eBook Gratis spiega come fare per guadagnare con un blog e smettere di lavorare

Come tutti sappiamo, ci troviamo in un periodo molto difficile per l’economia italiana. Sempre più persone perdono il lavoro, i giovani non riescono a inserirsi nel mondo del lavoro, gli stipendi sono sempre più bassi e molte famiglie non riescono ad arrivare a fine mese con i pochi soldi che entrano.

Guadagnare con un blog è possibile?

In un periodo come questo molte persone cercano di inventarsi un nuovo lavoro, magari in autonomia, per non dover più dipendere da un datore di lavoro e per organizzare in autonomia la giornata lavorativa. Molte di queste persone hanno provato a lanciarsi online, sperando di guadagnarsi da vivere con un blog. Ma con un blog si può vivere? Si può ricavare uno stipendio da un blog? Si può smettere di lavorare per gestire un blog? 

Quanto si guadagna con un blog?

La risposta, ve lo dico subito, è negativa, a meno che questo blog non diventi veramente gigante, con una mole di visite tale da fare invidia a portali come Repubblica e TGCOM. Chi scrive su un blog in autonomia, infatti, non ha alcuna possibilità di portare a casa 1000-2000€ al mese, soprattutto perchè, se anche le entrate lorde fossero su quel livello, andrebbero poi detratte tutte le spese per tasse, previdenza, commercialista e tutto il resto. Quindi lo ribadisco: a meno che non abbiate un portale con 100.000 visite al giorno, lasciate perdere l’idea di mollare il lavoro per scrivere due ore al giorno su un blog. Non vi conviene.

Come si fa a guadagnare con un blog?

Guadagnare con un blog non è difficile, almeno sulla carta, a patto di avere le visite sufficienti per portare a casa qualche euro. Il succo è semplice: il blog  un portale che la gente visita, quindi le aziende pagano per posizionare la pubblicità sul portale. Più questo è visitato, più le aziende pagano. E’ un pò come mettere dei cartelloni pubblicitari durante le partite di calcio: in serie D probabilmente le squadre guadagnano poco dagli sponsor, ma chi vende gli spazi pubblicitari durante la finale di Champions League probabilmente guadagna parecchio, anche perchè ha a disposizione una quantità di pubblico ben differente. Ci sono tanti servizi che permettono di guadagnare come un blog: AdSense di Google, JuiceADV, Simply, Virgilio Banner, Liquida e tanti altri ancora. In tutti i casi, però, il funzionamento di base è lo stesso: il blogger si iscrive al servizio e decide quanti e quali banner dell’azienda posizionare all’interno del sito. Sarà poi l’azienda (concessionaria di pubblicità) a decidere che tipo di pubblicità pubblicare ogni volta sul blog. Il problema è che spesso e volentieri se le visite sono basse (sotto alle 10.000 al giorno), i guadagni sono quasi pari a zero, o comunque non si superano i 20-30€ al mese. Vi conviene veramente smettere di lavorare per aprire un blog e guadagnare 30€ al mese?

Esiste una guida per guadagnare con un blog?

Come ho detto, sulla carta non è difficile guadagnare con un blog: basta aprirlo, fare in modo che ci siano tante visite e inserire la pubblicità. Peccato che attirare visite su un blog sia molto difficile, soprattutto in un periodo come questo, dove la concorrenza è fortissima in ogni campo, anche quelli più di nicchia e più specializzati. Girando in rete mi sono imbattuto in un interessante ebook gratuito, chiamato “Come Guadagnare con un Blog”. Nel libro, disponibile gratuitamente in formato PDF, l’autore spiega appunto come fare a guadagnare con un blog. Spiega come fare per aprire un blog, i passaggi base necessari per attirare visitatori e pubblicare contenuti, come fare per posizionarsi bene sui motori di ricerca, come fare in modo che i contenuti pubblicati circolino in rete e a quali servizi affiliarsi per guadagnare con un blog.

Il libro è piuttosto corto e semplice, alla portata di tutti gli utenti. E’ ben fatto, si legge volentieri e molto velocemente, i passaggi sono spiegati in modo chiaro e sono veramente adatti anche agli utenti che di internet capiscono poco o niente.

Peccato, però, che il libro faccia qualche promessa un pò fantasiosa. Come ho detto, infatti, non è possibile diventare ricchi aprendo un blog.

Diventare ricchi con un blog è possibile?

Prima di tutto perchè, per guadagnare veramente, bisogna avere un portale grosso. E per avere un portale grosso serve un sistemista, un server dedicato e ottimizzato (che va pagato), un grafico, bisogna sapere le regole base del SEO per pubblicare articoli e contenuti e altro ancora. Insomma, per diventare grossi e guadagnare con un blog serve un team ben organizzato. Non dico che serva un’azienda, ma, oltre all’autore, servono almeno altre 2 persone che sappiano curare la grafica e tutto l’aspetto tecnico. Scordatevi di aprire un blog su Blogger o WordPress e guadagnare 2000€ al mese. Non esiste. Il portale di Beppe Grillo, ad esempio, guadagna bene grazie agli annunci AdSense, ma sapete quante visite fa? Siamo nell’ordine dei milioni di visitatori al mese, mica 500 visite al giorno.

