Quali sono i fattori di ranking 2013 che influenzano il posizionamento di un sito web su Google? Ecco la lista completa

I fattori di ranking 2013 secondo Moz. 

Puntuale come ogni anno, ecco che arriva in rete la lista dei principali fattori di posizionamento SEO stilata da Moz, una delle più grandi community SEO del mondo.

Come sicuramente saprete, infatti, il SEO (Search Engine Optimization) è un parametro fondamentale da valutare per qualsiasi amministratore di un sito web. Un sito ben ottimizzato dal punto di vista SEO, infatti, comparirà più in alto nelle pagine dei vari motori di ricerca e, di conseguenza, riceverà più visite. Purtroppo, però, riuscire ad avere un sito internet ben ottimizzato dal punto di vista SEO è molto difficile.

I parametri da valutare per il SEO sono sempre di più e Google, con i suoi algoritmi completamente rinnovati e modificati, non aiuta di certo i webmaster a ottimizzare i propri siti dal punto di vista SEO. E’ vero, ci sono delle regole base che valgono sempre per avere un’ottimizzazione base di un sito per i motori di ricerca, ma la maggior parte dei parametri da tenere in considerazione evolve e cambia continuamente e quindi bisogna restare sempre aggiornati sulle ultime novità per evitare di perdere posizioni sui motori di ricerca e, di conseguenza, potenziali visitatori.

Come abbiamo detto a inizio articolo, anche in chiusura di questo 2013 è arrivata la lista dei principali fattori SEO stilata da Moz, che è una community SEO nota a livello mondiale e che gode di un’autorità molto importante. Questa lista è da prendere come una Bibbia, visto che consentirà ai webmaster di ottimizzare i parametri dei propri siti internet per migliorare il posizionamento dei vari portali sui motori di ricerca. Ovviamente non basterà seguire alla lettera le indicazioni di Moz, ma sicuramente questa lista completa e dettagliata aiuterà a migliorare il posizionamento di un sito web e lo porterà un pò più in alto nelle SERP di Google e degli altri motori di ricerca.

Ottimizzare il SEO di un sito internet: ecco i parametri importanti per il 2013

Come si fa a migliorare il SEO di un sito internet? Come si fa a migliorare il posizionamento di un sito su Google? Come si può migliorare la posizione di un sito internet? 

Per rispondere a tutte queste domande, bisogna cercare di considerare tutti i principali fattori SEO, che, come detto, sono in continua evoluzione.

Oltre ai soliti parametri noti che influenzano il SEO di un sito internet, bisogna notare come, in questa lista di fattori SEO aggiornata al 2013, venga sottolineato in modo chiaro e categorico come i segnali sociali non siano fattori di posizionamento. In pratica, il fatto di vedere al secondo posto come fattore di ranking il numero di +1 che la pagina riceve su Google+ non deve assolutamente farci pensare che, anche avendo una pagina ottimizzata in modo pessimo internamente e senza un ottimo ed autorevole profilo link, questa possa superare tutte le altre per determinate parole chiave di interesse. Non basta, infatti, avere tante condivisioni sui social network (e in particolare su Google+) affinchè un sito internet venga posizionato bene sui motori di ricerca. E’ ovvio che se un sito è ben ottimizzato dal punto di vista SEO e ha tante condivisioni social, allora sarà più in alto nelle SERP, ma sicuramente le condivisioni social non bastano per migliorare il posizionamento di un sito su Google e sugli altri motori di ricerca.

Le condivisioni social, dunque, sono importanti per il SEO, ma da sole non bastano a migliorare il posizionamento di un sito. Trattasi quindi di correlazione, che vuol dire che si sono esaminate delle SERP per una lista di parole chiave andando ad analizzare i risultati che comparivano alle prime posizioni, evidenziando che avevano in comune determinati fattori.

Fate molta attenzione, dunque: il fatto quindi di trovare il numero di +1 su Google+ al secondo posto o vedere che anche le condivisioni su Facebook sono importanti deve farci capire che quei risultati delle SERP esaminati avevano in comune anche un alto numero di segnali sociali, oltre a tutta una serie di altri fattori.

social

Come detto, dunque, grazie ai social e ai tasti di condivisione una determinata pagina web può diffondersi da persona a persona, fino a giungere a un potenziale influente, ma questo da solo non basta a migliorare il posizionamento di un sito internet sui motori di ricerca. 

E’ ovvio, però, che c’è un’alta probabilità che una pagina posizionata ottimamente su Google per una determinata parola o frase chiave abbia anche un alto numero di condivisioni sociali, anche se, come detto, non è detto che l’elevato numero di condivisioni social sia la causa principale del buon posizionamento del sito.

Tra i fattori più importanti dal punto di vista SEO, infatti, uno dei più importanti è ancora il link contestuale ricevuto da un sito autorevole. Bisogna dare ancora grande importanza ai link esterni che rimandano a un determinato sito, soprattutto se questi siti che linkano sono particolarmente autorevoli e affidabili secondo Google.

Stesso discorso vale anche per il “page authority”, altro fattore molto importante per quanto riguarda l’ottimizzazione SEO di un sito internet.

Come potete notare, dunque, non basta avere un sito ben ottimizzato dal punto di vista SEO, con le giuste parole chiave nel titolo e negli articoli. E’ anche necessario che il nostro sito e i nostri articoli siano linkati all’esterno, soprattutto da portali e forum autorevoli, affinchè Google ci porti più in alto tra i risultati delle ricerche degli utenti.

page level anchor text

Tra gli altri fattori da considerare, poi, bisogna notare che cresce l’importanza del Brand: Google sta spingendo per dare maggior risalto a quei brand che creano un hub di connessioni (ed ottimizzazioni) verticali (ed entità) a partire da un sito web.

Infine, bisogna ricordare che sono sempre molto importanti dal punto di vista SEO i classici fattori SEO “on-page“, come le parole chiave nel Title tag, nel nome di dominio, nel corpo del testo o campi propriamente SEO come i tag d’intestazione.

onpage

Ecco, abbiamo concluso. Tenendo conto di tutti questi fattori, sicuramente riuscirete a migliorare il posizionamento di un sito internet su Google e sui motori di ricerca. Tenete in considerazione, comunque, il fatto che per migliorare il posizionamento di un sito internet serve tempo. Non aspettatevi di vedere il vostro sito nei primi risultati di ricerca di Google subito dopo aver ottimizzato il SEO, i primi risultati li vedrete nel giro di un mesetto circa.

Per concludere, ecco a voi tutta la tabella dei fattori di ranking SEO 2013.

Search Engine Correlation Data

Via

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!