Visualizzare file nascosti su Mac e Windows. Mostrare file nascosti su Windows e Mac. Come mostrare cartelle nascoste e file nascosti su Windows e Mac

Visualizzare i file nascosti – Guida di Windows e Mac

top_secret-494x299

Nella guida di oggi vedremo insieme come fare per visualizzare file nascosti su Windows e Mac in modo facile e veloce.

Può capitare spesso e in diverse occasioni di dover accedere ai file nascosti su Windows e Mac, ma non tutti gli utenti sanno come fare per mostrare i file nascosti sul computer. Grazie alla nostra guida, però, visualizzare i file nascosti non sarà più un problema. In pochi click potrete vedere i file nascosti in qualsiasi cartella del vostro computer. 

Basta con le chiacchiere e iniziamo con la guida per vedere e mostrare i file nascosti su Windows e Mac. 

Per visualizzare file nascosti bisogna effettuare tutta una piccola modifica alle impostazioni del computer: grazie alla nostra guida questa modifica sarà semplice e indolore. Vediamo come procedere.

Visualizzare file nascosti su Windows: ecco la guida

Come mostrare i file nascosti su Windows. Se volete visualizzare file nascosti ed usate Windows 8 o 8.1, dovete seguire questi passaggi:

  • andate sul Desktop ed aprite Esplora file facendo clic sull’icona della cartella presente nella barra delle applicazioni
  • andate ora nella cartella in cui sono presenti i file nascosti che volete visualizzare
  • da qui, selezionate la scheda Visualizza di Esplora File collocata in alto a destra
  • mettete il segno di spunta accanto alla voce Elementi nascosti
  • ore dovreste riuscire a visualizzare immediatamente sia i file che le cartelle nascoste.

IMPORTANTE: se nella barra degli strumenti di Esplora File non riuscite a visualizzare la voce Elementi nascosti, provate a massimizzare la finestra oppure cliccate sul pulsante Mostra/Nascondi.

Se invece volete scoprire come visualizzare file nascosti ed usate Windows 7 o Vista come sistema operativo, la prima cosa che dovete fare è aprire una qualsiasi cartella sul vostro computer. Successivamente seguite questi passaggi:

  • cliccate sul pulsante Organizza che si trova in alto a sinistra
  • selezionate la voce Opzioni cartella e ricerca dal menu che compare
  • nella finestra che andrà ad aprirsi, andate nella scheda Visualizzazione e mettete il segno di spunta accanto alla voce Visualizza cartelle, file e unità nascosti e clicca prima su Applica e poi su OK

Infine, se volete visualizzare file nascosti su Windows XP, dovete seguire questi passaggi:

  • aprite una cartella qualsiasi del computer
  • selezionate la voce Opzioni cartella dal menu Strumenti
  • andate nella scheda Visualizzazione e mettete il segno di spunta accanto alla voce Visualizza cartelle e file nascosti
  • ora cliccate prima su Applica e poi su OK per salvare i cambiamenti

IMPORTANTE: ricordo che, a prescindere dalla versione di Windows in uso, una volta che avrete attivato la visualizzazione dei file nascosti, li potete riconoscere facilmente perchè si tratta di file caratterizzati da icone semi-trasparenti, a segnalare che prima questi file erano nascosti e ora invece li potete vedere.

Chiaramente, dopo che avrete terminato i lavori sui vostri file nascosti, potrete nasconderli nuovamente semplicemente togliendo la spunta dalla voce che in precedenza vi ha permesso di abilitare la visualizzazione degli elementi nascosti. In pratica vi basterà seguire la guida di prima, ma al contrario.

Visualizzare file nascosti su Mac: ecco la guida

Come mostrare i file nascosti su Mac. Se avete un Mac e volete scoprire come visualizzare file nascosti, potete utilizzare il Terminale di OS X.

Per visualizzare file nascosti su Mac seguite questi passaggi:

  • avviate il Terminale dalla cartella Altro del Launchpad
  • una volta visualizzata la finestra di Terminale, copiate la stringa defaults write com.apple.finder AppleShowAllFiles TRUE; killall Finder e incollatela nella finestra di Terminale
  • ora cliccate sul pulsante Invio della tastiera
  • a questo punto potrete visualizzare file nascosti su Mac.

IMPORTANTE: anche in questo caso, come su Windows, una volta abilitata la visualizzazione dei file nascosti su Mac, potete riconoscerli molto facilmente in quanto questi file sono caratterizzati da icone semi-trasparenti.

Come su Windows, dopo aver completato il lavoro sui file nascosti, potete disattivarne nuovamente la visualizzazione seguendo la guida al contrario.

Direi che è tutto. Per dubbi o problemi lasciate un commento all’articolo e vi aiuterò.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!