Cosa cambia tra Freeware e Shareware? Differenze tra Freeware e Shareware per capire cosa cambia

Non sapete la differenza tra Freeware e Shareware? Nessun problema, ve la spieghiamo noi

twc-new-orb

Quando scarichiamo programmi da internet in modo gratuito e senza pagare nulla, spesso ci imbattiamo in due tipi di licenze: quella freeware e quella shareware (tralasciando ovviamente i programmi craccati e quindi illegali). Ma esattamente cosa cambia tra licenza Freeware e Shareware? Quali sono le differenze tra Freeware e Shareware?

Molti utenti non conoscono esattamente le differenze tra Freeware e Shareware e proprio per questo ve le spiegheremo in questo articolo in modo semplice e immediato.

I software freeware sono gratuiti e vengono ceduti dal loro ideatore senza che nulla ci venga chiesto in cambio, almeno apparentemente. I programmi shareware, invece, vengono messi a disposizione gratuitamente ma solo per un periodo di tempo limitato, che ci consente di provarli e capire se fanno al caso nostro. Scaduto il tempo di prova, ci viene questo di acquistare regolarmente il programma.

Il codice sorgente di entrambi questi tipi di programmi (ovvero le insieme di istruzioni che servono a farli funzionare) resta di proprietà dei programmatori: non si tratta dunque di software open-source a cui tutti possono collaborare. 

Il freeware è sottoposto a una licenza che ne permette la distribuzione gratuita ed è spesso la versione semplificata di un programma a pagamento. La speranza di chi lo commercializza, dunque, è che usandolo si scopra di aver bisogno delle funzioni avanzate, che vanno acquistate regolarmente.

Lo stesso vale per i programmi in prova, quelli shareware: l’idea è che, dopo averli provati per un determinato periodo di tempo, ci venga voglia di acquistarli nella versione completa.

Capita, però, che i programmatori scelgano di guadagnare dai programmi gratuiti, aggiungendo magari spyware più o meno invadenti al software a cui siamo realmente interessati. In questo modo, anche se nessuno acquista il programma, gli sviluppatori guadagneranno comunque una cifra per ogni utente che lo installa.

Voi, però, dovete fare attenzione a questi spyware e, se vi accorgete di averne installato uno, vi conviene disinstallarlo e rimuoverlo immediatamente dal vostro PC.

Come difendersi dagli spyware

Per difenderci dagli spyware dobbiamo:

  • diffidare dei programmi offerti gratis su internet
  • evitare sempre i link sospetti anche se provengono dalla mail di un amico
  • non cliccare mai su offerte incredibili che puzzano di truffa
  • aggiornare regolarmente il sistema operativo e tutti i programmi più importanti, come l’antivirus

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!