Che differenze ci sono tra Office 365 e Office 2016? Cosa cambia tra Office 365 e Office 2016? Meglio Office 365 o Office 2016?

Ci sono tanti modi differenti per acquistare Microsoft Office. Puoi acquistare la versione classica di Office 2016, oppure puoi scegliere di sottoscrivere un abbonamento a Office 365. Ma quale è la differenza? Cosa cambia? Cerchiamo di capirlo insieme.

Office 2016 vs. Office 365: cosa cambia?

Questa è la principale differenza: Office 2016 è la versione classica del celebre programma di Microsoft dedicato alla produttività d’ufficio, che va acquistato una volta e poi sarà tuo per sempre. Compri il programma, ottieni la licenza, puoi installare Office 2016 su un singolo PC o Mac e sarà tuo per sempre, senza data di scadenza. Semplice no?

Office 365, invece, è il nuovo modo proposto da Microsoft per poter godere dei servizi di Office. Non paghi una sola volta, ma paghi un abbonamento mensile o annuale ad un servizio che ti permette di usare sempre l’ultima versione di tutti i programmi di Office (finché paghi). Inoltre otterrai uno spazio di archiviazione sullo spazio cloud di OneDrive per salvare i tuoi file online e usarli sempre, in qualsiasi momento, da qualsiasi computer. La licenza di Office 365 può essere usata su 5 differenti computer o dispositivi: in questo modo puoi usare l’abbonamento con i tuoi amici o famigliari.

Office 2016: il programma tradizionale

Come abbiamo già detto, Office 2016 è la versione classica di Office. Ci sono varie versioni da acquistare in base ai software compresi nel pacchetto.

Non c’è molto da dire su questa versione di Office: si compra, si installa su un computer e si usa. Non serve internet attivo per usarlo, ma non avrai necessariamente un disco fisico per installare il programma, visto che in alcuni casi basta usare la chiave di attivazione virtuale che ti viene consegnata al momento del pagamento.

Questo pacchetto include programmi come Word, Excel, PowerPoint, e OneNote. Mancano Outlook, Publisher, e Access.

Dopo aver pagato l’acquisto, non dovrai sostenere più nessuna spesa, il programma sarà tuo per sempre. Ma quando arriverà una nuova release di Office (es 2017 o 2018), il tuo programma non sarà aggiornato, dovrai acquistare la nuova versione a parte.

Il programma è disponibile per Windows e Mac, ma lo puoi installare su un solo computer alla volta: se attivi la licenza su Windows, per usarlo su Mac dovrai comprarlo di nuovo. Il programma infatti può essere installato solo su un computer alla volta e la licenza non può essere trasferita.

Office 365 Personal: abbonamento per una persona

Office 365 è innovativo. Questa versione ti offre una sola licenza, ma dopo aver pagato potrai usarlo su tutti i tuoi dispositivi, visto che funziona tutto online.

Avrai sempre accesso all’ultima versione aggiornata di Office, ma dovrai pagare un abbonamento mensile o annuale. Quando smetterai di pagare, non potrai più usare il programma.

Se l’Office classico costa sui 150 euro per ogni licenza, questo costa indicativamente 70 euro all’anno o 7 al mese. C’è anche un mese di prova che ti permette di provare il software prima di acquistarlo.

Office 365 include Word, Excel, PowerPoint, e OneNote ed anche 1TB di spazio su OneDrive. Ci sono anche 60 minuti di chiamate mensili gratuite su Skype.

Quando sottoscrivi un abbonamento a Office 365, puoi anche scaricare e installare Office su PC Windows o Mac: potrai passare da un computer all’altro senza dover acquistare nuovi abbonamenti, ti basterà “disattivare” l’abbonamento su un computer e attivarlo sull’altro in pochi e semplici click.

Office 365 Personal può essere usato su un solo dispositivo (computer fisso o portatile) per volta, ma a questa release puoi aggiungere un’installazione su iPad, Android o tablet Windows con tutte le funzionalità Premium a tua disposizione.

Insomma, una soluzione economica e comoda per usare Office in mobilità su vari dispositivi sia fissi che portatili, ma solo per una persona. 

