Come formattare una chiavetta USB: ecco la guida completa per formattare e cancellare una chiavetta USB. Passaggi da seguire per formattare chiave USB

Come formattare la chiavetta USB se funziona male

Come formattare la chiavetta USB se funziona male

Formattare una chiavetta USB: ecco il modo più semplice

Vediamo come eseguire la formattazione di una chiavetta USB, una procedura che ci sarà utile per risolvere alcuni casi di malfunzionamento delle nostre piccole memorie portatili.

La chiavetta USB su cui di solito salvate i documenti di lavoro, ha cominciato a fare le bizze? La copia dei file è diventata lenta e, di tanto in tanto, il trasferimento dei dati viene interrotto da degli strani messaggi di errore? A meno che la penna USB non sia danneggiata a livello hardware, potete risolvere tutti questi problemi con una bella formattazione.

Non vi preoccupate: vi posso assicurare che cancellare tutto il contenuto di una chiavetta USB e formattarla è un vero gioco da ragazzi indipendentemente dal sistema operativo installato sul computer. Su, prendetevi cinque minuti di tempo libero e scoprite come formattare una chiavetta USB su PC Windows o Mac in pochi e semplici passaggi.

Proprio come accade per il disco fisso del computer, anche le unità di memoria esterna, ovvero le classiche chiavette USB, possono essere formattate in caso di problemi e malfunzionamenti. In questo caso, però, la formattazione è molto più semplice, veloce e immediata rispetto a quella richiesta da un normale disco fisso. L’operazione è facile da portare a termine e non richiede particolari attenzioni, eccezion fatta per la scelta del File System (lo vedremo in seguito). Formattando la chiavetta USB, però, potremo risolvere eventuali problemi e malfunzionamenti, permettendole di tornare in piena forma. Vediamo dunque insieme come fare.

Come formattare una chiavetta USB su Windows

Se volete formattare una chiavetta USB su un PC con Windows, tutto quello che dovete fare è collegare il dispositivo al PC, cliccare sul bottone Start (collocato in basso a sinistra) e andare in Computer.

Su Windows 8 e successivi, potete raggiungere la stessa posizione aprendo l’Esplora file (l’icona della cartella gialla presente nella barra delle applicazioni) e selezionando la voce Questo PC dalla barra laterale di sinistra.

A questo punto, cliccate con il tasto destro del mouse sull’icona della chiavetta USB e selezionate la voce Formatta dal menu che compare. Nella finestra che si apre, selezionate il file system da utilizzare per la formattazione tra FAT32, exFATed NTFS, poi scegliete se eseguire una formattazione veloce o completa e infine cliccate su Avvia per far partire l’operazione.

NOTA: il file system da scegliere dipende dalle vostre esigenze, o meglio dal tipo di file che intendete archiviare sulla chiavetta e dai dispositivi in cui vuoi usarla. Ecco qualche consiglio:

  • FAT32 è l’impostazione predefinita e permette di creare unità perfettamente compatibili con tutti i dispositivi. Di contro non permette l’archiviazione di singoli file il cui peso supera i 4GB
  • NTFS è il file system di casa Microsoft, consente di archiviare anche i file più grandi di 4GB ma è meno supportato del FAT.  Su Mac, ad esempio, è normalmente accessibile solo in lettura e vari player multimediali non sono in grado di leggerlo
  • exFAT è un’evoluzione del file system FAT che consente di archiviare file più grandi di 4GB ed è supportata dalla maggior parte dei device.

Bene, direi che è tutto. A questo punto avete formattato correttamente la vostra chiavetta USB su PC Windows. Se prima erano presenti errori, ora dovrebbero essere stati tutti risolti. Ora potete estrarre la chiavetta dal computer.

Come formattare una chiavetta USB su Mac

Anche se volete formattare una chiavetta USB e usate un Mac la procedura che dovete affrontare è semplicissima. Tutto quello che dovete fare è collegare la penna USB da formattare al computer ed avviare l’Utility disco dalla cartella Utility del Launchpad o dalla barra di ricerca di Spotlight.

Nella finestra che si apre, selezionate il nome della chiavetta dalla barra laterale di sinistra, andate nella scheda Inizializza e cliccate sul pulsante Inizializza per avviare la formattazione del drive. La procedura dovrebbe durare pochi secondi.

Anche su Mac, come su PC Windows, dovete scegliere il file system con il quale formattare la chiavetta dal menu a tendina Formato. Il formato più diffuso e compatibile è MS-DOS (FAT), che può essere usato senza problemi su tutti i dispositivi, i computer e i sistemi operativi, ma potete optare anche per ExFAT, che non ha il limite dei file più grandi di 4GB.

NOTA: dovete ricordare che i Mac supportano i drive NTFS solo in lettura e permettono di leggere i file presenti sulle chiavette formattate con questo file system, ma non di modificarli o di aggiungerne di nuovi.

Bene, direi che è tutto. A questo punto avete formattato correttamente la vostra chiavetta USB su PC Windows. Se prima erano presenti errori, ora dovrebbero essere stati tutti risolti. Ora potete estrarre la chiavetta dal computer.

E anche per questa guida è tutto. Alla prossima. In caso di dubbi, problemi o domande, non dovete fare altro che lasciare un commento a questo articolo, vi aiuteremo il prima possibile.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!