ritrovarla facilmente.

3. Password non presenti sul dizionario

Ci sono due principali tipi di attacchi per scoprire una password.

  • Attacchi brute-force che tentano ogni possibile combinazione di caratteri che si possa immaginare
  • Attacchi che utilizzano un file di dizionario basato appunto sul dizionario.

Quest’ultimo è molto più veloce in quanto resta solo da dare in pasta al programma un dizionario con tutte le parole e magari la combinazione di 2 o più di queste. Il dizionario include termini popolari, come la squadra del cuore, i nomi di animali o esseri umani, sequenze sulla tastiera del tipo QWERTY o asdfyxcv, nomi di artisti famosi e tutte le informazioni personali tue o della tua famiglia tra cui il nome della strada in cui sei nato, la tua scuola, la targa della vostra auto e molto altro

4. Scegliere un Password Manager

Lo so, è difficile memorizzare tutti i dati di accesso dei miliardi di account registrati, ed anche la mente più allenata farà difficoltà a ricordarle tutte. Quindi il mio consiglio è di utilizzare i cosiddetti Password Manager, che si occupano di memorizzare per noi tutte le password di accesso ai diversi servizi Web, Home Banking e tanto altro utilizzando una sola password principale per accedere al programma.

Password manager come KeePass o LastPass consentono di generare e ricordare password univoche sicure. Anche il gestore di password integrato del browser può essere utile. Anche se non tutti sono dotati di opzioni di generazione di password,

5. Usa il buon senso

Dopo tutte le regole per la creazione di una password sicura l’ultima ma la più importante è quella di utilizzare il buon senso, infatti se lasciate un fogliettino con il codice o la password in un posto visibile, un mio amico aveva il codice del bancomat incollato con un post it sulla carta stessa, oppure comunicate la vostra password a qualcuno tutte le regole sopra descritte servono a poco se qualcuno già conosce la vostra password.Spero di esservi stato d’aiuto. Se avete altri metodi per creare una password sicura scrivetelo pure nei commenti.