Come scaricare ed usare Spotify. Come si scarica Spotify? Come si usa Spotify? Ecco la guida per scaricare e usare Spotify in Italia. Come funziona Spotify

Spotify: come funziona. Spotify offre uno dei più completi archivi musicali del web, accessibile a chiunque abbia un account gratuito o a pagamento. Ecco come cercare, ascoltare e condividere musica su Spotify.

Schermata 2015-02-26 alle 23.23.34

Volete usare Spotify ma non sapete come fare? Non sapete come scaricare Spotify? Non sapete come usare Spotify? Vi serve aiuto per scaricare, configurare e installare Spotify? 

Nessun problema. In questa guida andremo a scoprire tutti i segreti di Spotify e vedremo come installarlo e configurarlo al meglio sul vostro computer. Dopo aver letto questa guida Spotify per voi non avrà più segreti: saprete usare al meglio questo programma e potrete ascoltare tutte le canzoni che vorrete in modo estremamente facile e veloce.

Prima di tutto, una breve introduzione su Spotify.

Cosa è Spotify? Come funziona Spotify? A cosa serve Spotify?

Senza troppi giri di parole, Spotify è il servizio di musica in streaming attualmente più usato in Italia. Questo programma permette di ascoltare GRATIS milioni di canzoni e brani musicali MP3 in modo completamente legale. Basta registrarsi al servizio, scaricare Spotify per PC Windows, Mac, iPhone, Android, Windows Phone o qualsiasi altro sistema operativo, cercare una canzone o un autore ed è possibile ascoltare tutto ciò che si vuole in modo totalmente gratuito, anche in mobilità.

Con Spotify si possono ascoltare in streaming (usando internet quindi) tutte le canzoni del mondo: basta fare una ricerca e la canzone compare come per magia, pronta per essere ascoltata anche in mobilità. Unico requisito per usare Spotify è una connessione ad internet: a meno che non abbiate un abbonamento Premium (10€ al mese), Spotify non permette di scaricare le canzoni e quindi senza internet Spotify non funziona.

In sostanza, grazie a Spotify, è possibile avere un catalogo praticamente infinito di brani, italiani e internazionali di qualsiasi epoca e genere, da ascoltare non solo sul computer ma anche sui dispositivi portatili in qualsiasi momento della giornata.

Cosa cambia da Spotify gratis a Spotify Premium? Spotify si paga o è gratis?

Come iscriversi a Spotify: quale tipo di account?

Come abbiamo detto, Spotify è completamente gratis. La versione a pagamento, però, costa 9.99€ al mese e rimuove tutti i limiti della versione gratuita, oltre a rimuovere anche i messaggi pubblicitari. La versione gratis, infatti, oltre ad avere meno funzioni, si sostiene con annunci pubblicitari che vengono riprodotti in automatico tra una canzone e l’altra. Niente di grave o fastidioso, ma con la versione Premium questi annunci spariscono e l’esperienza di ascolto è decisamente migliore.

LEGGI ANCHE: 

Inoltre, altra cosa importante, la versione gratis di Spotify su smartphone impone una riproduzione casuale dei brani: possiamo “saltare” solo 6 brani musicali, poi non ci sarà più possibile scegliere quali brani ascoltare. La versione Premium di Spotify, invece, offre parecchi vantaggi: oltre a rimuovere la pubblicità, permette di aumentare la qualità dello streaming a 320kbps, consente di scaricare le canzoni e le playlist offline (per ascoltarle anche senza internet) e su smartphone disattiva la riproduzione casuale.

LEGGI ANCHE:

Detto questo, vediamo come fare per scaricare e usare Spotify.

https://www.spotify.com/it/

Prima di tutto bisogna andare sul sito di Spotify per scaricare il programma. Dopo averlo scaricato, va installato e configurato. E’ possibile registrare un nuovo account gratis oppure fare il login con i dati di Facebook. In questo modo, facendo il login con Facebook, potete scoprire quali altri vostri amici di Facebook stanno usando Spotify e soprattutto potrete vedere quali canzoni stanno ascoltando.

Una volta avviato Spotify, usare il software è davvero facilissimo. L’interfaccia è chiara e semplice e avrete a disposizione solo i pulsanti necessari per divertirvi al massimo con il programma.

Per iniziare a cercare le canzoni o gli artisti su Spotify vi basterà usare la barra di ricerca che si trova in alto a sinistra. Come potrete notare, il database di Spotify è vastissimo ed è impossibile non trovare una determinata canzone o qualche brano musicale su Spotify. Nel tab Panoramica (Overview) vediamo le sue cinque canzoni più popolari, i concerti in programma vicini a dove ti trovi e gli album. Il tab Artisti simili (Related artists) suggerisce artisti in qualche modo collegati a quello che hai cercato, e il tab Biografia (Biography) offre la sua storia musicale e delle foto.

Nella barra laterale di destra, invece, potrete vedere la lista delle canzoni ascoltate e/o aggiunte ai preferiti dai vostri amici di Facebook.

Ma le funzioni più interessanti di Spotify si trovano nella barra di sinistra: 

  • Naviga: permette di esplorare tutte le canzoni e le playlist presenti su Spotify. Interessante anche la sezione “Discover”, che ci andrà a consigliare i nuovi brani da ascoltare in base ai nostri gusti. E’ fantastica questa funzione perchè ci permette di scoprire canzoni sempre nuove in base alle canzoni che abbiamo ascoltato in passato.
  • Attività: permette di visualizzare tutte le attività più recenti dei nostri amici.
  • Radio: permette di scoprire tutte le radio personalizzate che si possono creare su Spotify partendo da qualsiasi artista o brano. In pratica, selezionando un artista o un brano qualsiasi, Spotify inizierà a riprodurre tutte le canzoni che sono legate alla nostra scelta. Grazie ad uno speciale algoritmo, i risultati della riproduzione saranno veramente incredibili. Io passo le serate ad ascoltare le varie radio e mi diverto tantissimo!
  • Più ascoltati: come è facile intuire, permette di visualizzare la classifica dei brani e degli album più ascoltati su Spotify. Le classifiche sono suddivise in varie tipologie e perfettamente organizzate in modo che risulti facile e immediato per gli utenti scoprire tutte le varie canzoni più ascoltate per genere, per nazione o in base a tanti altri parametri.

Creare playlist personalizzate su Spotify è facilissimo e utilissimo: questa funzione permette infatti di creare degli album personalizzati con le nostre canzoni preferite, che possiamo ascoltare in qualsiasi momento. Io ad esempio mi sono creato la playlist per la corsa, quella per il relax, quella da usare come sottofondo per la cena e così via. E ovviamente le playlist possono essere modificate in qualsiasi momento. Se volete creare una playlist con i vostri brani preferiti vi basterà cliccare con il tasto destro del mouse su ogni singolo brano e selezionare la voce “Aggiungi a > Nome playlist” dal menu che si apre.

Interessante anche la funzione che ci permette di abbonarci alle playlist degli altri utenti di Spotify: se un utente ha creato una playlist che ci piace, possiamo seguirla e ascoltarla quando vogliamo!

Insomma, come abbiamo visto usare Spotify è facilissimo e alla portata di tutti. Scaricare e installare Spotify è gratis e anche usare Spotify è completamente gratis. Se volete potete sottoscrivere l’abbonamento Premium per sbloccare funzionalità aggiuntive di Spotify, ma la versione gratis funziona benissimo ed è adatta agli utenti meno esigenti.

Provate anche voi Spotify, rivoluzionerà il vostro modo di ascoltare musica e nel giro di poco tempo non ne potrete più fare a meno!

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!