PayPal: scopri come funziona e tutti i suoi segreti. Come funziona PayPal

Ad oggi PayPal rappresenta uno dei sistemi di pagamento più utilizzati e diffusi al mondo. 

paypal_logo16

Nato ormai parecchi anni fa e successivamente acquisito da eBay, PayPal permette di fare acquisti online e di pagare su internet in tutta sicurezza. Si tratta, in sostanza, di un ottimo e apprezzatissimo servizio nato per semplificare i pagamenti su Internet agli utenti, soprattutto a quelli che non si fidano a comprare online usando la propria carta di credito.

Con PayPal, infatti, è possibile comprare online, fare pagamenti e ricevere pagamenti su internet anche senza usare la carta di credito, oppure usando la carta di credito di PayPal, che è una ricaricabile e che risulta molto utile per pagare su internet.

Usare PayPal per comprare online o per ricevere pagamenti online è in linea di massima gratuito. Solo su certe operazioni vengono applicate delle commissioni, ma in generale si tratta di costi tutto sommato accettabili e sostenibili se consideriamo che PayPal protegge i nostri acquisti in rete. Ad esempio, se compriamo qualcosa su PayPal e il prodotto non ci viene spedito, possiamo avere indietro i soldi in modo facile e veloce grazie alla protezione acquirenti di PayPal.

Ed è proprio questo il punto di forza di PayPal: molti utenti si affidano a PayPal per comprare online perchè sanno che, in caso di problemi, PayPal li rimborsa e li protegge.

Molti utenti usano quotidianamente PayPal e le sue applicazioni per Android, iOS e Windows Phone, ma tanti altri ancora oggi non sanno cosa sia PayPal o come funzioni PayPal. Proprio per questo abbiamo deciso di condividere con voi questo articolo, per spiegarvi cosa è PayPal e come funziona questo sistema per fare pagamenti su internet e per ricevere soldi su internet.

Come funziona PayPal?

Iscriversi a PayPal e aprire un conto online è facilissimo: gli unici requisiti necessari per portare a termine questa procedura sono una carta di credito (anche ricaricabile) e il compimento di almeno 18 anni di età. Dovete semplicemente collegarvi alla pagina iniziale del servizio, cliccare sul pulsante Registrati gratis e seguire le istruzioni testuali.

Potete aprire due tipi di conto su PayPal:

  • PayPal per te – il conto destinato ai privati cittadini con tutte le funzioni base per effettuare e richiedere pagamenti online.
    PayPal per il tuo business – il conto per aziende e titolari di Partita IVA, dispone di accesso multi-utente fino a 20 persone e consente di effettuare pagamenti cumulativi.

Dopo aver selezionato uno dei due conti, bisogna compilare il modulo d’iscrizione a PayPal. Fine: a questo punto avete aperto un nuovo conto su PayPal.

Per ora, però, il conto ha funzionalità limitate e altre bloccate: per sbloccare tutte le funzionalità e avere un conto PayPal operativo al 100% bisogna verificare la vostra identità associando una carta di credito all’account (anche quelle ricaricabili vanno bene) oppure un conto corrente. Per proseguire, dunque, dovete avere accesso al vostro conto corrente online o a quello della vostra carta di credito, altrimenti non riuscirete a verificare l’account PayPal.

Per verificare la vostra carta di credito, dopo che l’avrete aggiunta a PayPal, verranno addebitati temporaneamente 1,50 euro e nell’estratto conto della carta troverete un codice unico di 4 cifre preceduto dalla parola “PAYPAL” o “PP”. Questo codice è indispensabile per completare la verifica della vostra identità: dovete accedere al conto online della vostra carta di credito, copiare questo codice e riportarlo nel conto PayPal per verificare la vostra identità e la vostra carta di credito.

La stessa cosa può essere fatta anche con un conto corrente, senza carta di credito quindi. Come detto, potete anche collegare un normale conto corrente bancario al vostro profilo PayPal. La procedura da seguire è uguale a quella per carta di credito, con l’unica differenza che in questo caso vi verranno depositate delle piccole somme sul conto corrente (che dopo la verifica del conto PayPal non saranno più disponibili sul vostro conto).

In questo modo avete verificato e autenticato il conto PayPal e potete sfruttarne tutte le principali funzionalità.

Adesso possiamo vedere insieme come effettivamente si usa PayPal e come funziona PayPal.

Come detto, PayPal permette di comprare qualsiasi cosa online in sicurezza. Il sistema PayPal è supportato ufficialmente da una vasta gamma di negozi online e siti Internet, primo fra tutti eBay. Potrete dunque comprare e pagare i vostri prodotti online in tutti i siti che supportano direttamente PayPal. Per scoprire se un sito supporta i pagamenti tramite PayPal, potete guardare nella sua homepage: se supporta PayPal, il logo di questo servizio è solitamente ben evidenziato. In alternativa, quando state per pagare il vostro prodotto, controllate tra le forme di pagamento supportate se compare PayPal.