Office 365 Home: abbonamento fino a 5 persone

Questa versione è esattamente uguale a quella precedente, ma permette di usare il software su 5 dispositivi contemporaneamente anzichè su uno solo.

Questa versione costa 100 euro all’anno o 10 al mese, ma la puoi condividere con tutta la famiglia per risparmiare parecchio.

E’ particolarmente indicata per famiglie o comunque per gruppi di persone che devono usare Office contemporaneamente insieme.

Quale dovrei comprare?

Come è facile notare, ci sono varie opzioni per acquistare Microsoft Office. Chiaramente non ti posso dire quale versione sia meglio per le tue esigenze e necessità, ma ti posso dare qualche consiglio.

Sicuramente a lungo termine Microsoft vuole smettere di sviluppare la versione classica di Office, un pò per guadagnare di più tramite abbonamento, un pò per evitare che i software vengano craccati e usati senza pagare la regolare licenza. Proprio come sta facendo adesso Adobe con Photoshop e tutti gli altri programmi.

Ma proviamo ad essere più concreti e fare due conti.

Una licenza normale e senza scadenza di Office 2016 per Windows o Mac costa 150 euro. Se ti abboni per 2 anni ad Office 365 invece devi pagare 140 euro.

Se però nel 2018 Microsoft rilascia un nuovo Office, con la versione base devi spendere altri 150 euro per la nuova release, con la versione online invece continuerai a pagare 70 euro all’anno. E nel frattempo avrai accesso a Outlook, Publisher, Access, 1TB di OneDrive, 60 Skype al mese, alle app di Office per tablet e alla possibilità di passare da Windows a Mac (sempre su 1 computer per volta) senza problemi.

Il risparmio non è enorme, ma Office 365 ha i suoi vantaggi, inutile negarlo, soprattutto se fai parte di quelli che vogliono avere sempre l’ultima versione aggiornata dei programmi. Se invece sei uno di quelli che acquistano un programma e poi non lo aggiornano per i successivi 10 anni, allora ti conviene sicuramente acquistare Office 2016: fai un investimento una volta, ma poi non devi spendere più un soldo finché non deciderai di acquistare la nuova versione.

Consiglio Office 365, inoltre, se hai bisogno di più copie di Office: pagando 100 euro all’anno avrai 5 licenze di Office, che ti costerebbero invece 750 euro se acquistate tutte insieme.

Infine, ricordo che Office 365 è l’unica soluzione che ti permette di accedere alle funzionalità Premium delle app di Office su iPad, Android e Windows su tablet: la versione gratis, infatti, non permette di modificare documenti, ma solo di vederli. La versione Premium, invece, offre accesso a tutte le funzionalità che avresti su PC e Mac.

Office Online: una versione gratis e online di Office

Prima di chiudere, ti segnalo che Office offre anche una versione online, totalmente gratuita, ma che richiede ovviamente connessione internet attiva per funzionare. Avrai a disposizione Word, Excel e PowerPoint da usare online gratis, con tutte le funzionalità del caso (o quasi tutte).

Mancano alcune delle funzioni disponibile nella versione per desktop o in Office 365, ma se non hai grandi esigenze potrai usare quasi tutte le funzioni di Office gratis online senza spendere un centesimo. Ovviamente, come già anticipato, ti servirà una connessione internet attiva per accedere al servizio.

Conclusioni

Bene, siamo arrivati alla fine di questa lunga guida su Office. Tu cosa hai scelto? Meglio Office 365 oppure Office 2016 per le tue esigenze? Faccelo sapere nei commenti!

Dove acquistare Office al prezzo più basso su internet?

Non dimenticare che, se vuoi comprare Office al miglior prezzo, il posto giusto in cui guardare è Amazon, dove troverai ogni giorno sconti e offerte per risparmiare. Seguendo i link che ti propongo potrai risparmiare davvero tanto sull’acquisto di una licenza regolare di Office, guarda tu stesso!

In questo caso risparmi 42 euro sull’acquisto di Office 365 per 5 computer: 

In questo caso, invece, risparmi 30 euro sulla licenza singola:

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here