Inoltre, per guadagnare con un blog, serve tempo: scordatevi di aprire il blog e ricevere 20.000 visitatori giornalieri. All’inizio, e per almeno il primo anno, non supererete le 1000 visite al giorno, con entrate pari a zero. Quindi, se volete guadagnare con un blog, sappiate che per un anno dovrete lavorare gratis. Poi, dopo un pò di tempo, con tanta abilità e un pò di fortuna, potrete riuscire a crescere e a guadagnare qualcosa, ma si parla di 50€ al mese o poco meno. Come ho già detto, per guadagnare con un blog bisogna essere strutturati, serve un’azienda, bisogna aprire partita IVA e tutto il resto della burocrazia, il che, ovviamente, comporta altri costi. 

Infine, per aprire un blog e attirare visite, bisogna pubblicare qualcosa di interessante. Perchè i visitatori dovrebbero venire proprio sul vostro sito? Dovete offrire loro qualcosa di esclusivo, di molto interessante, qualcosa che non si trova su altri blog. Scordatevi di aprire un sito per pubblicare notizie copia-incolla da altri siti, perchè nessuno vi verrà a visitare e Google vi posizionerà nel posto più basso delle classiche di ricerca. In pratica, nessuno vi verrà a leggere e lavorerete per niente. Per aprire un blog e guadagnare con un blog servono idee, innovazione, contenuti. Non tutti hanno questa lungimiranza e le capacità di attirare utenti in questo modo.

Conviene smettere di lavorare per aprire un blog?

In conclusione, se sentite qualcuno che dice che potete smettere di lavorare per aprire un blog e iniziare a guadagnare, fategli notare che la cosa non è così automatica.

E’ anche vero, però, che ogni blog grande deve comunque partire da zero e in questo ebook trovate una buona base di contenuti che vi saranno indispensabili per iniziare. Avrete una trentina di pagine di un’infarinatura generale che vi spiegherà tutto ciò che dovrete sapere prima di aprire un blog. Il libro, come dicevo, è ben fatto, chiaro e curato in ogni dettaglio. Essendo stato pubblicato in questi mesi, è anche abbastanza aggiornato con le ultime novità dal web. Se state pensando di aprire un blog per guadagnare qualcosa, vi consiglio di leggerlo. Essendo un ebook, lo potete anche leggere sul vostro PC o tablet e vi assicuro che 30 pagine finiscono in fretta.

Come ho già detto, però, pensateci bene prima di mollare tutto per aprire un blog, perchè, almeno inizialmente, non è possibile guadagnare con un blog. E’ ovvio che col tempo, l’impegno e l’abilità, potreste realmente riuscire a guadagnare con il vostro blog, ma nei primi anni i guadagni col blog saranno pari a zero o poco più.

Detto questo, vi lascio al download link di questo ebook che vi spiega come guadagnare con un blog. Leggetelo e fatemi sapere cosa ne pensate.

Come Guadagnare con un Blog

Italiano – PDF – 34 pagine – 6 Mb (2013) 

Recensione:

La maggior parte dei blogger non arriva a guadagnare 100 euro al mese, questo perché sono pochi a conoscere quello che bisogna realmente fare quando s’intende fare soldi online grazie al proprio blog. Con questo ebook gratuito scoprirai che, investendo due ore al giorno, puoi guadagnare cifre interessanti, spendendo solo 12 euro l’anno, senza bisogno di comprare altre guide o servizi a pagamento.

Come Guadagnare con un Blog

DOWNLOAD EBOOK GRATIS

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!

  • silvio crepa

    Grazie per la dritta 🙂

  • Giulian

    Prima di tutto
    complimenti, guida, critica utile per chi pensa di fare subito soldi
    sufficienti per cambiare lavoro, tutta via forse, le persone che non hanno
    ancora le idee chiare se fare e come, un passo in questo senso, nella prima
    parte dell’articolo smorzi parecchio l’entusiasmo che una persona potrebbe avere, o meglio potrebbe mettersi paura 🙂

    Sono d’accordo su tutta la linea ci vuole tempo per farsi conoscere se siamo soli a lavorare Su questo frangente dovremmo usare in modo proficuo partnership con altri
    webmaster, o blogger .

    • E’ vero, sono stato un pò pesante in effetti 🙂 Però è giusto che le persone capiscano che non è automatico aprire un blog e guadagnare 4000€ al mese 🙂