Per pagare online con PayPal vi basterà selezionare questa forma di pagamento, inserire i vostri dati dell’account PayPal e completare la transazione. Ovviamente, per pagare online con PayPal, dovrete avere la somma necessaria al pagamento. Questa somma potrà essere sul conto PayPal, sulla vostra carta di credito collegata a PayPal o sul conto corrente bancario collegato a PayPal. Se non avrete a disposizione la somma che dovete pagare, ovviamente la transazione non potrà essere completata.

Se volete invece usare PayPal per ricevere dei soldi online e per farvi pagare tramite PayPal, la procedura è altrettanto semplice e immediata. Dovete semplicemente comunicare all’altra parte (chi vi deve mandare i soldi) il vostro indirizzo email (quello associato al contoPayPal): in pochi istanti quest’altra persona vi potrà inviare soldi e pagamenti tramite PayPal, che voi riceverete in modo assolutamente immediato e istantaneo. Un pagamento fatto su PayPal, infatti, arriva nel giro di pochi secondi e saprete subito se l’operazione è andata a buon fine.

Interessante notare che, per sollecitare un pagamento in sospeso, potete selezionare la voce “Richiedi denaro” dalla pagina iniziale del servizio.

Quanto costa usare PayPal? Quali sono i costi di PayPal? Quali sono le commissioni di PayPal?

Come abbiamo detto, aprire e avere un conto PayPal è gratis, ma si pagano delle commissioni sulle operazioni che facciamo.

Quanto alle commissioni sui pagamenti, l’invio di denaro nella zona Euro è gratuita se si trasferiscono fondi fra due conti PayPal. Se invece si inviano soldi con una carta collegata al servizio vengono addebitati 0,35 euro più una commissione fino al 3,4% del valore della transazione.

Per il trasferimento di denaro al di fuori della zona Euro viene applicata una commissione dello 0,4–1,8% se si usa il conto PayPal o fino al 5,2% più 0,35 Euro se si usa la carta di credito.

Le commissioni applicate per la vendita di beni o servizi tramite PayPal ammontano a max 3,4% + 0,35 Euro per la zona Euro e al valore della tariffa per conversioni di valuta e pagamenti internazionali prevista da PayPal per il resto del mondo.

Trasferire soldi dal conto PayPal al conto bancario. Come spostare soldi da PayPal a conto corrente bancario

Ovviamente è possibile trasferire i soldi presenti sul conto PayPal al vostro conto corrente bancario oppure sulla vostra carta di credito.

Per fare questo dovete selezionare le voci “Trasferisci denaro sul conto bancario e Trasferisci denaro sulla carta” presenti nel menu “Preleva”.

Ricaricare conto PayPal dal conto corrente bancario

E’ anche possibile fare l’operazione inversa, cioè trasferire soldi dal conto corrente bancario al conto PayPal. Per versare dei soldi dal conto bancario al conto PayPal dovete selezionare la voce “Ricarica conto” ed eseguire un bonifico verso PayPal usando le istruzioni fornite dal servizio.

Come funziona la protezione degli acquisti su PayPal?

Ultimo, ma non per importanza, affrontiamo il discorso della protezione acquisti e tutela acquirenti su PayPal. Come abbiamo detto in apertura, PayPal è un sistema di pagamenti online particolarmente apprezzato in quanto permette di essere rimborsati e protetti in caso di problemi con gli acquisti su internet.

Si tratta di misure di protezione che consentono agli utenti che hanno comprato sul web di ricevere dei rimborsi in caso di inadempienze da parte di chi vende o compra un bene materiale.

Come si chiede un rimborso con PayPal? Come si fa per avere un rimborso con PayPal?

In caso di problemi con una transazione, se non avete ricevuto il vostro prodotto, se il venditore vi ha fregato, potete chiedere aiuto a PayPal. È possibile richiedere un rimborso nel caso in cui un oggetto acquistato tramite PayPal non corrispondesse alla descrizione fornita dal venditore o non arrivasse a destinazione. Il reclamo va fatto entro 45 giorni dall’effettuazione del pagamento e potete farlo direttamente dalla piattaforma di assistenza che trovate su PayPal. Vi basta aprire una controversia su PayPal specificando che problema avete riscontrato e riceverete assistenza dal team di PayPal.

Se, alla fine dell’analisi della controversia, il team di PayPal stabilirà che avete ragione, vi sarà restituito l’intero importo che avevate anticipato. Ecco il vero vantaggio di PayPal.

Bene, direi che abbiamo concluso con questa lunga analisi di PayPal. Avete ancora dubbi o domande su PayPal? Lasciate un commento e vi aiuteremo il prima possibile.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!